Come copiare un dipinto

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Senza ombra di dubbio, non tutti siamo nati per diventare pittori famosi e di grande talento, ma non è necessario esserlo per dilettarsi nel disegno. Se è nelle nostre intenzioni copiare il dipinto di un grande maestro dell'arte, non solo sarà semplice ma ci aiuterà ad esercitarci e migliorare la tecnica consentendoci, in futuro, di realizzare piccole opere personali, come paesaggi, ritratti o nature morte. Se desideriamo addentrarci nel mondo dell'arte, nei passi di questa guida scopriremo insieme come copiare fedelmente un dipinto. Iniziamo!

27

Occorrente

  • stampa a colori di un quadro
  • cartoncino o tela
  • riga e squadra
  • matita e gomma
  • pennelli
  • colori a tempera o acrilici
37

Procurarsi la stampa a colori del quadro scelto

Prima di tutto, procuriamoci la stampa a colori del quadro che abbiamo scelto, cercando una rappresentazione il più possibile non ricca di particolari, in cui tutti gli elementi siano ben visibili. Oltre a ciò, per rendere il lavoro ancora più semplice, è necessario che sia delle stesse dimensioni del supporto che intendiamo utilizzare (cartoncino, tela o legno), altrimenti sarà necessario riportare le misure in scala da uno all'altro. Con la riga e la squadra, o con due squadre, dividiamo la riproduzione in una griglia quadrettata: minore sarà la misura dei riquadri, più semplice sarà riportare i dettagli.

47

Individuare il punto centrale della griglia

Successivamente, individuiamo il punto centrale della griglia e le due linee perpendicolari che lo attraversano e, soprattutto cerchiamo di stare piuttosto leggeri con la matita, specie se intendiamo dipingere con acquerelli, altrimenti rischiamo che i tratti di matita si intravedano al di sotto del colore, a lavoro finito. Terminata la quadrettatura, concentriamoci sulle forme principali e cominciamo a riportarle utilizzando le scacchiere create come guida. Durante questa fase del lavoro, dobbiamo far attenzione a seguire le giuste inclinazioni dei soggetti rappresentati nel dipinto e le curvature.

Continua la lettura
57

Colorare il dipinto

Partiamo dal centro e dagli elementi di riferimento maggiori, fino ad arrivare ai più piccoli. In seguito, controlliamo attentamente di non aver dimenticato nulla, prima di passare ai pennelli. Sempre seguendo le forme, segniamo le zone di separazione delle varie tinte, in maniera tale da avere una visione più chiara e completa. Partendo dalle aree destinate allo sfondo e come abbiamo fatto per il disegno a matita, riempiamo prima le più grandi. È consigliabile sovrapporre strati leggeri di colore, poco alla volta, e dedicare più tempo alle sfumature, senza fretta, fino a raggiungere il risultato voluto. A questo punto, il nostro lavoro può definirsi concluso!

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come capire se un dipinto antico ha subito restauri

Le modifiche significative, nell'arte, possono compromettere il valore di un'opera e, proprio per questo, quando si ha intenzione di maneggiare un manufatto antico e di valore, bisogna prestare particolare attenzione e capire se ha subito restauri. Per...
Bricolage

Come incorniciare un dipinto su tela

Al giorno d'oggi fortunatamente sono sempre di più le persone che si intendono di arte e restauri, o per lo meno sono in aumento. Spesso anche chi non è afferrato su questo argomento si ritrova in situazioni ove è costretto a cavarsela da solo, a causa...
Bricolage

Come realizzare un dipinto marino

Grazie a questo articolo o guida, che dir si voglia, si riuscirà ad imparare come realizzare in pochi passi, un dipinto marino, in maniera tale, da poter avere in casa, il mare, le conchiglie ed anche i pesci. Iniziamo subito con il dire che la risoluzione...
Bricolage

come realizzare un dipinto astratto in acrilico con la tecnica del nastro e dell'intaglio

Gli acrilici garantiscono gli stessi effetti espressivi dei colori ad olio ma, rispetto ad essi, sono costituiti da una lunga serie di vantaggi. Innanzitutto sono molto versatili e si stendono con estrema facilità su diversi tipi di materiali. Inoltre...
Bricolage

come realizzare un pannello di lino dipinto a mano

Se avete voglia di trascorrere il vostro pomeriggio dedicando del tempo a voi stesse ed anche alla vostra casa grazie ad un progetto meraviglioso ed originale, raffinato ed elegante di fai da te, ecco che questo articolo farà il caso vostro. Vi andremo...
Bricolage

Come abbellire un dipinto di vetro con figure di carta e riflessi argentati

L'arte si esprime in mille modi, esistono quadri dipinti a olio, in acrilico, al découpage e in tantissime altre tecniche decorative. Il quadro materico è sempre quello che attira di più il pubblico, perché va al di la delle solite tecniche decorative,...
Bricolage

Come creare un coprivaso dipinto con stencil

Se ti piace molto esprimere la tua fantasia e la tua manualità creando delle cose con le tue mani per decorare la tua casa o per regalare ai tuoi amici e familiari degli oggetti preziosi e molto speciali fatti a mano apposta per loro, allora ti consiglio...
Bricolage

Come copiare un disegno

Il disegno è una grande passione e per chi non li sa copiare perfettamente occorrono molti anni di studio presso le scuole che insegnano la materia, ma leggendo attentamente la seguente breve guida e seguendo il metodo che vi illustrerò in essa, sarete...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.