Come costriure una girandola di alluminio dalle lattine

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

A volte, tendiamo a perdere la testa perché non sappiamo quali giocattoli acquistare ai nostri bambini, oppure spendiamo tantissimi soldi per comprare l'ultimo ritrovato tecnologico, dimenticando che, spesso, le cose più semplici sono anche le più divertenti e meno costose. Anche una girandola artigianale, può trasformarsi in una fonte di divertimento all'aria aperta, senza dimenticare la possibilità di realizzarla assieme ai nostri bambini, insegnando loro anche l'importanza del riciclo. A tal proposito, seguendo questa guida, impareremo a costruire una semplice girandola in alluminio, utilizzando delle semplici lattine di metallo. Vediamo dunque come procedere.

26

Occorrente

  • Lattina di metallo vuota
  • Forbici o taglierino
  • Chiodo
  • Un legnetto lungo circa 20 cm
36

Tutto ciò che ci servirà per questo progetto, lo potremo tranquillamente trovare in casa, senza dover spendere un euro. Per prima cosa, procuriamoci una lattina di metallo (per intenderci, quelle utilizzate per le bevande gassate o birra) e qualche attrezzo (taglierino o forbici). Prendiamo quindi la lattina e tagliamo via il fondo inferiore e superiore, in maniera tale da ottenere un sottile foglio di alluminio. Cerchiamo di rimuovere eventuali pieghe e curvature in modo che il foglio sia il più possibile in piano. Una volta fatto ciò, tracciamo, con un pennarello, un quadrato (le misure non sono importanti, l'importante è che stia all'interno delle dimensioni del foglio di alluminio appena ottenuto).

46

Successivamente, segniamo al centro un punto che sarà il perno di rotazione della nostra girandola e, intorno a questo, un cerchio del diametro di un centimetro. Segniamo, con il nostro pennarello, anche le diagonali del quadrato che abbiamo appena disegnato. Adesso, con l'ausilio delle forbici, tagliamo il nostro foglio d'alluminio lungo i lati del quadrato e lungo le diagonali (dovremo tagliare fino al bordo del cerchio di un centimetro che abbiamo tracciato al centro). In seguito, pieghiamo con attenzione le alette fino al centro (aiutiamoci con le dita per tenere piegato l'alluminio).

Continua la lettura
56

Una volta piegate tutte le alette (posizionate con il vertice esattamente al centro del nostro quadrato) prendiamo un chiodo e, facendo molta attenzione, buchiamo i vertici in corrispondenza del centro del quadrato segnato in precedenza. Infine, prendiamo un bastoncino di legno per costruire il manico della girandola. Basterà un qualsiasi pezzo di legno lungo abbastanza da poter essere impugnato (circa 20 centimetri). Arrivati a questo punto, la nostra girandola sarà finalmente pronta per essere utilizzata!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come fare una lattina di alluminio

Le lattine di alluminio vengono essenzialmente impiegate per uso alimentare e possono essere realizzate attraverso vari materiali, tra cui l'alluminio e/o la lamiera di ferro stagna. Il termine "lattina" prende il nome dalla latta che, a sua volta, deriva...
Bricolage

Come realizzare un portamatite con carta e lattine

Vecchi giornali, libri, fogli di carta e lattine vuote finiscono di solito nell'immondizia. Per riciclarli in maniera creativa, scoprite come realizzare un portamatite originale. Incastrando le lattine all'interno di un blocco di carta, potrete realizzare...
Bricolage

Come fare farfalle con le lattine

Le lattine riciclate possono dare vita a delle creazioni belle ed originali. L'alluminio che le compone è un metallo facilmente malleabile, purché trattato con attenzione. Si può tagliare con estrema semplicità, per realizzare oggetti utili o per...
Bricolage

Come fare un centrotavola con le lattine

Abbiamo idea di quante lattine consumiamo quotidianamente? A cominciare dai pelati, piselli, frutta sciroppata, a finire alle lattine di birra, coca cola, ecc. Comunemente le lattine sono utilizzate per alimenti, per cibo, bevande, Il recipiente è realizzato...
Bricolage

Come Riciclare Delle Lattine Creando Una Lampada

Le lattine, come ben sappiamo, vengono create ed utilizzate dalle industrie per conservare le bibite gassate, alcoliche ed analcoliche; tra queste, le più note sono: la Coca Cola, la Fanta, la Red Bull, il tè freddo e vari tipi di birra. Proprio per...
Bricolage

Come trasformare le lattine di pomodori in lampade

Con la crisi che stiamo attraversando da qualche anno a questa parte, l'arte di arrangiarsi prende il sopravvento e ci aiuta. Per riciclo creativo si intende il recupero e il successivo riutilizzo di oggetti e cianfrusaglie altrimenti destinati alla pattumiera....
Bricolage

Come trasformare le lattine in un piccolo ufficio

La maggior parte dei prodotti che acquistiamo e consumiamo quotidianamente lasciano residui da smaltire, come ad esempio imballaggi e contenitori. Tuttavia, grazie al riciclo creativo, è possibile limitare la produzione di rifiuti domestici, ottenendo...
Bricolage

Come realizzare una girandola di cartoncino

Le girandole sono una bella decorazione per deliziare i bambini di tutte le età. Usatele per decorare il vostro giardino per una festa. Guardate felicemente i vostri bambini mentre ammirano i colori vivaci vorticosi tutti insieme. Creare una girandola...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.