Come costruire freccette per un tiro a segno

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In questa guida ti darò spunto su come costruire delle freccette per un tiro a segno che sono precise tirando ad un bersaglio relativamente vicino, ma sono ottime anche per usarle su distanze abbastanza grandi. Infatti, le alette posteriori cominciano a prendere aria, facendo girare la freccia su se stessa stabilizzandone la traiettoria. Siccome alle nostre latitudini il legno da nocciolo con rami abbastanza dritti è facilmente reperibile, usiamo questo per le frecce, ma se dovessimo trovarne altri legni che vadano bene, allora li potemmo utilizzare ugualmente; probabilmente esiste un legno specifico per le frecce ma per il nostro scopo il legno da nocciolo è sicuramente il più indicato.

26

Occorrente

  • legnetto da nocciolo
  • copertina per quaderni
  • coltellino
  • colla vinilica
  • bomboletta spray
36

Costruiamo le alette e plasmiamo la freccia

Innanzitutto procuriamoci una copertina di quaderno e tagliamo dei triangolini iscoscele, questi saranno utili per costruire le alette delle nostre frecce. Scegliamo con attenzione il colore delle alette poiché dovranno risultare ben evidenti. Non dimentichiamo che potenzialmente una freccia può diventare molto pericolosa.
Fatto ciò, prendiamo il legno e iniziamo a fare la punta dal lato del legno con sezione più spessa aiutandoci col coltello.

46

Intaglio della sezione e posizionamento delle alette

Dal lato a sezione minore del legnetto, facciamo un intaglio di pochi centimetri che ci permetterà di incastrare le alette ricavate dalla copertina di quaderno, fissarle al legnetto con della colla vinilica. Per far meglio aderire la colla, inumidire con dell'acqua la parte che sarà unta di colla. Questo permetterà alla colla vinilica di acquisire maggior potere legante.

Continua la lettura
56

Operazioni sulle alette e perfezionamento del corpo freccia

Una volta fissate le alette e certi che la colla le abbia fissate al legnetto, pieghiamo verso l'interno le alette per permettere alla freccia di compiere un moto più stabile, evitando sbandamenti mentre si dirige verso il bersaglio.
Ultimata la freccia dal punto di vista tecnico, possiamo anche procedere con la lucidatura: munirsi di una bomboletta spray di un colore ben evidente (per non mettere in pericolo chi ci sta intorno) e lucidare con attenzione il corpo freccia. Occorre fare molta attenzione a non creare grumi lungo il corpo freccia poiché questo potrebbe destabilizzarlo durante il moto verso il bersaglio.
Dopo aver fatto delle prove di lancio, qualora non fossimo soddisfatti dalla traiettoria che la freccia compie, possiamo intervenire sul corpo magari assottigliandolo un po' oppure cercando di dare più aereodinamicità manipolando le alette.
In ultima analisi, sarebbe anche opportuno assottigliare ulteriormente le punta davanti per rendere quanto più liscia possibile tutta la superficie della freccia.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fai attenzione alle copertine di quaderno che utilizzi: se troppo morbida non farà altro che rallentare la tua freccia. Accertati che sia di una buona rigidità il modo da tagliare l'aria durante la corsa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come costruire un bersaglio per le freccette

Uno sport molto in voga soprattutto nei bar o nei pub sono le freccette. Un buon giocatore di freccetta sa che per mantenere un certo livello, occorre l'allentamento e il gioco costante. Per farlo, quindi, occorre esercitarsi anche a casa. Lo scopo di...
Altri Hobby

Come scegliere una pietra preziosa in base al segno zodiacale

Le pietre preziose hanno sempre affascinato popoli e culture. In alcuni stati si ritiene ancora oggi che queste possano emanare proprietà magiche o taumaturgiche. Soprattutto tra le popolazioni dell'India, vi era l'usanza di attribuire ad ogni nuovo...
Altri Hobby

Come realizzare un bersaglio in sughero

Volete cimentarvi nel gioco delle freccette per mettere alla prova la vostra abilità? Volete valutare il vostro grado di precisione? Ecco che costruire un bersaglio in sughero può davvero fare al caso vostro. La realizzazione non è affatto difficile...
Altri Hobby

Come costruire una granata per softair

Quando si entra in contatto con la parola softair, si intende un esercizio che si basa su tattiche militari, ma a secondo dei casi esso indica anche il titolo di "tiro tattico sportivo". Per poterlo praticare, si utilizzano reali armi da fuoco per le...
Altri Hobby

Come costruire una rastrelliera per canne da pesca

Molte persone amano praticare lo sport della pesca. Per pescare è necessario acquistare diversi accessori e componenti per riuscire a prendere i pesci più facilmente. Mentre le esche e i retini possono essere facilmente inseriti in alcune apposite valigette...
Altri Hobby

Come costruire una cerbottana

La cerbottana è un attrezzo da caccia di lunga datazione. È infatti una delle armi più primitive create dall'uomo per la cattura di piccoli animali. Funziona ad aria e consiste in un tubo di varia lunghezza. Il soffio, ad una delle sue estremità,...
Altri Hobby

Come costruire un bong gravitazionale

Il bong gravitazionale costituisce un sistema particolarmente efficace al fine di aspirare tabacco o altri fumi nei polmoni. Costruire un bong gravitazionale potrebbe apparire difficile. Si tratta, al contrario, di un'operazione estremamente semplice...
Altri Hobby

Come costruire un riparo su un'isola

Molte volte capita di immedesimarsi, anche solo con la mente, in personaggi di serie tv, o protagonisti di libri d'avventura. Ma abbiamo mai pensato a cosa saremmo capaci di fare se ci ritrovassimo soli su un'isola deserta come il celebre personaggio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.