Come costruire gazebo in ferro

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Costruire un gazebo in ferro non è cosa semplice e richiede conoscenze di base e ottima manualità: è necessario che infatti sapere saldare e/o bucare il metallo con trapano e punta idonea allo scopo. Prestate attenzione: il gazebo è una struttura architettonica mobile aperta sui lati e con una copertura leggera, che deve fare i conti con i vari regolamenti edilizi e non per ultimo con i regolamenti condominiali e con le regole di buon vicinato. Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo proprio come costruire un gazebo in ferro.

26

Acquistare l'occorrente

Per prima cosa procuratevi delle barre di ferro. Le dimensioni del gazebo saranno: 3 x 3 m di base e 2 m per l'altezza. Avrete bisogno di 8 elementi con sezione rettangolare cava di circa 120x80 mm (sarebbe ideale, prima dell'acquisto, farsi aiutare nel dimensionamento da un amico ingegnere, architetto o geometra). Come primo passo bisogna creare due "portali" saldati, che chiamiamo qui, per comodità, telai. Se non siete buoni saldatore, è consigliabile, anzi indispensabile, che ve li facciate preparare da un fabbro così da trovarli già pronti. Questi due telai andranno incastrati al terreno, alla distanza di 3 metri l'uno dall'altro.

36

Procedere alla costruzione

I due telai andranno collegati tra loro con almeno altri due profili metallici di sezione analoga a quella dei profili precedentemente utilizzati e di lunghezza di circa 3 metri, posizionati uno a destra e l'altro a sinistra. Il fissaggio di questi due elementi può avvenire attraverso una bullonatura: in tal caso dovrete preventivamente realizzare i fori giusti volti ad accogliere una piattina a L, anch'essa forata, che farà da giunto. Tale soluzione bullonata vi permetterà lo smontaggio e un sommario accantonamento. Ancora meglio sarebbe collegare tra loro i telai anche alla base, con lo stesso metodo sopra descritto e con altri due profili. Una volta terminata questa operazione date almeno una mano di vernice antiruggine opaca.

Continua la lettura
46

Coprire il gazebo

L'ultimo passo è coprire il gazebo. Per reggere la copertura si possono utilizzare dei listelli in legno (o delle canne di bamboo) disposti orizzontalmente sul telaio in ferro, distanziati tra loro di circa 20 cm e fermati con del fil di ferro. In alternativa potete disporre "a x", lungo le diagonali del piano d'appoggio orizzontale, un filo d'acciaio che faccia da supporto alla copertura. La soluzione migliore per la copertura è un incannucciato, sia strutturalmente che termicamente. Trovate degli incannucciati già pronti da srotolare in qualsiasi negozio di bricolage. Sarebbero da preferire, in ogni caso, incannucciati costituiti da canne di diametro non troppo piccolo.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come costruire un mobiletto in ferro

Realizzare qualcosa per la propria abitazione in totale autonomia può portare a delle grandi soddisfazioni. Arredare con dei mobili costruiti, può essere un ottimo passatempo ed un metodo per sviluppare la propria creatività. In questa semplice ed...
Bricolage

Come montare un gazebo

In questa guida spiegheremo come montare un gazebo. A prima vista può sembrare difficile ma basterà seguire punto per punto le istruzioni e il vostro gazebo sarà pronto in poco tempo. I gazebo in kit prefabbricati sono disponibili in vari centri Fai...
Bricolage

Come installare un gazebo con il reticolato

L'idea di avere un gazebo nell'area destinata a cortile e giardino della propria casa allerta a tanti. Il gazebo è una struttura leggera che può essere sia fissa che precaria a seconda della tipologia che andrete a scegliere. Esistono diversi tipi di...
Bricolage

Come montare un gazebo in campeggio

Il campeggio è una delle attività più comuni del periodo estivo. Le giornate si allungano, il clima si fa più mite. Ci sono, insomma, tutti gli ingredienti per godersi una scampagnata in famiglia o in compagnia degli amici. Tuttavia, molto spesso...
Bricolage

Come montare un gazebo confezionato

L'estate è la stagione più attesa e apprezzata, per questo è fondamentale per godersi le giornate estive in giardino, montare una struttura che ci possa proteggere dal sole e che allo stesso tempo ci fornisca ombra e riparo come per esempio un gazebo....
Bricolage

Come fare un gazebo in legno

Chi possiede a casa un ampio spazio all'esterno, sia esso un giardino o un terrazzo, sa bene quanto sia bello poterne godere al meglio, soprattutto durante la stagione estiva. Esistono tantissime elementi che possono arricchire uno spazio come questo....
Bricolage

Come sostituire il telo del gazebo

I teli da gazebo è facile che con il tempo vanno usurandosi e quindi iniziano a diventare gialli, a quel punto è chiaro che si debba provvedere alla sostituzione. Essa va fatta seguendo le linee guida che vanno ad evitare così errori che ne contrastano...
Bricolage

Come restaurare un gazebo in legno

Far da soli in casa non significa soltanto notevole risparmio, ma possibilità di svago e di utile intelligente impiego del tempo libero. Per quanto riguarda l'arredo del proprio giardino, è risaputo che esso è esposto alle intemperie e al freddo, quindi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.