Come costruire gli scooby doo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il bello del mondo moderno è che non si può mai sapere cosa, o in quale ambito, un certo qualcosa può prendere piede e diventare "moda". Che accada nell'ambito dei vestiti, dei telefoni cellulare, delle scarpe, del computer, dei trucchi, o anche delle creazioni fatte a mano. Gli scooby doo hanno preso piede nel giro di pochissimo tempo una manciata di anni fa e consistono nell'intrecciare fili, o molto spesso anche stringhe di scarpe, in maniera da costruire un oggetto che nella maggior parte dei casi verrà utilizzato come portachiavi. Infatti è una costruzione eseguita attraverso delle stringhe di diverso colore.

27

Occorrente

  • Stringhe o lacci possibilmente di uguale lunghezza
37

Si inizia prendendo due stringhe di eguale lunghezza, ed è consigliabile siano di colore diverso. Si trova il centro di ognuna delle due stringhe posizionandoli uno sopra l'altro, in maniera da formare una lettera "x". Si stringe poi la croce con la mano sinistra, e poi la destra e così via per creare un intreccio ad anello.

47

In base alla lunghezza delle stringhe bisogna adesso procedere a ripetere l'operazione, stringa sopra stringa, per tutto il tempo necessario, intrecciando le stringhe in maniera da ottenere una sorta di spesso cavetto colorato. Per rendere più "solida" la struttura delle stringhe intrecciate, occorre, cercando di trovare a mantenere un ritmo, creare dei veri e propri nodi, in modo che le stringhe non si allentino né si slaccino.

Continua la lettura
57

Una volta ripetuta l'operazione fino a quando lo Scooby Doo raggiunge la lunghezza desiderata, occorre prepararsi a completarlo. Si esegue un altro punto quadrato, ma stavolta lasciandolo piuttosto largo. Poi si prende una una qualsiasi delle quattro estremità ancora libere, passandola sotto la stringa alla sua sinistra e poi facendola scorrere al centro del punto sciolto. Si ripete la stessa operazione con le rimanenti tre estremità, facendo particolare attenzione con l'ultima in modo da ritrovarvi le quattro stringhe che puntano tutte nella stessa direzione. Tenendo lo Scooby Doo con la mano sinistra, tireranno i fili con la mano destra, (o viceversa per chi fosse mancino ovviamente), così da poter formare un nodo che sia sufficientemente stretto da non sciogliersi. Se necessario, si possono tirare tutte le stringhe singolarmente per stringere ulteriormente il punto. Adesso sarà sufficiente tagliare le stringhe ancora libere a circa un centimetro e mezzo dal nodo di completamento, così da conferire un aspetto migliore all'oggetto completato.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzare due stringhe di colore diverso
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come creare delle infradito con la colla a caldo

Amanti delle scarpe e del fai da te, questa guida fa proprio al caso vostro. Quando pensate all'estate, la prima calzatura che vi viene in mente è sicuramente l'infradito. La classica ciabatta costituita da una suola, generalmente, in gomma e da delle...
Altri Hobby

Come cambiare le corde del banjo

Il banjo è uno strumento musicale a corde di antichissime origini, che può presentarsi sia a quattro che a cinque stringhe. Occasionalmente, inoltre, è possibile anche trovarlo a sei corde. Presenta una sottile membrana tesa, situata su una cavità....
Bricolage

10 idee per creare un portabottiglie con materiali di riciclo

Impareremo a creare 10 portabottiglie con materiali di riciclo e non...Potete scegliere quello che preferite e realizzarlo velocemente a casa, potete ovviamente decorare il tutto a vostro piacimento in modo da rendere il tutto molto più carino. Buttate...
Bricolage

Come realizzare un bracciale

Adornarsi di gioielli, più o meno preziosi, è un vanto piuttosto comune. Ma alche molto antico. Collane, bracciali, anelli, orecchini ed a volte cavigliere, sono perfetti per abbellire l'aspetto. Specialmente se ben abbinati all'abbigliamento. Come...
Altri Hobby

Come regolare l'action della chitarra acustica

La guida presente mostrerà in pochi e semplici passi, come regolare una action della chitarra acustica. Per action si intende l'altezza delle corde rispetto al manico: più le corde sono vicine al manico e meno fatica dovremo fare per ottenere un suono...
Altri Hobby

5 modi per personalizzare il collare del tuo cane

Per i nostri amici a quattro zampe, spesso siamo pronti a fare di tutto. Un cane in famiglia, con il suo comportamento e le sue abitudini, rappresenta una presenza unica e insostituibile. I collari che spesso portano i cani sono molto utili in varie situazioni,...
Cucito

Come cucire un astuccio

Ormai Settembre è già passato ed ormai siamo ad Ottobre, ma anche dopo un mese dall'inizio della scuola il materiale scolastico viene comunque acquistato per evenienze e imprevisti. Dai diari ai quaderni sono molti gli articoli che vengono comprati...
Materiali e Attrezzi

Come installare un inverter fotovoltaico

Un inverter fotovoltaico, può essere utilizzato sia privatamente che pubblicamente. L'Installazione consiste nel fissaggio alla parete e nel collegamento alla rete elettrica dell'impianto.Per operare l'inverter, deve avere una griglia disponibile collegata...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.