Come costruire la struttura di una scala in ferro

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Progettare gli elementi che faranno parte di una casa è un lavoro duro. Richiede capacità e conoscenza del mestiere, e l'osservazione di alcuni standard di sicurezza necessari. Ciò è vero soprattutto per supporti come le scale, che devono essere robuste e stabili. La struttura di una scala in ferro è l'ideale per un ambiente moderno, di stile industriale. Costruire una simile scala richiede le capacità di un artigiano carpentiere. Non si tratta di un mestiere che è possibile improvvisare. Per questo motivo è indispensabile rivolgersi a un professionista. Qualunque lavoro "fai da te" rischia di essere instabile e pericoloso. Ma vediamo comunque come si pianifica la struttura di una scala in ferro.

26

Occorrente

  • Metro
  • Squadre da carpentiere
  • Saldatrice
  • Sega per metalli
  • Smerigliatrice per lavorazione dei metalli
36

Misurare l'area di installazione

Per prima cosa si stabilisce in quale parte della casa installare la scala. Si misura quindi l'altezza dell'area, o la sua elevazione totale. Tale misura si divide per l'altezza che intendiamo dare ai gradini. Ciò ci darà il numero di gradini di cui avremo bisogno. Generalmente, un comune gradino si aggira intorno ai 16-18 cm di altezza. Otterremo la quantità approssimativa dei gradini, una cifra che arrotonderemo per eccesso. Dividiamo quindi l'elevazione totale per il numero di gradini e avremo l'altezza esatta di un gradino.

46

Stabilire le misure dei gradini

Stabiliamo una lunghezza per i gradini, al fine di avere la lunghezza totale della scala. Idealmente saranno 25 i centimetri per questa dimensione. Moltiplichiamo 25 per il numero di gradini. Avremo la lunghezza, in orizzontale, della scala. Calcoleremo quindi la lunghezza delle traverse di sostegno dei gradini. Per farlo basterà sfruttare le classiche regole per il calcolo dell'ipotenusa di un triangolo rettangolo. Dopodiché decideremo quante traverse utilizzare per la scala. Scale larghe potrebbero aver bisogno di oltre due traverse per impedire ai gradini di deformarsi.

Continua la lettura
56

Fornire i dati necessari al carpentiere

Ogni nostra misurazione (numero di gradini, di traverse e le loro dimensioni) sarà necessaria per intagliare i pezzi. Il carpentiere dovrà infatti progettare i componenti consapevole di ogni misura. Avrà bisogno di lunghezza, altezza e profondità di ogni pezzo. Forniremo anche dati sull'eventuale presenza di angoli irregolari nell'area della scala. Un sopralluogo da parte dell'artigiano potrebbe essere necessario per un lavoro senza intoppi. Nel tempo, potremo comunque provvedere personalmente alla manutenzione. In caso di usura, si potrà rinvigorire la verniciatura o eliminare eventuali tracce di ruggine.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordiamo la fondamentale distanza tra una traversa e l'altra: generalmente, la distanza tra due traverse dovrebbe stare tra un minimo di 40 cm e un massimo di 120 cm.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come costruire una scala pieghevole di legno

L'arte del fai da te è un passatempo che coinvolge tantissime persone al giorno d'oggi. Realizzare degli oggetti da soli a casa infatti consente di risparmiare una certa quantità di denaro, di divertirsi e anche di rispettare l'ambiente. Ci sono tantissimi...
Altri Hobby

Come fare il ferro fluido

Il ferro fluido non è altro che un liquido che si polarizza facilmente, ed è in grado di assumere le forme più strane. Tuttavia, il ferro fluido non si comporta come una calamita liquida, non attrae il ferro ma, se avviciniamo un campo magnetico, questi...
Altri Hobby

Come personalizzare lo scorrimano di una scala

Chi ha la fortuna di disporre di una spaziosa ed elegante casa su due piani può cercare di renderla ancora più affascinante personalizzando uno degli elementi architettonici di maggior pregio presenti al suo interno: lo scorrimano. In particolare, in...
Altri Hobby

Come fare un tavolino con piano in legno e gambe in ferro

L'arte del "fai da te", in particolare la creazione di piccoli mobili in legno, è un'attività creativa ed affascinante, però non alla portata di qualsiasi persona, essendo molto impegnativa. Per tale ragione, se non abbiamo abbastanza tempo e calma,...
Altri Hobby

Come costruire una casa su un albero

A volte i bambini che hanno la fortuna di vivere in un luogo dove si possono ammirare gli alberi hanno il desiderio di costruire sopra una piccola casetta da utilizzare come rifugio segreto. La costruzione di una casetta richiede accorgimenti particolari...
Altri Hobby

Come realizzare una cornice in fil di ferro con decori floreali di perline

Ormai le foto si guardano solo da tablet e smartphone, ma se mai ci venisse voglia di stamparne qualcuna, certo si tratterebbe di foto molto speciali che, come tali, meritano una cornice d'eccezione. Se siamo alla ricerca di qualche idea graziosa, originale,...
Altri Hobby

Come costruire un rimorchio per bicicletta

Se abbiamo una bicicletta e la utilizziamo per delle passeggiate giornaliere e soprattutto come mezzo per fare la spesa, è importante corredarla di un rimorchio in modo da trasportare oggetti di diversi pesi e dimensioni. In commercio ci sono delle strutture...
Altri Hobby

Come costruire un aquilone in polistirolo

Il polistirolo è un materiale molto versatile, che solitamente viene utilizzato per la realizzazione di imballaggi, strutture isolanti, lavori di bricolage e attività creative. Tutti questi possibili usi fanno in modo che il polistirolo venga venduto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.