Come costruire lo scacciapensieri a elica

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Lo scacciapensieri (che viene denominato anche marranzano) rappresenta uno strumento musicale estremamente antico (risale, infatti, ai primi anni del XVI secolo) ed è costituito dalla presenza di una struttura metallica avente la forma di un ferro di cavallo e di una lamella di metallo. Nella seguente semplice e rapida guida che vi andrò ad enunciare immediatamente nei passaggi successivi, vi spiegherò molto brevemente, ma comunque dettagliatamente, come bisogna costruire lo scacciapensieri ad elica: buona lettura e buon lavoro!!!

26

Occorrente

  • Ramo secco
  • Cesoie, temperino e punteruolo
  • Trapano a mano, con la punta sottile
  • Chiodino a testa cilindrica
36

Innanzitutto, dovete assolutamente sapere che, per far girare lo scacciapensieri ad elica, è necessario tenere lo stecco nella mano destra ed appoggiare lo strumento musicale sopra il vostro indice, ripiegandolo ad uncino. Successivamente, bisogna strofinare il fusto con il dito stesso, muovendolo su e giù lungo le tacche e lasciando che il lato esterno dell'indice scorra sul fusto del seguente oggetto antico diffuso nell'Europa Meridionale.

46

Le operazioni iniziali che dovrete compiere per la costruzione di uno scacciapensieri ad elica sono le seguenti: ritagliare, attraverso una cesoia, un ramo ben diritto (perché il manico non è essenziale), che abbia un diametro di circa sei millimetri (6 mm) ed una lunghezza all'incirca pari a venti centimetri (20 cm); grattare via, mediante l'utilizzo di un temperino, la corteccia del ramo medesimo; tagliare il fusto di tale strumento musicale (che dovrà essere lungo circa "15 cm") e arrotondarne leggermente l'estremità.

Continua la lettura
56

Dopodichè, quello che dovrete fare è: incidere sul fusto, a metà lunghezza, nove tacche poco profonde; fare, in cima ad un'estremità, un segno al centro (attraverso un punteruolo) e forarlo di circa "2 mm" (tramite un trapano a mano, con la punta sottile); preparare l'elica, tagliando un pezzetto di ramo lungo all'incirca "4 cm" e grattando via la corteccia; ritagliare, a circa "6 mm" da ciascuna estremità, un anello tutt'intorno.

66

Infine, per terminare il vostro lavoro di media difficoltà, le operazioni che dovrete compiere sono le seguenti: intagliare il legno tra gli anelli, in modo da appiattire l'elica; trovare il centro di quest'ultima (misurando con un righello) e poi fare un buco più largo del chiodino che utilizzerete per attaccare l'elica al fusto (mediante l'uso del trapano a mano); inserire il chiodo nel foro appena fatto; tagliare uno stecco del ramo da strofinare sullo scacciapensieri e grattarne via la corteccia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come costruire uno scacciapensieri con le monete

Lo scacciapensieri, o acchiappasogni, è uno strumento originario del Nord America, creato dagli indigeni pellerossa. Pur avendo originariamente la funzione di avvisare dell'arrivo dei visitatori, in occidente ha preso un'altra funzione. Messo vicino...
Bricolage

Come costruire un'elica cilindrica

Gli appassionati del fai da te si cimentano spesso nella realizzazione di elementi di oggettistica di design. Dunque si tratta di oggetti che fondamentalmente abbelliscono un ambiente e non hanno vere e proprie funzioni pratiche, ma non necessariamente....
Bricolage

Come creare un originale scacciapensieri

Ecco una guida per creare in poche mosse un originale scacciapensieri. Per realizzare uno scacciapensieri fai date, non occorrono tantissimi materiali. Basta modificare dei comuni vasetti di coccio e adattarli allo scopo, come suggerito di seguito. Procuratevi...
Bricolage

Come creare uno scacciapensieri con le conchiglie

Se intendete creare un oggetto di particolare decoro e che nel contempo abbia una specifica funzionalità, potete cimentarvi nella raccolta di conchiglie e realizzare uno scacciapensieri. Il lavoro non è difficile ma tuttavia richiede un minimo di praticità...
Bricolage

Come realizzare uno scacciapensieri a forma di cuore

Lo scacciapensieri, conosciuto anche come acchiappasogni e dreamcatcher, è un oggetto creato dalle tribù dei Nativi Americani. In particolare è una creazione Lakota e Cheyenne. Per loro, lo scacciapensieri, acchiappasogni, acchiappaincubi, aveva un...
Bricolage

Come realizzare uno scacciapensieri con una vecchia bici

Oggigiorno l’attività di riqualificazione dei prodotti di scarto in materiale di recupero è ormai considerata alla stregua di un obbligo rivolto a tutelare l’ambiente e il futuro dei nostri figli. A questo si aggiunga che nella quasi totalità dei...
Bricolage

Come realizzare uno scacciapensieri di CD

Negli ultimi anni la popolazione moderna si abituata a gettare tutto quello che si rompe o che per loro non è più utilizzabile, ma non è sempre stato così infatti anni fa si cercava di riutilizzare sempre ogni cosa. Alcuni hanno rispolverato questa...
Bricolage

Come costruire un modellino di sommergibile

Costruire un modellino di sommergibile è un modo per fare un regalo unico e particolare ai più piccoli, senza dispendio di molto denaro. Richiede un po' di tempo, ma potrà essere un modo per divertirsi nel tempo libero. In questa guida, in particolare,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.