Come costruire piegatrici per tubi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le lamiere, si sa, non possono essere piegate molto facilmente. E il medesimo discorso vale per qualsiasi tipo di tubo. Solo le grandi industrie possiedono delle macchine in grado di effettuare con estrema precisione queste difficili operazioni. Ma per chi desidera svolgere dei comuni e veloci lavoretti in casa, vi proponiamo in questa guida un modo semplice, economico e veloce per approntare in pochi minuti una piegatrice molto simile a quelle professionali, con il massimo grado di efficienza e dalla funzionalità davvero eccezionale. Ecco quindi come costruire, passo dopo passo, delle piegatrici per tubi che possano davvero fare al caso vostro.

26

Occorrente

  • 1 cavalletto in legno, 2 morsetti, 3 pezzi di angolare, 2 tubi di alluminio, 3 cerniere, 15 viti M5 x15
36

Dopo aver reperito tutto l'occorrente, tagliate i pezzi da 50 cm della barra e i due pezzi di tubo. Per svolgere nel modo migliore questa operazione, utilizzate un seghetto. Adesso iniziate ad approntare i fori per le cerniere. Ne dovrete costruire tre, a distanza adeguata l'uno dall'altro. Poi disegnate con una matita i tre fori ed andateli a perforare con un chiodo. Ora dovrete tracciare altri tre fori anche sul secondo angolo, seguendo lo stesso procedimento sopra descritto. Adesso sarà possibile montare le due strutture che dovranno bloccare i tubi. Fissate queste strutture applicandovi due viti per ciascuna. Verificate la stabilità e dedicatevi poi alla creazione di un opportuno supporto per vostra piegatrice in ancora in costruzione.

46

La piegatrice risulterà infatti uno strumento incompleto se non sarà accompagnata da un'ulteriore struttura che possa renderla totalmente efficiente. Sarà pertanto necessario dotare la vostra piegatrice di un valido supporto. Tale supporto dovrà essere rappresentato da un cavalletto di legno. Appoggiate la piegatrice sul cavalletto e per unire queste due parti (cavalletto e piegatrice) usate delle viti, nascondendo la parte superiore di ciascuna vite in modo che non faccia attrito durante la piegatura dei tubi o che non causi il loro scivolamento.

Continua la lettura
56

A questo punto il più è stato fatto. Siete giunti quasi al termine del vostro lavoro. Ora non vi rimarrà altro che posizionare il tubo da trattare sopra alla piegatrice. Per rifinire in modo adeguato la piegatrice dovrete bloccare la lamiera o i tubi da piegare con l'ausilio di due robusti morsetti che saranno in grado di garantire la perfetta efficienza dello strumento e la corretta riuscita dell'operazione. Avrete anche voi ora a disposizione una piegatrice fai da te in grado di supportarvi per ogni tipo di lavoro casalingo. Il successo sarà sempre assicurato.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per supportare a dovere la piegatrice, posizionarla sopra ad un cavalletto di legno

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come curvare i tubi multistrato

I tubi multistrato sono senza dubbio gli elementi più usati dagli idraulici perché consentono di realizzare un impianto in breve tempo e senza ricorrere a lavori particolarmente difficili o elaborati. Occorre tuttavia intervenire sui tubi nel modo più...
Materiali e Attrezzi

Come dipingere i tubi in acciaio flessibili

I motivi per decidere di dipingere un tubo in acciaio sono molti. Anzitutto alcuni tubi devono sopportare alte temperature per molto tempo, oppure quelli esterni sono soggetti alle intemperie. Più semplicemente vogliamo dipingere i tubi con lo stesso...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare una poltroncina con tubi di cartone

L'arredamento di un appartamento moderno ed originale deve possedere, senza dubbio, una buona dose di creatività e fantasia. Ecco perché questa guida propone un progetto realizzabile a mano, in poco tempo e quasi a costo zero, dall'elevato valore creativo...
Materiali e Attrezzi

Come installare i tubi di rame flessibili

Nella ristrutturazione di una casa è molto importante aggiornare o sostituire i componenti ormai rotti o datati. La cosa importante è sempre informarsi su quali sono gli accessori di ultima generazione migliori per la casa così da ottimizzare non solo...
Materiali e Attrezzi

Consigli per curvare i tubi in rame

Se abbiamo deciso di installare una condotta idrica per irrigare ad esempio il giardino, ed intendiamo utilizzare dei tubi in rame, sorge il problema su come piegarli per creare le opportune curve o gomiti. Tuttavia ci sono alcune tecniche ben precise,...
Materiali e Attrezzi

Come fare la piegatura dei tubi di rame

I tubi di rame sono spesso utilizzati per la realizzazione di impianti idrici o per i discendenti e le canaline dei tetti. In commercio esistono numerosi modelli di giunti che consentono di effettuare qualsiasi tipo di collegamento ad angolo, tuttavia...
Materiali e Attrezzi

Come scegliere i tubi per la stufa a legna

Il focolare domestico porta con sé un retaggio antico, carico di folklore e tradizioni. Anche se oggi buona parte della sua essenza è andata dispersa, resta ancora quel desiderio atavico di riunirsi difronte al calore di una fiamma viva. Per chi non...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare la cesoia taglia tubi

Spesso vi sarà capitato di voler riparare o modificare oggetti, tubi ed impianti di casa vostra, ma spesso non si vuole ricorrere al pagamento di un tecnico professionista, quindi si pensa di poter effettuare questi piccoli lavoretti con le proprie mani...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.