Come costruire un aerosol usb

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'aerosol è un una sorta di macchinario, di vario genere, che si adopera nella cura delle patologie a carico del sistema respiratorio quali asma, tosse, raffreddore, ecc.
Questo piccolo marchingegno si adopera associandolo a dei farmaci prescritti dal proprio medico in base alla patologia da curare.
In questa guida vedremo in cosa consiste l'aerosol, come usarlo, e come costruirne uno USB.

27

Occorrente

  • Cavi USB
  • Aerosol
  • Pile ricaricabili
  • Forbici
37

L'aerosol, come detto nell'introduzione, si adopera per curare tutte quelle patologie a carico del sistema respiratorio.
Ovviamente prima di farne uso, seppur sia un dispositivo non nocivo e alla portata di tutti, dovrete consultare un medico per scoprire le dosi di somministrazione dei medicinali con cui vi curerete.
L'aerosol è un tipo di cura diretta che consiste nell'assimiliare un farmaco liquido/solido attraverso le mucose del naso e della bocca, dato che queste medicine diventeranno piccole goccioline.
Questo meccanismo si chiama "nebulizzazione".
Tramite questo meccanismo si possono somministrare antiasmatici, antinfiammatori, antibiotici e quant'altro.

47

Nella rappresentazione pratica e materiale dell'oggetto in sé si tratta di compressore di aria che fa in modo che l'aria prodotta arrivi alla piccola ampolla dove avrete messo il farmaco, e a questa ampolla è collegato un tubo di gomma/plastica a cui dovrete aggiungere o un boccaglio o una mascherina che vi coprirà sia il naso che la bocca.
L'aerosol è una terapia che di solito si segue essendo a casa, dato che è un marchingegno che va attaccato alla presa di corrente per funzionare, e talvolta non è molto piccolo.
Come si usa?
Vi basterà lavarvi le mani, diluire il farmaco con dell'acqua (sempre sotto controllo del medico per le dosi corrette, non affidatevi mai al fai da te) e inserite il tutto nell'ampollina.
Azionate il macchinario e respirate fino alla fine della soluzione immessa.
Quando avrete finito lavate il viso, l'ampollina e tutto il resto in modo tale che tutto sia ben disinfettato per la volta successiva.
Azionate anche il compressore in modo tale da far fuoriuscire il medicinale in esso contenuto.
È importante che il tutto sia ben pulito e sterile, altrimenti rischiereste di immettere nel vostro corpo dei batteri e peggiore la situazione.
Ma tutto ciò può essere un po' pesante da fare, e magari si vorrebbe semplificare la propria vita, quindi effettuare la cura anche fuori casa.
Come potreste fare?
È semplice: potreste creare un aerosol USB.
In cosa consiste? In un aerosol utilizzabile tramite una porta USB più che tramite una presa di corrente elettrica.
Questo vi permetterà di usarlo anche fuori casa, magari in macchina, ecc.
Vediamo ora come fare.

Continua la lettura
57

Innanzitutto dovrete munirvi del vostro aerosol e con molta delicatezza ed attenzione dovrete "aprire" e tagliare il cavo di gomma che funge da cavo per l'alimentazione elettrica in modo da far spuntare fuori i cavetti interni.
Dovrete tagliarlo verso la fine, lì dove c'è la spina che si inserisce nella presa e poi levare la gomma dal cavo in modo da scoprire i fili interni.
Stessa cosa dovrete fare con un cavo usb da voi scelto: dovrete aprire/tagliare la gomma nera di cui è composto e separare i due cavi (quello nero e quello rosso).
Adesso dovrete munirvi di un porta batterie in cui metterete delle batterie ricaricabili, magari sottratto ad un dispositivo come un giocattolo, e collegare ad essere 2 cavi.
Un cavo sarà positivo e uno negativo e ad essi dovrete unire i due cavetti del cavo USB aperto/tagliato precedentemente.
Perfetto, il primo passaggio sarà fatto, ora non dovrete far altro che prendere un altro cavo USB, tagliarlo/aprirlo anche questo e collegarlo al vostro cavo dell'alimentazione dell'aerosol.
Unite tra loro, attraverso le apposite fessurine, i due cavi USB e vedrete che il gioco è fatto!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per unire i cavi tra loro dovrete semplicemente arrotolarli, e per scoprire i poli negativi e positivi del porta batterie vi consiglio di aprire i link consigliati a fine articolo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come costruire un portafiori in legno

In questo articolo vorrei spiegarvi come costruire un portafiori in legno. Con il legno possiamo costruire tantissimi oggetti utili e soprattutto decorativi per le nostre abitazioni. Il legno è un materiale facile da lavorare per la costruzione di oggetti...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un dremel riciclando vecchi lettori cd

Un dremel è un piccolo utensile che ruota e serve quindi per avvitare e svitare oggetti, piccoli e grandi. In parole povere si tratta di un semplice trapano, chiamato così proprio perché prende il cognome di colui che lo inventò. Si usa per varie...
Materiali e Attrezzi

Come costruire pupazzi con lana e polistirolo

Spesso prima delle feste di Natale si tende ad acquistare oggetti decorativi. Questi serviranno per decorare la casa. Ovviamente senza prendere in considerazione l'eventualità di realizzarli con il fai da te! Infatti, osservandoli ci si rende conto...
Materiali e Attrezzi

Come costruire uno scaffale in ferro

Se abbiamo bisogno di uno scaffale in ferro per posizionarlo nel nostro giardino, terrazza oppure in cantina per appoggiarvi utensili o derrate alimentari, possiamo occuparcene in modo semplice, realizzandolo con poca spesa ed in breve tempo. La realizzazione...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un'aspirapolvere fai da te

Se siamo particolarmente abili nel fai da te ed abbiamo molta creatività, possiamo realizzare di tutto. Per questi lavori occorrono anche alcuni attrezzi, ed un minimo di conoscenza delle regole che riguardano l'elettricità; infatti, se ad esempio intendiamo...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un portatutto in stoffa

In qualsiasi modo si organizza la casa c'è sempre qualcosa che si trova fuori posto! Tanto che, spesso i cassetti e gli armadi sono invasi di oggetti di vario tipo. Questi non trovano una dimora costante, perché spostati continuamente per dare posto...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un muro in mattoni forati

Se avete la necessità di costruire un muretto basso nel vostro giardino con i mattoni o  dividere lo spazio nello scantinato ma non volete chiamate un muratore per i costi troppo elevati,  nessun problema. Se avete un po' di manualità e esperienza...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un muretto a secco in pietra

In natura esistono materiali che consentono di costruire delle strutture utili. Tra le più utilizzati ci sono le pietre. Queste di solito vengono adoperate nell'edilizia e per le piccole opere. Infatti, con le pietre è anche possibile costruire un muretto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.