Come costruire un amplificatore

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Per costruire un amplificatore con il fai da te è indispensabile comprare tutto il materiale che occorre per la sua realizzazione. Successivamente è opportuno consultare attentamente il foglio illustrativo allegato ai componenti elettrici che spiega in modo dettagliato come si effettua il montaggio delle parti elettriche. In riferimento a ciò, ecco alcuni utili consigli su come costruire un perfetto amplificatore.

24

Se decidete di costruire un amplificatore avete bisogno innanzitutto di un saldatore a stagno, di pasta salda e di stagno solido. Alcune scatole di montaggio tra l'altro comprendono anche delle basette di rame per alloggiare i transistor, i diodi led, i condensatori, le resistenze e i circuiti integrati. I componenti che sono racchiusi in un involucro si possono riconoscere dalla sigla che è stampata sulla loro superficie. Le resistenze invece è possibile distinguerle in base ai colori; infatti, esse vengono spiegate da una tabella allegata oppure di facile reperibilità in un negozio specializzato.

34

Nella scatola di montaggio ci sono piccoli connettori o prese usb per il fissaggio sulla basetta di rame. Su quest’ultima ci sono i forellini con la sigla di ciascun elemento; le zampette di filo di ogni conduttore si devono inserire poi a coppia dall’alto verso il basso sulla basetta di rame. A questo punto bisogna saldarli a stagno sulla pista della suddetta basetta di rame per consentire la perfetta conduzione elettrica. Adesso si può procedere con l’installazione dei restanti componenti tra cui i diodi led per le luci di segnalazione dell'accensione e dello spegnimento, i connettori per agganciare gli altoparlanti e il carico energetico. Dopo aver costruito l’amplificatore è consigliabile tuttavia fare una verifica di tutte le saldature per evitare che qualcuna resti allo stato cosiddetto "freddo" che oltre a non farlo funzionare correttamente, può causare dei falsi contatti, frequenti interruzioni di corrente oppure dei dannosi corti circuiti.

Continua la lettura
44

Per effettuare il controllo bisogna muovere con le dita ogni singolo componente elettronico e verificare se la parte posteriore risulta molle (saldatura fredda). In questo caso il problema si risolve con l’aspirazione dello stagno e con la posa di quello nuovo con una saldatura stabile. Infine, per completare il lavoro di costruzione dell'amplificatore bisogna collegare i due fili che fuoriescono dalla custodia di plastica o dalla lamiera per connettere l'apparecchio ormai pronto per l'uso alla rete elettrica ed ascoltare la musica preferita, non prima di aver provveduto a rinchiudere l'apparecchio in una scatola di legno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come costruire un amplificatore lineare per la radio

Trovare l'attività di bricolage più affine alle proprie esigenze e alle proprie inclinazioni non è sempre facile, ma rimane, comunque, uno degli obiettivi maggiormente perseguiti dalle persone. Purtroppo, specialmente in periodi di crisi economica,...
Altri Hobby

Come scegliere le valvole per un amplificatore da chitarra

Imposteremo questa guida sulla tematica della musica e del fai da te. Cercheremo, nei tre passi che comporranno i nostri contenuti, di spiegarvi in maniera molto veloce e semplice i criteri che vi permetteranno di comprendere come scegliere le valvole...
Altri Hobby

Come realizzare un amplificatore per stereo con la carta

Molto spesso l'ingegno e l'intuizione del cervello umano, va a escogitare, particolari accorgimenti utili per la casa e ad impatto zero. Ma che hanno un rendimento assai elevato e funzionale. Ne è da esempio questo amplificatore, che costruito con la...
Altri Hobby

Come Costruire Un Leslie Artigianale

Leslie è un marchio di fabbrica, usato universalmente per indicare un sistema di altoparlanti rotanti, che ebbe grande successo dagli anni cinquanta in poi. Il Leslie venne realizzato come complemento ai primi organi Hammond a ruote foniche (tonewheels)....
Altri Hobby

Come costruire una cassa acustica amplificata

Quasi tutte le persone hanno in casa un impianto Hi-Fi con il quale possono trascorrere il proprio tempo libero ascoltando della buona musica. Se si decide di migliorare la qualità del suono si può costruire una cassa acustica amplificata. Questa operazione...
Altri Hobby

Come costruire delle casse acustiche

Gli amanti della musica spesso posseggono un impianto stereo. Ed uno che si rispetti deve avere delle buone casse risonanti. Le casse acustiche possono essere di diversi tipi: ventilate, a labirinto o in compressione. Oppure accordate o smorzate con fonoisolante....
Altri Hobby

Come costruire un microfono

Il mondo dell'elettronica è un luogo dove l'inventiva la fa da padrone. Effettivamente, con una buona predisposizione, capacità e tanta pazienza, è possibile costruire in casa ed a costo (quasi) zero svariati oggetti di uso quotidiano. Se siete fortemente...
Altri Hobby

Come costruire un mini stereo fai da te

Quando si sta valutando la possibilità di costruire o modificare apparecchiature elettroniche (soprattutto se sono alimentate a corrente elettrica) la prima domanda che ci si pone è: "Ma è sicuro?". Ci sono due cose in ballo: la vostra sicurezza personale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.