Come costruire un angelo di pasta

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Gli angeli a Natale rappresentano le decorazioni più amate, soprattutto dai bambini, le più dolci e tenere, capaci di rallegrare qualsiasi festa. Vanno bene da appendere all'albero, come segnaposti, davvero non c'è limite al loro utilizzo, né ai materiali e ai modi con cui realizzarli. Nella seguente guida vi sarà spiegato, a tal proposito, come costruire un angelo di pasta, magari insieme al vostro piccino. Da qui, sarà facile realizzare un'intera schiera di graziosi angioletti. Tutto sta nell'accendere la fantasia. Vediamo insieme come procedere.

26

Occorrente

  • Pasta al naturale e bruciata
  • Coni di cartone
  • Palline di albero di natale
  • Cartoncino spray oro
  • Attaccatutto
36

Come prima cosa realizzate un cono con un po' di cartoncino, poi incollate la pasta cruda dalla base del cono, alternando gli strati con tipi diversi o cambiando le lunghezze. Se lavorate da soli e non con un bambino potete usare tranquillamente la pistola con la colla a caldo. Dovrete mettere la pasta anche su ali, ritagliate prima nel cartoncino, e testa (per questo una pallina di albero di Natale andrà benissimo, attenti però che non sia troppo grossa o pesante per il cono). Una penna vi consentirà di allargare il foro superiore del cono, inserendovi la testa. Con la pasta a forma di farfallina, che piace tanto ai bambini (ma non solo), create un bel fiocchetto sul collo.

46

Dopo aver decorato le ali, applicatele all'angelo e lasciate che la colla faccia presa, poi iniziate a dare una passata di spray dorato. Ricordate che se desiderate incollare le stelline piccole, dovrete mettere la punta di uno stuzzicadenti direttamente nell'attacca-tutto, per poi infilarlo nel foro della stellina. Spalmate quindi la colla sul bordo delle ali, che coprirete con altre stelline. Per farlo, appoggiate quindi delicatamente ogni stellina dove avete posto l'attacca-tutto, aiutandovi con il solito stuzzicadenti. Per i capelli, usate degli spaghetti spezzati o della lana gialla. Alla fine sarà un vero angelo d'oro, un tesoro insomma!

Continua la lettura
56

La vostra creazione può fungere da decorazione oppure come puntale del vostro albero; potrete inserirlo sulla punta (ovviamente dovrete farlo voi e non il bambino) perché la base del cono è cava. Seguendo questo metodo, ma modificando il tipo di pasta, potete infine creare ogni genere di angioletto. Per esempio la pasta bruciata vi consentirà di fare dei simpatici angeli di colore. Potete anche fargli il corpo con un grosso maccherone, la testa con una pallina e disegnargli il viso con un pennarello. In questo caso saranno chiaramente più piccoli, perfetti come segnaposti. Buon lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come costruire un Angelo in cartoncino

Per prepararsi ad un evento come le feste natalizie, non c'è nulla di meglio che mettersi a realizzare qualche bell'addobbo fai da te. In particolare il tutorial tratterà della costruzione di un angelo in cartoncino e la realizzazione impiegherà esclusivamente...
Bricolage

Come realizzare un angelo con la pasta

Soprattutto nelle gelide giornate d'inverno quando fuori piove, nevica o fa freddo è piacevole realizzare lavoretti insieme ai tuoi bambini o nipotini per tenerli impegnati in maniera divertente e costruttiva! Questa è una guida che ti aiuterà a realizzare...
Bricolage

Come fare un angelo segnaposto per Natale

Quando si organizza una cena importante, dove saranno presenti molti invitati, è necessario, segnalare il posto in cui ognuno di loro dovrà accomodarsi, per non creare confusione e mantenere un perfetto ordine in tavola. Per la cena di Natale, è sempre...
Bricolage

Come realizzare un angelo di carta tridimensionale

In questa guida vi daremo un’idea su come realizzare un angelo di carta tridimensionale. Per realizzare questo angioletto basterà seguire dei semplici passaggi e scegliere dei fumetti che vorreste buttare. Vi suggeriremo come riciclarli utilizzando...
Bricolage

Come creare un angelo con la carta

A Natale non solo si scartano i regali, non solo si preparano gli addobbi, non solo si mangia molto, ma si passa anche molto tempo in compagnia dei propri cari a prepara oggetti fai da te per abbellire la casa. Infatti dà molto più soddisfazioni farsi...
Bricolage

Come Fare Un Angelo Con La Tecnica Tiffany

I cosiddetti "vetri Tiffany" non sono altro che dei mosaici di vetri colorati, legati con lo stagno. Sono molto conosciute le lampade create con questa tecnica, ma è possibile realizzare anche decorazioni per l'albero di Natale o per la casa. Nella guida...
Bricolage

Come realizzare le ali dell'angelo

Il Carnevale è la festa da sempre amata da piccoli e grandi e permette loro di realizzare maschere dei propri eroi o personaggi preferiti. Ci si può sbizzarrire davvero in moltissimi modi, anche se bisogna comunque farsi quattro conti in tasca, e capire...
Bricolage

Come realizzare una ghirlanda natalizia in pasta

Quando il Natale è alle porte, per strada, all'interno dei negozi, e nei supermercati di quartiere, si sente odore di regali, addobbi, luci e voglia di passare tempo piacevole assieme ai propri cari. Se volete avere una ghirlanda, avete due strade da...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.