Come costruire un appendivasi con aste di legno e corda

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La primavera ormai è quasi alle porte, e con essa tutti i profumi e i fiori che si porta dietro. Se siete amanti della natura sicuramente ne approfitterete per riempire la veranda o la vostra casa di piante di ogni genere. Con il metodo giusto potete anche appenderle e posizionarle veramente quasi dappertutto. Realizzare un appendivasi non è un'operazione complicata, basterà avere pochi materiali a disposizione e un po' di tempo libero.
Vediamo quindi come costruire un appendivasi con aste di legno e corda.

27

Occorrente

  • Vaso con piantina
  • 4 metri di corda
  • 3 assi di legno
  • Trapano
  • Forbici
  • Stuzzicadenti
  • Fascetta
37

La prima cosa che dovete fare è preparare i materiali che userete per la realizzazione del vostro appendivasi. Se le aste di legno non sono già pronte all'uso, ovvero lisce, prendete della carta abrasiva e carteggiate per bene per togliere ogni sorta di sbavature e rendere lisce le sue superfici. In seguito dovrete effettuare un foro nello stesso identico punto su ogni asse, per poterli poi unire tra di loro. Per fare ciò metteteli uno sopra l'altro, segnate con una matita il punto da forare, che deve essere a pochi centimetri dall'estremità, e trapanate con un trapano.

47

Ora decidete se volete mantenere il colore naturale del legno, o sceglietene uno che più vi piace. Quindi, se avete deciso di mantenere il suo colore, date qualche mano di impregnante per fare in modo che il legno non marcisca e ottenga un aspetto lucido. Se invece desiderate verniciarlo, usate dei colori acrilici. Infine in entrambi i casi lasciate che il tutto si asciughi prima di procedere.
Una volta asciugato dovete unire tra di loro i tre assi di legno come se voleste fare una tenda. Per farlo infilate una fascetta da elettricista nei fori effettuati prima e stringete il tutto. L'opera una volta fatto questo deve essere capace di stare in piedi in perfetto equilibrio.

Continua la lettura
57

Ora dovete preparare il vaso: se non ha un foro centrale in fondo, dovrete forarlo. Il foro non deve essere grande, l'importante che è che possa passare la corda dentro una volta piegata in due, per farlo potete usare il trapano. Effettuato il foro prendete la vostra corda, come già accennato piegatela in due, quindi inserite un'estremità dentro al buco sul vaso effettuato prima, e in mezzo alla corda fate passate un'asticella di legno in modo che il tutto risulti ben fermo. Con questa tecnica avrete a disposizione quattro corde che reggeranno il vaso. Ora non vi resta che legare la corda alle assi, nel punto dove avete forato, facendo in modo che il vaso risulti sollevato dal pavimento, e avrete finito.
Ora potete inserire nel vostro vaso la pianta da voi preferita e posizionarla nel posto che più desiderate in casa per abbellirla.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come usare il geolite

Il geolite è un attrezzo smontabile che si compone di 4 angoli, di 4 aste lunghe con 11 morsetti e di 4 aste corte con 6 morsetti. Con queste parti si possono comporre quadrati e triangoli: 1 quadrato piccolo con 4 angoli e 4 aste corte, 1 triangolo...
Bricolage

Come Utilizzare La Combinata Per Realizzare Una Ringhiera

Se siete degli amanti del bricolage del legno o del ferro, e magari sempre in cerca di nuovi metodi per costruire e realizzare con le vostre mani le cose che maggiormente amate, potete acquistare una combinata, ovvero una macchina che si può definire...
Bricolage

Come riparare un ombrello

Le giornate piovose, si sa, ci costringono ad uscire di casa provvisti almeno di un ombrello. Capita spesso che, nella fretta di aprirlo o di riporlo nella custodia, l'intelaiatura subisca dei notevoli danni e che i raggi possano piegarsi o addirittura...
Bricolage

Come Realizzare Una Testiera Con Un Grigliato Leggero

Una delle stanze più importanti della casa è la proprio camera da letto. Essa deve rappresentare noi e il/la nostra partener. Uno degli arredi più importanti della camera da letto è appunto il letto. Esso deve essere di buona qualità, deve durare...
Giardinaggio

Come costruire uno stendi biancheria in legno

Lo stendibiancheria è divenuto ormai un oggetto imprescindibile in ogni casa. Lo sanno bene le casalinghe, che quotidianamente vi stendono panni ed indumenti. Se non si dispone dunque di un balcone o di un terrazzo dove stendere i panni, questo oggetto...
Bricolage

Come creare un porta CD fatto in casa

Capita spesso di trovare per casa, sul comodino o sulla scrivania, dei cd che non sappiamo dove collocare e sistemare. Ormai con l'arte del fai da te, si possono realizzare oggetti utili per la casa, riciclando oggetti ormai inutilizzati. Oggi, infatti,...
Casa

Come Costruire Una Base Per Il Letto Matrimoniale

Dormire bene è fondamentale per affrontare la giornata nel modo giusto, ma spesso si incontrano dei problemi causati dalla scorretta posizione o alla rigidità del letto. Occorre in questi casi apportare dei cambiamenti alla struttura del letto per permettere...
Bricolage

Come costruire un aquilone fantasma

Nella guida che segue vi sarà spiegato come poter costruire un simpatico aquilone a forma di fantasma. Procuratevi tutto l'occorrente e prestate molta attenzione nella lettura dei vari passi. È da premettere che la lavorazione è piuttosto complicata,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.