Come costruire un aquilone con materiali di recupero

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Uno dei giochi che fa divertire i bambini di ogni parte del mondo e di tutte le epoche è l’aquilone, un volante colorato che si libra nell’ aria danzando col vento e rallegrando grandi e piccini. Un gioco povero e semplice, diventato ormai famoso, tanto da esserci raduni e competizioni in tutto il mondo. È possibile comprarne di colorati e decorati in ogni negozio, ma nessuno sarà mai tanto bello quanto quello che potremmo costruire noi, soprattutto se fatto assieme ad un nostro caro e a costi ridotti. Volete quindi sapere come costruire un aquilone con materiale di recupero? Allora non vi resta che leggere questa guida e seguirla passo passo.

27

Occorrente

  • 1 foglio di carta lucida o l’involucro di un uovo di Pasqua
  • 2 bacchette o rami di legno poco più lunghi delle diagonali del foglio
  • colla per legno e spago resistente
  • scotch
  • forbici
  • circa 10 metri di filo di nylon o altro resistente
  • manicotto
37

Recupero del materiale da riciclare

Per iniziare andate alla ricerca di tutto quel materiale che voi, la vostra famiglia, parenti o amici vorreste buttare e che invece vi permetteranno di costruire un gran bel capolavoro. Poiché anche le costruzioni più semplici necessitano di impegno e cura, non riducetevi all’ ultimo minuto e non fatevi guidare dalla fretta: programmate il giorno in cui volete costruire il vostro aquiline, segnate il materiale necessario ed iniziate la ricerca già dai giorni antecedenti, in modo da avere tutto il tempo per cercare l'occorrente. Avvisate anche amici e parenti, e raccogliete sempre qualche oggetto in più, in modo da avere materiale di scorta nel caso in cui qualcosa dovesse andare storto durante la costruzione: se invece vi rivelerete degli ottimi costruttori, allora potrete anche prepararne altri da donare ai vostri amici.

47

Costruzione del telaio

Iniziamo a costruire il telaio, ossia lo scheletro del nostro aquilone, quella struttura che reggerà tutto il gioco: quindi prestate molta attenzione a questi passaggi! Disporre i rami su di un tavolo sgombro da ogni oggetto, ed incrociarli al loro centro per formare le diagonali di un rombo. Fissare i due rami nel punto in cui si incrociano, legandoli con uno spago resistente: è possibile assicurare il nodo con della colla. Poggiare la struttura sul foglio: se i rami sono più lunghi del foglio, tagliarne le punte. Incidere leggermente l’estremità di ciascun ramo e far passare all’ interno lo spago passando dalla punta di un ramo all’ altro tenendo il filo sempre teso, al fine di far assumere ai rami una leggera forma ad arco: legare il filo con un nodo in corrispondenza di una delle estremità. Quindi, i rami saranno le diagonali, mentre il filo fatto passare dalle estremità sarà il perimetro del rombo.

Continua la lettura
57

Assemblaggio di carta e struttura

Prendere la carta più colorata recuperata, poggiarla sul tavolo e stenderla ben bene per eliminare tutte le eventuali pieghe. Capovolgere la carta, disporre al di sopra la struttura e fare due piccoli buchi al centro del foglio, in corrispondenza dell’incrocio dei due rami e alle quattro punte; quindi, far passare dal loro interno lo spago e legarlo ben saldo alla struttura: far passare il filo più volte tra i fori ed i rami, ed eventualmente saldarlo con la colla. Per ogni lato del rombo far passare una piccola parte della carta sottostante sul filo per coprirlo e nasconderlo, ed incollarlo all’ interno del rombo per nascondere e proteggere lo spago.

67

Decorazione

Dalla carta avanzante e di diverso colore, tagliare strisce e triangolini da incollare all’ aquilone per farne la coda e per decorarne i lati. Per farlo volare, è necessario un filo molto resistente, come quello di nylon, che non si debba spezzare al primo strattone, né rompersi quando sbatterà contro gli altri aquiloni in volo: legarlo al centro della struttura, ed avvolgerlo attorno ad un manicotto, in modo da evitare la formazione di nodi.

77

Lasciarlo volare

Aspettate la prima giornata di vento, andate in campagna, in spiaggia o montagna e lasciatelo volare nell’ aria: guardatelo e sarete fieri ed orgogliosi di quello che avete costruito, partendo da materiali di riciclo che altrimenti sarebbero stati gettati come rifiuti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come costruire un aquilone

L'aquilone è uno dei giochi più antichi al mondo, e forse il più divertente che bambino possa avere da piccolo. Permette ai bambini di giocare all'aria aperta, rincorrerlo e divertirsi. L'aquilone è uno dei più antichi giocattoli per bambini e uno...
Bricolage

Come costruire un aquilone rettangolare

Un aquilone speciale e personalizzato può facilmente essere costruito in casa con materiali a basso costo, garantendo così a noi stessi e ai nostri bambini un ulteriore motivo di svago e di apprendimento. Esistono vari modelli di aquiloni, il più comune...
Bricolage

Come costruire un aquilone quadrangolare semplificato

L'aquilone è un oggetto, più pesante dell'aria, tenuto a terra da un filo. Esso può librare nell'aria sfruttando la forza che genera il vento. Far volare un aquilone è un passatempo utile e divertente, che vi consentirà di stare all'aria aperta e...
Bricolage

Come costruire un aquilone fantasma

Nella guida che segue vi sarà spiegato come poter costruire un simpatico aquilone a forma di fantasma. Procuratevi tutto l'occorrente e prestate molta attenzione nella lettura dei vari passi. È da premettere che la lavorazione è piuttosto complicata,...
Bricolage

Come realizzare un tavolo da lavoro con materiali da recupero

Qualora nella vostra cantina è presente qualche materiale da recupero, avrete l'opportunità di sfruttarlo per realizzare un tavolo da lavoro: l'assemblaggio potrebbe essere in plastica oppure in legno misto con il ferro e ulteriori leghe (come, ad esempio,...
Bricolage

Come realizzare un pouf contenitore con materiali di recupero

Per arredare la nostra casa, possiamo sfruttare molti materiali di recupero tra i più svariati, per poi realizzare alcuni complementi di arredo molto eleganti e soprattutto funzionali, come ad esempio un pouf contenitore illustrato in figura. A tale...
Bricolage

Come realizzare un porta candele con materiali di recupero

Le candele sono l'elemento di arredo adatto per creare un'atmosfera romantica o, semplicemente, per dare un tocco di colore alla nostra casa. Sia le candele che i porta candele possono essere trovati in commercio molto facilmente. Per quanto riguarda...
Bricolage

Come realizzare una libreria originale con materiali di recupero

L'arte del fai-da-te ci permette di realizzare sempre delle idee belle ed originali anche con dei semplici materiali di recupero. Possiamo così riciclare di tutto e dare una nuova vita a degli oggetti inutilizzati, realizzando qualcosa di creativo ed...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.