Come costruire un armadio vintage

Tramite: O2O 15/12/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

La casa è il luogo della vita, e arredarla con gusto è importante. Per chi non apprezza il mobilio ultramoderno, ma non può permettersi di spendere molti soldi per acquistare antiquariato esistono soluzioni semplici da affrontare. Molti grossi magazzini di legname hanno a disposizione tutto il necessario per il fai da te, e costruire un mobile da zero non è complicato, soprattutto se si tratta di un armadio. Vediamo come costruire un armadio vintage.

26

Occorrente

  • Pali 4x4, tavole pretagliate, viti, angoliere
36

Materiali per un armadio vintage

La costruzione di un armadio vintage non richiede troppa esperienza nel campo della falegnameria, e i materiali si possono anticare con poca spesa e grandi risultati. A seconda del progetto serviranno tavole grandi pretagliate e pali 4x4cm per fare i montanti e le traverse, oltre a viti e angoliere in metallo. Per dare il senso di vintage all'armadio dovremo procurarci, a scelta, smalto e pittura ad acqua in colore pastello, oppure coppale lucida.

46

Come preparasi per costruire un armadio vintage

Definita la struttura su carta, si provvede alla costruzione dell'intelaiatura, che dovrà essere formata da 4 cornici rettangolari, ricavate dai pali, con una dimensione ottimale di 50x180cm. Nelle tre cornici dovremo poi aggiungere un numero di traverse sufficiente da consentirci di ricavare 8 ripiani (4 a destra e 4 a sinistra), mentre nel centro dell'armadio lasceremo uno spazio libero per gli appendiabiti. Questa struttura deve poi essere completata aggiungendo due pali orizzontali in basso, uno davanti e uno dietro, sollevati da terra di almeno 10cm. Su questi poggerà la tavola che costituisce il fondo dell'armadio. Un lavoro analogo deve essere fatto per la sommità. In questa struttura si aggiungono poi i ripiani, e in seguito si può decidere di aggiungere anche grandi tavole per chiudere il fondo e i lati dell'armadio.

Continua la lettura
56

Come rendere vintage l'armadio

L'idea è quella di anticare l'armadio, una volta finito, e per questo procedimento si possono scegliere due soluzioni. La prima è quella di optare per uno stile country, tingendo a smalto tutto l'armadio per poi ripassarlo con vernice ad acqua per ottenere un effetto slavato. In questo maniera si ottiene un simpatico effetto campagnolo anni cinquanta. L'altra via invece è quelle di usare vernice coppale lucida in gran quantità, passando più mani per ricavare un effetto simile a quello dei mobili un po' cupi che si trovavano nelle camere delle nostre nonne. Per completare l'effetto vintage, poi si aggiungeranno trine, senza esagerare e l'immancabile carta colorata per proteggere i vestiti nei ripiani.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fate prima un progetto di massima si carta, studiando le misure dei tagli
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come costruire un tavolo vintage

Desideriamo costruire un bel tavolo con effetto invecchiato, vintage, poiché non abbiamo i soldi sufficienti per acquistarlo in antiquariato? Non c'è problema: con la seguente guida, proveremo ad utilizzare i nostri vecchi mobili di casa o anche dei...
Casa

Come costruire un armadio-ripostiglio

Nel caso si viva in un monolocale, oppure in un appartamento in centro, si ha a disposizione un ambiente ristretto per sistemare i propri vestiti ed attrezzi domestici. Per questo motivo potrebbe decisamente rivelarsi molto utile impiegare uno spazio...
Casa

Come costruire e montare le porte di un armadio scorrevole

I nostri ambienti domestici presentano spesso zone “morte” che possono essere facilmente trasformate in meravigliosi armadi a muro contenitori. Caratteristica di questa tipologia di armadio è il fatto di poter sfruttare al meglio l’intera altezza...
Casa

Come costruire il telaio di un armadio a incasso

Quante volte ci sarà capitato di avere spazi vuoti e non sapere come sfruttarli? Quante volte abbiamo pensato di cercare di comprare dei mobili adatti, ma per dimensioni o costi non proprio accessibili abbiamo evitato? Infatti, per ottimizzare il più...
Casa

Come costruire le ante di un armadio con dei cartoni riciclati

Ogni casa possiede al proprio interno alcuni mobili antichi e mal ridotti che possono comunque essere riutilizzati se restaurati. L'arte del fai da te non solo ci consente di realizzare oggetti grazie alle nostre abilità, ma mette in moto la nostra fantasia...
Casa

Come realizzare una scrivania vintage

Come vedremo nel corso di questa guida dedicata al fai da te, per trasformare degli oggetti moderni e renderli vintage non occorre nessuna particolare dimestichezza manuale, è sufficiente un minimo di creatività per trasformare mobili e complementi...
Casa

Come realizzare un armadio

L'armadio di casa è uno dei mobili più importanti all'interno di un'abitazione. Potrebbe non sembrare così utile perché solitamente è molto ingombrante e prende buona parte della metratura di una stanza, bensì è l'unico posto dove riporre un po'...
Casa

Come pulire un abito vintage in velluto

Essendo il velluto un materiale piuttosto pregiato ed estremamente delicato, è necessaria una maggiore attenzione per non usurarlo nel tempo e per mantenere longeva la qualità della stoffa. Il velluto viene usato in ogni campo, specialmente nel settore...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.