Come costruire un cancello per la staccionata

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Ogni staccionata che si rispetti deve avere necessariamente un cancello. Le staccionate vengono utilizzate prevalentemente per recintare giardini, case di campagna, orti oppure pezzi di terra dedicati agli animali. I vantaggi di tale struttura sono da ricercare nella facilità di realizzazione e nello scarso impiego di materiali costosi. La staccionata infatti si può realizzare facilmente da sé con dei pali di legno. Come la staccionata, anche il cancello può essere realizzato facilmente ed in economia. In questa guida ci occuperemo proprio di questo, mostrandovi come costruire un cancello per la staccionata. Vediamo come fare.

27

Occorrente

  • Martello
  • Chiodi
  • Cacciavite
  • Trapano
  • Cemento
37

Creare la struttura del cancello

Le misure del cancello dipenderanno dalla grandezza della staccionata, ma anche dall'ampiezza desiderata per il passaggio. Esistono due diverse categorie presenti, ovviamente devono essere scelte in base alle vostre esigenze. Si possono avere sistemi a singola anta oppure a doppia anta. Per prima cosa, se necessario, bisogna segare per bene i listelli per ottenere la misura che si vuole raggiungere o per dare una forma a punta alla parte superiore dello steccato. Successivamente, generate il telaio di sostegno inchiodando due pezzi in legno orizzontali con due verticali, in modo da formare un elemento rettangolare. Questi ultimi dovranno essere perpendicolari tra di loro. In seguito, inchiodate i listelli intermedi, lasciando tra di loro lo spazio desiderato. Introdurre parti diagonali al telaio potrebbe servire a rendere il cancello più robusto e ad ostruire la vista dall'esterno. A questo punto, trattate il fabbricato con apposite vernici impregnanti per proteggerlo dagli attacchi biologici e dagli agenti atmosferici.

47

Ancorare il cancello

Quando procedete con il fissaggio del cancello dovete assicurarvi che non ci siano elementi che potrebbero intralciale la sua apertura e chiusura. Quindi controllate che il terreno sia ben livellato. A questo punto potete procedere con l'ancoraggio. Per farlo, eseguite dei fori ai due lati dell'apertura preposta per il cancello in modo da inserirci i pali del cancello. Questi dovranno essere ben fissati, a tal fine è consigliabile usare anche del cemento. Come ultima cosa ancorate i pali anche al resto della staccionata.

Continua la lettura
57

Montare le ante del cancello

Montate bene le cerniere al cancello e collegate metà della cerniera, tramite le viti, ad uno dei pali di sostegno e l'altra metà alle assi orizzontali del telaio. Per un lavoro di precisione, effettuate prima dei segni nei punti in cui andrete a forare con il trapano. Il fabbricato deve essere montato ad una certa distanza dal terreno, per cui durante quest'ultima operazione, se si lavora da soli, ci si può aiutare poggiando l'elemento di chiusura su due cunei di legno. Infine, montate il meccanismo di chiusura che avete scelto per concludere tutto il lavoro in maniera perfetta.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare il telaio di un cancello di ferro

Generalmente, la principale funzione del cancello è quella di delimitare quello che è presente all'interno di una proprietà e tutto quello che invece si trova esternamente, che sia esso pericoloso o semplicemente estraneo. A seconda del tipo di esigenze,...
Bricolage

Come automatizzare un cancello scorrevole

Ormai non è più un sogno vedere un cancello aprirsi automaticamente dinanzi ad un'automobile: infatti, la maggior parte delle abitazioni ha un cancello scorrevole. In alcuni casi si tratta di una semplice recinzione in altri di un sistema di apertura...
Bricolage

Errori da evitare durante la pittura di un cancello

Chiunque possieda una casa con balconi e gradinate, o semplicemente un cancello d'ingresso, sa bene quanto sia importante tenere in ordine le ringhiere. Con le intemperie e il sole molto forte si finisce spesso per notare incrostazioni e sbiadimento della...
Bricolage

Come installare il binario del cancello scorrevole elettrico

I cancelli scorrevoli elettrici sono sicuramente tra gli strumenti più popolari che rendono la casa più sicura e la vita più comoda. Questi cancelli vengono azionati da motori elettrici che lo spostano su un binario fissato saldamente a terra, pertanto...
Bricolage

Come applicare le luci ad un cancello da giardino

Il cancello di ingresso è uno degli elementi più importanti della nostra casa, in quanto costituisce una barriera contro l'esterno e contro i malintenzionati piuttosto efficace. Oltre ad essere anche un elemento di arredo che definisce in qualche modo...
Bricolage

Come Assemblare E Montare Un Cancelletto Di Ferro

Si ha a volte la necessità di dividere alcune zone della propria abitazione, ad esempio quando si hanno in casa dei bambini piccoli, sorge la necessità di impedire loro il passaggio ad alcune zone più pericolose. Per fra ciò è possibile decidere...
Bricolage

Come costruire una recinzione in legno

A volte, chi possiede un giardino, sente la necessità di realizzare una recinzione. Ciò, è utile principalmente per creare una barriera ed a tutelare maggiormente la propria privacy. Spesso, una recinzione non è sufficiente ad evitare l'intrusione...
Bricolage

Come costruire una recinzione

Sapere come è possibile costruire esattamente una determinata recinzione potrebbe risultare abbastanza utile. Questo lavoro potrebbe sembrare molto complicato, ma basterà avere un pochino di buona volontà e una minima esperienza nel bricolage: infatti,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.