Come costruire un cannocchiale polare

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Tra i vari strumenti ottici troviamo il cannocchiale, che serve per visualizzare in modo corretto la volta celeste ed i poli terrestri e per identificarne anche l’esatta posizione. Nello specifico si tratta del cosiddetto cannocchiale polare, che per la sua complessità ha un costo ben delineato e tendenzialmente alto. Tuttavia con un minimo di spesa, ne possiamo costruire uno in modo semplice e funzionale, e a tale proposito ecco una guida su come procedere.

25

Occorrente

  • Tubo in metallo o in PVC
  • Lenti per cannocchiali
  • Colla epossidica
35

Un cannocchiale polare viene definito tale quando al centro dell'asse di un telescopio, si trova un punto che funge da mirino per visualizzare il polo celeste, e quindi serve principalmente per allineare la linea dell’equatore in base al luogo in cui ci troviamo. I cannocchiali disponibili in commercio, sono dotati di un vetrino con su inciso una speciale retina che funge da scala graduata, in grado di stabilire la corretta posizione dei due poli terrestri. Per individuare ad esempio la Stella Polare in un cannocchiale del genere, vi è anche un’altra scala graduata posizionata sulla parte esterna che ben regolata, visualizza la corretta posizione della stella.

45

Per procedere alla costruzione di questo funzionale ed interessantissimo strumento ottico, prendiamo dunque un tubo di metallo lungo almeno 25 centimetri oppure in PVC, quest’ultimo possibilmente nero e avente un diametro non inferiore ai 3 centimetri. A questo punto, ci rechiamo in un negozio che vende vari tipi di lenti graduate, ed acquistiamo quelle tradizionali che servono per un normale cannocchiale e quelle a prisma, che ci consentono di ottenere la visualizzazione corretta delle immagini. Una volta fissate le lenti alla distanza giusta, possiamo poi procedere con il montaggio di quella graduata con retina, che se non troviamo in un negozio vicino casa, possiamo anche ordinarla sul web negli store specializzati. Inoltre è doveroso aggiungere che per creare la parte interna, possiamo calcolare la distanza di un normale cannocchiale che abbiamo in casa oppure utilizzare proprio le sue lenti.

Continua la lettura
55

Detto ciò, non ci resta che montare all’estremità del manufatto prima la lente con la retina e con il suo punto focale al centro, dopodiché tappare il tutto con la ruota graduata (in genere in plastica dura), anch’essa vendibile nei centri specializzati o sul web. Il fissaggio delle parti, può avvenire poi con della colla epossidica a presa rapida. A questo punto, il cannocchiale polare è pronto per essere puntato in direzione dei poli terrestri, e per ammirare in determinate ore e giorni dell’anno la bellissima e stupefacente (per forma, dimensione e luminosità) Stella Polare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come costruire un portafiori in legno

In questo articolo vorrei spiegarvi come costruire un portafiori in legno. Con il legno possiamo costruire tantissimi oggetti utili e soprattutto decorativi per le nostre abitazioni. Il legno è un materiale facile da lavorare per la costruzione di oggetti...
Materiali e Attrezzi

Come costruire pupazzi con lana e polistirolo

Spesso prima delle feste di Natale si tende ad acquistare oggetti decorativi. Questi serviranno per decorare la casa. Ovviamente senza prendere in considerazione l'eventualità di realizzarli con il fai da te! Infatti, osservandoli ci si rende conto...
Materiali e Attrezzi

Come costruire uno scaffale in ferro

Se abbiamo bisogno di uno scaffale in ferro per posizionarlo nel nostro giardino, terrazza oppure in cantina per appoggiarvi utensili o derrate alimentari, possiamo occuparcene in modo semplice, realizzandolo con poca spesa ed in breve tempo. La realizzazione...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un'aspirapolvere fai da te

Se siamo particolarmente abili nel fai da te ed abbiamo molta creatività, possiamo realizzare di tutto. Per questi lavori occorrono anche alcuni attrezzi, ed un minimo di conoscenza delle regole che riguardano l'elettricità; infatti, se ad esempio intendiamo...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un portatutto in stoffa

In qualsiasi modo si organizza la casa c'è sempre qualcosa che si trova fuori posto! Tanto che, spesso i cassetti e gli armadi sono invasi di oggetti di vario tipo. Questi non trovano una dimora costante, perché spostati continuamente per dare posto...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un muro in mattoni forati

Se avete la necessità di costruire un muretto basso nel vostro giardino con i mattoni o  dividere lo spazio nello scantinato ma non volete chiamate un muratore per i costi troppo elevati,  nessun problema. Se avete un po' di manualità e esperienza...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un muretto a secco in pietra

In natura esistono materiali che consentono di costruire delle strutture utili. Tra le più utilizzati ci sono le pietre. Queste di solito vengono adoperate nell'edilizia e per le piccole opere. Infatti, con le pietre è anche possibile costruire un muretto...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un tiragraffi per gatti in 5 mosse

Se avete deciso di tenere uno o più gatti in casa, non potevate fare scelta migliore: i gatti sono animali eleganti, autonomi e spesso solitari, ma sanno regalare affetto incondizionato chiedendo in cambio solo... Una ciotola di croccantini! Sicuramente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.