Come costruire un cappello conico asiatico

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Tutti conosciamo il tradizionale cappello asiatico. Si tratta di quel cappello conico costruito intrecciando fibre vegetali. Le fibre maggiormente utilizzate sono quelle di bambù e di palma. Un elemento distintivo del cappello asiatico è la fascia sottomento. Questa impedisce il movimento del cappello, mantenendolo ben fisso sulla testa. I contadini asiatici, che lavoravano nei campi di riso, indossarono per primi questo cappello conico. La funzione del cappello era di proteggere dalla pioggia e dal sole. Nel caso ne volessimo costruire uno, seguiamo queste indicazioni su come realizzare un cappello conico asiatico.

27

Occorrente

  • cartoncino di grandi dimensioni
  • matita
  • righello
  • compasso
  • forbici
  • giunchi di paglia
  • graffette
  • colla
  • nastro adesivo
37

Innanzitutto procuriamoci il materiale occorrente, tra cui un cartoncino di grandi dimensioni. Puntiamo al centro del cartoncino un compasso con raggio di circa 30 cm. In questo modo otterremo una circonferenza di 60 cm. Ora tracciamo due linee che dal centro intersecano la circonferenza in due punti. Avremo bisogno di una matita e di un righello. Disegniamo quindi una fetta che occupa all'incirca 1/6 del cerchio. È arrivato il momento di rimuovere questo cuneo appena disegnato. Con un paio di forbici, tagliamo le linee disegnate da noi. Poi avviciniamo i lati fino a sovrapporli. Fermiamo la base per costruire il cappello conico asiatico con un nastro adesivo oppure con della colla.

47

In questa fase ci occuperemo della tessitura del cappello per farlo sembrare più simile possibile all'originale copricapo conico asiatico. Posizioniamo il centro del primo giunco di paglia sull punta del cappello. Lasciamolo sporgere da entrambe i bordi del cappello per circa 2,5 cm. Blocchiamo le due estremità con delle graffette. Ripetiamo questa stessa operazione con tutti gli altri giunchi di paglia. Prendiamo in mano l'ultimo giunco. Infiliamo un'estremità al di sotto del giunco posizionato in prossimità della punta. Infine, intrecciamo il giunco sopra e sotto agli altri, in modo alternato.

Continua la lettura
57

Occorre fare molta attenzione a non lasciare spazi vuoti. Piuttosto, sarebbe opportuno mantenere le file molto serrate tra loro. Proseguiamo con l'intreccio dei giunchi fino a raggiungere il bordo inferiore della struttura conica del cappello. L'ultima cosa da fare è la rimozione di tutte le graffette. A questo punto possiamo staccare il cappello intrecciato dalla base conica di cartoncino. Ripieghiamo i giunchi che fuoriescono dal bordo del cappello verso l'interno. Incolliamoli al bordo stesso. La decorazione e la pittura del cappello è un passo facoltativo. Di solito il cappello conico asiatico si decora con ideogrammi.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di staccare il capello intrecciato dalla base di cartoncino assicuriamoci che tutti i giunchi siano chiusi ed intrecciati
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un cappello con foglie di palma

Un cappello di foglie di palma è un adorno esotico che darà un tocco tropicale al tuo party in piscina. Feste a tema sono un modo festoso per celebrare l'estate o di una vacanza al mare. Un abbellimento in più per le decorazioni della vostra festa....
Bricolage

Come realizzare un cappello da maghi

Ogni mago che si rispetti ne possiede uno. Di cosa sto parlando? Del cappello cilindrico che assieme alla bacchetta magica rappresenta un elemento fondamentale per la sua immagine, ma servirà anche per realizzare i suoi trucchi. In questa guida scoprirai...
Bricolage

Come realizzare un cappello di laurea in cartoncino

L'obiettivo di ogni percorso di studi universitario è quello di conseguire la laurea. Il momento è uno dei più importanti e celebrativi, per cui pure l'abbigliamento è scelto con cura. Esso consta anche di un copricapo che trova le sue origini nel...
Bricolage

Come fare un cappello da pirata

Eccoci qui pronti a preparare e creare, grazie alla propria fantasia e voglia di fare, un bellissimo abito da pirata. Nello specifico in questo articolo, cercheremo di imparare come fare un cappello da pirata, in maniera semplice e veloce. Creare con...
Bricolage

Come fare un cappello di carta

Ci sarà sicuramente capitato, di voler effettuare qualche bella attività ricreativa con il nostri bambini, ma di non sapere mai cosa fare per passare delle divertenti ore in loro compagnia. Molto spesso, preferiamo regalare ai nostri bambini moltissimi...
Bricolage

Come trasformare un cappello in un lampadario

L' idea del fai da te prende ormai il sopravvento oggi: il concetto del recupero è un tema molto sfruttato, in quanto, usando un po' di fantasia, si è in grado di riprodurre oggetti di qualsiasi natura sfruttando cose impensabili, spesso ritenuti inutili...
Bricolage

Come costruire un orlogio a cucù in legno

Gli orologi scandiscono il tempo, contano le ore e ci aiutano ad organizzare ogni attimo della nostra frenetica quotidianità. Esistono orologi da polso, orologi da parete, splendidi orologi da collo e da taschino. Ma ancor più suggestivi sono gli orologi...
Bricolage

Come Costruire Il Corno Delle Alpi

Il corno alpino è uno strumento aerofono di origine antichissima. Strutturalmente è un lungo tubo conico in legno di larice o abete, senza fori né chiavi; gli strumenti moderni possono essere smontati per il trasporto. La tonalità dello strumento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.