Come costruire un deumidificatore per armadio

Tramite: O2O 21/11/2016
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Con i mesi invernali capita che le nostre case si riempiano di umidità. Anche se aeriamo gli ambienti con la giusta frequenza purtroppo capita che si formi della condensa. Gli armadi, anche se chiusi, non sono del tutto esenti dal fenomeno. L'umidità può infiltrarsi anche dentro e rovinare i nostri capi. Per evitare questo fenomeno si sistemano spesso quei sacchetti di naftalina nei cassetti e negli armadi. A volte però non basta, così che gli abiti possono prendere un fastidioso odore di muffa. In questo caso abbiamo bisogno di un aiuto più consistente. Proprio a questo scopo possiamo utilizzare un piccolo deumidificatore per armadio. Non dobbiamo acquistarlo da nessuna parte, ma con un po' di tempo possiamo prepararlo da noi. Oltre ad avere un valido aiuto contro l'umidità avremo anche la soddisfazione di creare qualcosa con le nostre mani. Vediamo come costruire un deumidificatore per l'armadio passo dopo passo.

27

Occorrente

  • una bottiglia di plastica
  • 100 gr di sale grosso
  • nastro adesivo
  • coltello con la punta
  • forbici
37

Per ottenere un piccolo deumidificatore da collocare dentro l'armadio occorrono davvero pochi elementi. Sfruttiamo le proprietà del sale, che ha la capacità di assorbire l'acqua e di trattenerla. Utilizzando quello grosso il risultato è poi ancora maggiore. Potremmo semplicemente sistemare un sacchetto di sale dentro l'armadio. Tuttavia andrebbe asciugato molto spesso. Con una semplice bottiglia di plastica, invece, potremo creare una piccola camera in cui raccogliere l'acqua.

47

Prendiamo una bottiglia di plastica vuota da due litri. Vanno benissimo quelle per l'acqua minerale, meglio ancora se ha la forma quadrata perché si lavora meglio. Con un coltello appuntito incidiamola un po' più in alto della metà. Poi con le forbici dividiamola in due pezzi tagliandola orizzontalmente al piano d'appoggio. In questo modo avremo il fondo della bottiglia un po' più lungo della parte in cui si trova il collo con il tappo. Svitiamo il tappo e poggiamolo su un tagliere. Con un coltello a punta pratichiamo almeno 6 buchini sul tappo. Facciamo però attenzione a non romperlo del tutto. Riavvitiamo il tappo e inseriamo la parte superiore della bottiglia, rovesciata, dentro la parte inferiore. Attenzione che la parte superiore non deve entrare completamente, ma solo per la porzione del collo.

Continua la lettura
57

Con il nastro adesivo sigilliamo per bene la giunzione tra le due parti della bottiglia. Possiamo utilizzare anche lo scotch per la carta oppure del nastro adesivo per pacchi. L'importante è che sia abbastanza largo da prendere entrambe le parti della bottiglia. Versiamo il sale nella parte superiore della bottiglia e lasciamo riposare dentro al freezer per almeno 15 ore. Ora il nostro deumidificatore è pronto e possiamo sistemarlo dentro all'armadio.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Quando il sale risulta troppo bagnato asciughiamolo dentro al forno oppure sul termosifone acceso.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come costruire un armadio blindato

Proteggere i propri averi è un'esigenza di moltissime persone. Anche se in casa si possiedono pochi gioielli, è sempre bene avere un posto dove poter riporre le proprie cose che riteniamo di più valore e mantenerle lontane dai malintenzionati.Leggendo...
Bricolage

Come costruire un armadio a muro in cartongesso

L'armadio rappresenta un elemento fondamentale per la propria abitazione. È essenziale per mantenere sempre in ordine gli indumenti che si hanno a disposizione. Inoltre, serve anche per mettere in ordine le scarpe e altri oggetti che si ha intenzione...
Bricolage

Come costruire un armadio con le cassette della frutta

Chi desidera dare al proprio arredamento un aspetto più originale e personale rispetto alle proposte standardizzate che si trovano sul mercato, può approcciarsi con fiducia al materiale di recupero. In questo modo, infatti, si riescono ad ottenere degli...
Bricolage

Come creare un armadio con i pallet

I pallet sono delle strutture in legno, molto utilizzate per l'appoggio e l'imballaggio dei mobili, elettrodomestici e macchinari industriali. Il loro riciclo, può ritornare utile per realizzare oggetti molto funzionali per la casa e tra questi persino...
Bricolage

Come realizzare un armadio a muro con ante scorrevoli

In casa e in camera da letto l'armadio è un elemento di arredo fondamentale. Il problema però è il grande spazio che richiede, con il rischio di portare ingombro. Per questo, negli ultimi anni, la soluzione dell'armadio a muro è diventata sempre più...
Bricolage

Come sistemare le calze nell'armadio

Cappotti, maglioni, pantaloni ma non solo! Anche la biancheria intima come ad esempio le calze, reclama i suoi spazi all'interno del nostro armadio. Purtroppo molto spesso riuscire a mantenere l'ordine diventa difficile, soprattutto quando gli spazi sono...
Bricolage

Come sostituire l’anta di un armadio

Può capitare, con il passare del tempo, di dover sostituire un'anta perché rotta, difettosa, o semplicemente perché si desidera dare un nuovo look all'armadio. Se volete farlo senza spendere un sacco di soldi ma non conoscete il modo di procedere,...
Bricolage

Come rivestire l'interno di un armadio

Rivestire l'interno di un armadio può essere una scelta dettata dalla voglia di decorare e personalizzare i propri mobili, oppure una necessità nel caso in cui ci siano evidenti segni di usura. In entrambi i casi, il lavoro si può eseguire su un armadio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.