Come costruire un' elettrocalamita

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Per elettrocalamita si intende una semplice calamita che funziona grazie all'elettricità. È costituita da una vite che funge da nucleo ferromagnetico e un filo elettrico in rame laccato, di quelli usati comunemente dagli elettricisti. Con questi semplici oggetti vi sarà spiegato, nella guida che segue, come è possibile costruire un'elettrocalamita che catturerà tanti oggetti metallici ogni volta che stabilirete il contatto con i capi del filo. Vediamo quindi insieme come procedere.

25

Arrotolate il filo sempre dallo stesso verso

Servendovi di una cannuccia, introducete in un estremo la vite e fissatela al capo con del nastro adesivo, lasciando libera la testa della vite. A questo punto prendete il filo di rame e avvolgetelo intorno alla cannuccia per pochi centimetri, senza dimenticarvi di lasciare parte del filo libero per essere collegato. Potrete aiutarvi fissando piccoli segmenti di filo con del nastro. È importante che il filo sia arrotolato sempre dallo stesso verso, anche quando ci ripasserete per fare in modo che i due capi si trovino rivolti dallo stesso verso. Questo è importante pere in modo che il capo magnetico creato non si annulli. Nascondete il filo attorcigliato con del nastro gommato. Il vostro elettromagnete è già pronto per essere collegato.

35

Fissate un estremo del filo

Agganciate a questo punto un estremo del filo a uno dei poli della batteria alcalina e l'altro al polo estremo della pila e fissatelo con il nastro gommato. Capirete di aver creato il vostro nucleo ferromagnetico quando i collegamenti ai poli si surriscalderanno. Ora il chiodo attirerà a sé tutti gli oggetti di ferro. Il campo elettromagnetico creato non si fermerà al semplice oggetto realizzato, ma potrà essere trasmesso agli altri oggetti metallici se li lascerete appoggiati per il tempo necessario di caricarsi elettricamente. Se metterete sopra un semplice spillo, anche questo a sua volta diventerà carico elettricamente e riuscirà ad avere capacità attrattiva anche senza essere collegato all'elettrocalamita.

Continua la lettura
45

Provate l'elettrocalamita

Lo stesso ago, se incastrato in un pezzo di sughero e immerso in un contenitore d'acqua, si trasformerà in una bussola che indicherà il Nord. Tralasciando il filo di rame e le pile, tutti gli altri oggetti possono essere tranquillamente sostituiti con altri che avete in casa. La vite può essere sostituita con un chiodo e la cannuccia con un qualsiasi bastoncino. La stessa cannuccia può essere tralasciata se al suo posto avete un bullone e una vite da bullone abbastanza lunga per poterci attorcigliare il filo di rame. Se sceglierete di usare la vite da bullone, ricordatevi di isolare l'intero corpo con del nastro gommato per evitare incidenti. Buon lavoro.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se scegliete di usare la vite da bullone ricordatevi di isolare l'intero corpo con del nastro gommato per evitare incidenti.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come costruire un espositore a levitazione magnetica

La guida che andremo a produrre nei tre passi che comporranno le nostre argomentazioni, avrà come tematica principale quella della tecnologia. Infatti, come è facilmente comprensibile dalla lettura del titolo che accompagna la guida stessa, ora andremo...
Altri Hobby

Come costruire un carro attrezzi magnetico

Carissimi lettori, nella presente guida ci occuperemo di un tema a cui tutti, nella nostra infanzia, siamo stati legati indissolubilmente: i giocattoli. Nello specifico, questa guida si occuperà di spiegare come costruire carro attrezzi magnetico. Lo...
Materiali e Attrezzi

Come usare la verniciatura elettrostatica

Tra le tante tipologie di verniciatura, vale la pena soffermarsi su una molto sofisticata, ma al tempo stesso perfetta ai fini del risultato finale. Infatti, si tratta di quella di tipo elettrostatica, con una forza elettromagnetica generata da due poli,...
Materiali e Attrezzi

Come funziona un interruttore magnetotermico

L'elettricità è presente dovunque nella nostra vita quotidiana: accendere un lume, premere il pulsante di un apparecchio televisivo, mettere in funzione un elettrodomestico, sono diventati gesti quasi istintivi. Malgrado questa familiarità con un'energia...
Bricolage

Come Realizzare Una Bobina Ad Alto Fattore Di Merito

Genericamente, la bobina è un insieme di spire, il cui numero può variare da una frazione di spira a molte migliaia, realizzate con materiale conduttore. I campi di applicazione sono i più vari, dall'elettronica ed elettrotecnica alla meccanica, ed...
Bricolage

Come nascondere i fili di un lampadario

Scegliere un lampadario comporta diverse valutazioni oltre ad un esborso economico spesso di non poco conto. La scelta, che va fatta in maniera assolutamente ponderata e non impulsiva, non deve essere vanificata da un montaggio del lampadario approssimativo...
Bricolage

Come svitare un bullone arrugginito

Quando si pratica il fai da te, bisogna, per forze di cose, essere sempre pronti ad ogni evenienza come ad esempio dover svitare un bullone che nel frattempo si è ricoperto di ruggine. Si tratta di una situazione sicuramente antipatica ma facilmente...
Casa

Pavimento gommato antitrauma: come sceglierlo

Quando si parla di pavimento gommato, si pensa subito a quello di una palestra o degli ospedali, ma in realtà non è così, poiché risulta versatile e può essere adattato per qualsiasi tipologia di arredo e per tutti i tipi di design della casa....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.