Come costruire un elettromagnete

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire in che modo è possibile per noi, costruire un elettromagnete, con le nostre mani e con il classico metodo del fai da te. Iniziamo subito con il dire che si definisce elettromagnete, una bobina di filo elettrico, comunemente di forma cilindrica, la quale, quando conduce una corrente elettrica, ha un comportamento analogo a quello di una barretta magnetica, cosicché, quando scorre una corrente, un nucleo mobile viene attirato nella bobina. Sembra molto complicato, ma in realtà è più difficile a spiegarlo che a realizzarlo. Pronti per iniziare in questa impresa? Buon lavoro ed anche buon divertimento, per tutti coloro che amano questo genere di cose!

25

Occorrente

  • 1/2 mt di filo di rame isolato
  • ciclindro di metallo (magari puoi usare un grosso chiodo o un pezzo di fil di ferro)
  • batteria
  • portabatteria di plastica
  • un interruttore (io ho usato due viti)
35

La prima cosa che dobbiamo fare per cominciare a dar vita a questa insolita creazione, è quella di isolare il perno metallico con l'aiuto di un po' del classico nastro adesivo. In realtà funzionerebbe anche senza, ma in tal modo si correrebbe anche il rischio che si surriscaldino i morsetti della batteria e di bruciarsi. A questo punto, dopo che avremo preso il nostro nastro adesivo, possiamo avvolgere il filo di rame attorno al perno, lasciandone due lembi più lunghi per agganciarli alla nostra batteria.

45

Proseguiamo il nostro bel ed impegnativo lavoro, cercando di tenere ben presente che maggiori saranno le spire realizzate da noi e più potente sarà allora il nostro elettromagnete. Quello che noi stiamo cercando di costruire ha due strati di spirale. L' abbiamo avvolto prima in un certo senso e poi siamo tornati indietro, per avvolgerlo anche nell'altro senso. Ricordiamoci anche che ogni strato deve essere necessariamente isolato sempre con l'utilizzo del caro nastro adesivo, possiamo metterla in pratica come riteniamo più idonea.

Continua la lettura
55

Aggiungiamo a questo punto, anche un interruttore. Noi andremo ad utilizzare due viti collegate (abbiamo anche allegato la figura per maggiore chiarezza). Se non dovessimo chiudere il circuito e si permettesse quindi alla corrente di scorrere liberamente, il magnete non potrebbe funzionare. Il nostro elettromagnete adesso è pronto! Sperimentiamolo pure subito con l'utilizzo delle graffette: dovrebbero essere attratte dalla punta metallica del cilindro. In teoria, se avesse abbastanza filo a disposizione o batterie più potenti (come quelle dell'automobile), il magnete potrebbe diventare molto più forte e aiutarci a recuperare anche dei pezzi metallici caduti per terra o per sino le posate dal cassetto della cucina!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come costruire un elettrocalamita

Se volete costruire un elettrocalamita, seguite attentamente qualche suggerimento e provateci. Innanzitutto per realizzarla, dovreste munirvi di un filo di rame smaltato e di un nucleo ferromagnetico. Quest'ultimo potrebbe essere un grosso chiodo. Inoltre,...
Bricolage

Come realizzare una elettrocalamita

A volte durante lo studio, a scuola o all'università, ci si può imbattere in materie che sono molto complesse, poiché molto ostiche. Una materia che può provocare molti problemi agli studenti che ne hanno a che fare è senza ombra di dubbio l'elettronica....
Bricolage

Come costruire un motore magnetico

Un motore magnetico è un dispositivo che riesce a convertire in modo continuativo la forza di un determinato campo magnetico in energia meccanica.Il motore magnetico è parte integrante di molte macchine moderne; infatti, viene utilizzato in tantissimi...
Bricolage

Come costruire un termometro ad acqua

Lo scopo di questa guida sarà quello di esplicare come costruire un termometro ad acqua. Il bello di questo esperimento è che non si ha bisogno di oggetti di difficile reperibilità, solo materiale che sarà facilmente rinvenibile, sicuramente, in casa....
Bricolage

Come costruire un caminetto

Se si vuole dare un tocco abbastanza particolare alla propria casa ed all'arredamento si può costruire un caminetto in pietra. La costruzione di un camino è molto difficile ed al tempo stesso richiede molto impegno per cui non è consigliabile agli...
Bricolage

Come costruire animali di cartone

Capita spesso di osservare i bambini giocare con i loro giocattoli preferiti, ma dopo un po' li abbandonano immediatamente. Così annoiati, chiedono agli adulti di acquistarne dei nuovi. Gli adulti, invece, potrebbero insegnare a costruire degli animali...
Bricolage

Come costruire una panchina di legno

A causa della crisi, non di rado molte persone iniziano a costruire delle cose con le proprie mani. C’è chi si crea degli abiti, chi degli accessori, chi riutilizza dei tappi di bottiglia per creare un vassoio colorato. La guida sarà particolarmente...
Bricolage

Come costruire un distillatore sopraterraneo

La distillazione consiste nel separare una miscela dai sui componenti, attraverso i vari punti di ebollizione. Costruire un distillatore non è un procedimento semplice. Esistono vari tipi di distillatori e con svariati usi. In questa guida vedremo come...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.