Come Costruire Un Forno A Segatura Per L'Argilla

Tramite: O2O 16/01/2017
Difficoltà: media
18

Introduzione

In questa guida verrà spiegato come costruire un forno a segatura per l'argilla.
Il forno a segatura è la forma più semplice e primitiva di cottura. Si deve utilizzare un bidone di ferro da 200 litri.
Questo tipo di forno è adatto per cuocere pezzi piccoli perché meno soggetti alle rotture durante la cottura.

28

Occorrente

  • Bidone di ferro
  • Segatura
  • Legnetti
  • carta
  • accendino
38

Per prima cosa dovete bucare il bidone di ferro perché il forno abbia una buona circolazione d'aria nel suo interno e per facilitare la combustione della segatura.
Disponete sulla base del forno uno strato di segatura sottile su cui collocare gli oggetti.
Fate attenzione che i manufatti non siano assolutamente a contatto con le pareti del bidone né che si tocchino tra loro.
Questa operazione merita particolari accortezze.

48

Riempite gli spazi vuoti con della segatura pressata sì da creare uno strato di circa 10 centimetri di altezza.
Importante: inserite un foglio di carta arrotolato al centro del bidone.
Disporlo verticalmente, poiché questo sarà la miccia del forno.

Continua la lettura
58

Posizionate il tutto a circa 10 centimetri dal bordo.
Finito di disporre gli oggetti, ricopriteli con un abbondante strato di segatura, non premetela, perché non faciliterebbe la combustione.
Disponete dei legnetti e della carta sulla superficie. Accendete il forno cominciando dalla carta che di conseguenza farà bruciare anche i legnetti.
Aspettate dai 5 ai 10 minuti e quando vedete la presenza di piccole braci e la combustione vi pare avviata, ponete con cautela il coperchio di lamiera, lasciando il forno leggermente aperto, altrimenti togliete ossigeno e il fuoco si spegne.

68

Vi si possono cuocere piccoli oggetti di argilla di natura amatoriale.
Si immettono nel forno crudi e cuocendo prendono una colorazione bruna, tipo bucchero o biscottata con interessanti affumicazioni parziali. Il forno deve essere posto all'aperto perché il combustibile (la segatura), bruciando produce fumo. Occorre usare segatura fine perché brucia più lentamente.
Con questo tipo di combustibile si può raggiungere una temperatura che si aggira sui 700°C.
Il colore degli oggetti difficilmente è uniforme: questo dipende dalla distanza dei pezzi dalla fiamma o dalla segatura ben bruciata.

78

Dopo 30 minuti coprite il tutto.
Dovete stare attenti che la segatura bruci lentamente e in modo uniforme per un tempo piuttosto lungo.
Alla fine aprite e controllate: avrete i vostri pezzi decorati con interessanti effetti di affumicazione.
Vi consiglio di passarli con della cera per pavimenti e poi di lucidarli prima con un panno ruvido e successivamente con un panno morbido.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • seguire attentamente le istruzioni
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come costruire una fornace per cuocere l'argilla

Nella lavorazione della ceramica, la cottura rappresenta una fase fondamentale; infatti, l'argilla, che ne è la base, richiede delle alte temperature il che significa intorno ai 600°C. Per arrivare a questa condizione di calore, occorre necessariamente...
Bricolage

Come costruire un forno per pizze

Se avete la fortuna di possedere uno spazio all'aperto, forse vi piacerebbe dotarlo di un forno. L'idea è decisamente buona: potrete cosi utilizzarlo per cuocere squisite pizze e focacce da gustare in compagnia di familiari e amici. State pensando...
Bricolage

Come costruire un forno a legna

Chi ha un giardino in casa avrà sicuramente sognato un bellissimo forno a legna da usare nelle serate con gli amici o semplicemente con la vostra famiglia.In commercio ne esistono svariati modelli con costi più o meno adatti ad ogni tasca ma, se poteste...
Bricolage

Come costruire un forno in muratura

La guida che vi proporremo nei passi che conterranno le nostre argomentazioni, andremo a occuperaci di costruzioni. Per essere immediatamente specifico sul tema che svilupperemo, ci concentreremo sulla costruzione di un forno. Come abbiamo già indicato...
Bricolage

Come Trasformare L'Argilla In Biscotto

In questa guida ci soffermeremo sulla descrizione del procedimento che porta a trasformare dell'argilla in biscotto. L'oggetto di argilla incomincia in forno la sua trasformazione, fino a quando non diventa "biscotto", ossia un oggetto duro e consistente....
Bricolage

Come Realizzare Lavori In Rilievo Sull'Argilla

La modellazione è un'attività artistica incentrata sull'uso delle mani. Esistono moltissimi utensili per lavorare l'argilla: taglierini, spugne, pennelli, fili d'acciaio, stecche di legno e così via. Insieme a questi si possono usare anche alcuni oggetti...
Bricolage

Come Realizzare Una Piastrella Di Argilla

Realizzare una piastrella di argilla offre uno spunto per creare degli oggetti hand made veramente originali partendo da un materiale povero e grezzo quale l'argilla. Questo materiale veramente versatile offre però la possibilità di spaziare con le...
Bricolage

Come Realizzare Una Statuetta In Argilla

L'argilla è stato uno dei primi materiali utilizzati dall'uomo nell'ambito delle sculture e, grazie alla sua malleabilità, risulta ancora oggi uno dei materiali preferiti per questo tipo di applicazione. Per realizzare una statuetta in argilla non è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.