Come costruire un impianto hi-fi per la casa

Tramite: O2O 27/06/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

Al giorno d'oggi, siamo sommersi di musica rovinata da conversioni digitali misere e pessimi impianti da pochi spiccioli. Ci si può ribellare a questo mondo crudele, mettere mano alle nostre tasche prepararci un impianto hi-fi coi fiocchi. Con questa guida vi darò delle indicazioni su come costruire un impianto hi-fi per la casa.

26

Occorrente

  • Amplificatore valvolare in classe A
  • Amplificatore solid state in classe D
  • Equalizzatore 30 bande in terzi d'ottava
  • Lettore di CD
  • Mangianastri
  • Preamplificatore per giradischi
  • Giradischi di qualità
  • Casse acustiche a 3 vie
  • Sintonizzatore AM/FM di qualità
36

Lettori di formati

In questa categoria rientrano tutte le cose che dobbiamo per forza comprare e sebbene alcune siano opzionali si può fare una cernita e preparare una scaletta di acquisti. Servirà un lettore di CD, di buona qualità, una radio AM/FM meglio se analogica ed un giradischi. La radio può eventualmente essere assemblata a partire da un kit di montaggio, seguendo le istruzioni che si trovano su internet. Si possono realizzare ottime radio analogiche con i kit disponibili online anche su vecchie riviste. Serve naturalmente un po' di esperienza e passione nel settore. Nel caso in cui si decida di acquistarla già pronta, una buona radio dovrà assolutamente avere un sistema per memorizzare la nostre frequenze preferite in modo da poterle richiamare a piacimento. Per quanto riguarda il giradischi non vi accontentate di uno da pochi euro. Sceglietene uno a trazione a cinghia, con base pesante, bilanciata e non sospesa. Spendete un po' più di soldi sul giradischi rispetto al lettore CD. Banalmente c'è poca differenza fra un CD da 30 euro e uno da 300 euro, quello che cambia non è tanto il suono quanto piuttosto la possibilità di programmarlo. Mentre per i giradischi la qualità cambia enormemente da un modello con poche funzioni ma di qualità, ed uno con tanti tasti ma che ha un suono scadente.

46

Amplificatore

L'amplificatore per un ottimo hi-fi è l'elemento più importante. Scegliete uno stereo in classe A a valvole, con una potenza che deve essere compresa fra i 10w a canale fino ad un massimo di 70w. Sotto la qualità del suono cala per questioni di volume e si perdono i bassi, e sopra è semplicemente inutile, perché uno stereo per audiofili non deve spaccare le orecchie. Per i più avventurosi ci sono in vendita kit di montaggio con un costo di poche centinaia di euro. La qualità del suono delle valvole è infinitamente superiore rispetto a quella dei transistor. Se poi volete proprio spendere parecchio, potete anche optare per un amplificatore valvolare di tipo OTL, cioè a pilotaggio diretto degli altoparlanti. Se invece preferite un suono più lineare con un costo basso e grossa potenza, prendete un finale in classe D di alta fascia. Ricordate che un impianto con un giradischi ha bisogno di un preamplificatore per adattare la dinamica e la timbrica del giradischi all'ingresso dell'amplificatore.

Continua la lettura
56

Casse

Hi-fi significa alta fedeltà, quindi scegliamo casse buone, di marca e almeno a due vie. A tre vie sarebbe meglio, con altoparlanti separati per alti, medi e bassi. Per le casse di buona qualità non c'è altro sistema che quello di provarle per capire se la timbrica che hanno è quella che vogliamo. Casse con troppi bassi o troppo squillanti potrebbero non essere adatti ai nostri bisogni. In ogni caso, se le casse scelte non vi piacessero del tutto, ricordate che potete acquistare un buon equalizzatore stereo magari a 30 bande in terzi di ottava, che garantiscono di poter regolare nel dettaglio il suono, adattandolo al meglio alla curva di Fletcher-Munson. Meglio evitare soluzioni con troppi satelliti, adatte per l'ascolto dei film ma con un rendimento discutibile per un buon ascolto stereofonico.
.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordate che "Louder" e "Better" non vanno d'accordo, quindi meglio una media potenza ma ben sfruttata
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come costruire un impianto sottotraccia

L'impianto elettrico delle abitazioni e degli edifici in genere, riveste una notevole importanza, poiché oltre a fornire l'erogazione di corrente, necessaria al funzionamento degli apparati elettrici di ogni tipologia, fornisce anche la luce domestica...
Casa

Come realizzare un piccolo impianto luce a led

Le luci a led sono molto funzionali, sia per le loro dimensioni contenute, che per il loro design neutro, abbinabile a qualsiasi genere di ambiente e di arredamento. Un altro buon motivo per creare un impianto luce di questo tipo, è la portata luminosa,...
Casa

Come mettere a norma un impianto elettrico

Uno dei fattori fondamentali di un'abitazione nuova o vecchia, è senza dubbio la predisposizione di un impianto elettrico abbastanza efficiente che rispetti le norme. Quando l'impianto non è a norma, è bene per la sicurezza di tutti trovare un modo...
Casa

Come progettare l'impianto elettrico

Quando ci si accinge a costruire una nuova abitazione, o semplicemente ad una ristrutturazione, uno degli aspetti che non può passare di certo in secondo piano è proprio l'impianto elettrico. La sua progettazione deve essere eseguita alla perfezione,...
Casa

Come realizzare un impianto home theatre fai da te

Se siete amanti del cinema e vi piacerebbe poter rivivere in casa vostra le emozioni coinvolgenti delle sale cinematografiche, ma non vi intendete della tecnologia adeguata, sappiate che con qualche consiglio potrete anche voi capire come realizzare un...
Casa

Come aggiungere un nuovo termosifone a un impianto

Aggiungere un termosifone nuovo ad un impianto è un'operazione abbastanza semplice. Quando scegliamo di installare un certo numero di termosifoni, lo facciamo considerando alcuni fattori fondamentali, come ad esempio il salto termico e la temperatura...
Casa

Come individuare un guasto nell’impianto elettrico casalingo

Nella guida che seguirà ci occuperemo di un impianto elettrico casalingo. Nello specifico, infatti, andremo a scoprire come riuscire ad individuare un guasto nell'impianto elettrico casalingo. Lo faremo in modo graduale, passo dopo passo, per facilitare...
Casa

Come svuotare l'impianto dell'acqua in vista del gelo

In vista di grandi nevicate o di grandinate e di bassissime temperature, è sempre necessario svuotare l'impianto dell'acqua per evitare che si gelino le tubature e che si creino dei danni, talvolta anche ingenti. Il freddo è infatti uno degli agenti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.