Come costruire un mobile TV

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se avete acquistato un televisore nuovo, di certo vi servirà un mobile dove poterla appoggiare. Di certo, l'opzione scelta dalla maggior parte della genta, risulta essere esattamente quella di recarsi in un apposito negozio ed acquistare un mobile adatto alle proprie esigenze, ma nonostante sia la scelta più pratica e veloce rappresenta anche quella più costosa. Dunque, potrete utilmente risparmiare il vostro denaro decidendo di realizzare da soli il vostro mobile. A questo punto, non vi rimane che continuare a leggere con molta attenzione ed impegno le semplici ed utili indicazioni riportate esattamente nei successivi passi di questa guida, per comprendere come costruire un mobile tv.

26

Occorrente

  • Legno multistrato - listellato - massello - vernice - turapori - carta vetrata - chiodi viti - martello - cacciavite - pennello - vinavil
36

Occorrenti:

Innanzitutto, dovrete munirvi di chiodi, viti, staffe, vinavil e tutto l'occorrente utile all'assemblaggio. Se optate per le viti, ricordatevi di attrezzarvi con un trapano e praticate degli appositi fori leggermente più piccoli della vite autofilettante che andrete ad inserire.

46

Scegliere la tipologia di legno:

La prima cosa che dovrete assolutamente fare, risulta essere esattamente quella di scegliere la tipologia di legno da comprare, adeguandolo allo stile e al colore dei vostri mobili di casa. Inoltre, dovrete scegliere se il mobile deve poggiare a terra oppure essere fissato al muro. Saranno adatti, a tale funzione, degli stop da 10/12 e delle barre reggi mensola a libro. Se volete optare per la via più facile, esistono pannelli in legno già trattati con vernici oppure impiallacciature, idonei per essere tagliati ed assemblati. Altrimenti se comprate le vostre tavole dal falegname, o in un Bricocenter, dovrete prima carteggiarle accuratamente con carta vetrata da 18, in modo da renderle perfettamente lisce e levigate. Poi dovrete passarci del turapori a pennello e carteggiarle ancora con carta vetrata da 220/260. Infine, verniciarle con il lucido per la laccatura. Prima di eseguire queste operazioni, è bene tagliare le tavole secondo il modello che avete in mente, a tale scopo realizzate un piccolo progetto, avvalendovi di carta, matita e righello, misurate bene la grandezza della vostra TV e del punto in cui, ambedue (mobile e TV), andranno posizionati.

Continua la lettura
56

Scegliere la forma:

Il legno da adottare consigliato risulta essere precisamente un multistrato oppure un listellato, di qualità superiore rispetto ad un comune truciolato e ampiamente più estetico rispetto a quest'ultimo che oltre tutto risulta essere più pesante delle altre due tipologie di legno. La forma da scegliere e realizzare, potrà essere un semplice cubo, una "T" dotata di due assi di sostegno, o anche una forma fantasiosa di vostro gusto. Nel mobile potrete inserire più piani in modo da creare dei vani utili in cui alloggiare il videoregistratore ed il decoder, nonché eventuali DVD.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegliete una tinta e uno stile consono all'arredo presente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come costruire una consolle porta tv

Chi non ha almeno un televisore in casa? È diventato, ormai, un mezzo fondamentale sia per l'informazione che per l'intrattenimento delle famiglie. Se avete un vecchio porta tv che non vi piace più, questa guida è ciò che fa per voi. Vi fornire tutte...
Bricolage

Come costruire un'anta da mobile con perline di legno

Nella presente guida potrete trovare tutte le indicazioni necessarie per costruire un'anta per un vostro mobile di qualsiasi dimensione, ovviamente in base alla vostra necessità, e rivestirlo di perline di legno. Per costruire efficacemente quest'anta...
Bricolage

5 attrezzi per costruire un mobile

Per costruire un mobile non serve una falegnameria attrezzatissima. Bastano 5 attrezzi: un seghetto alternativo, chiodi, martello, viti, cacciavite. Non occorrono neppure troppe conoscenze tecniche. Con pazienza e dedizione si può costruire il mobile...
Bricolage

Come costruire un portadischi mobile

I dischi in vinile sono degli oggetti da sempre molto desiderati ed amati. Essi, per i più appassionati sono dei veri e propri tesori. All'inizio della loro storia, i dischi in vinile, venivano realizzati con la gommalacca ma nel corso degli anni sono...
Bricolage

Come costruire un mobile per computer

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta, di dover sostituire alcuni mobili presso la nostra abitazione e per farlo generalmente preferiamo recarci presso dei mobilifici per riuscire a trovare i mobili che più ci piacciono, ma spendendo nella...
Bricolage

Come costruire un mobile a pannelli con barre di angolare metallico

È spesso necessario in casa disporre di un pensile utile in vari ambienti, quali, ad esempio, un ripostiglio, la cantina, un piccolo laboratorio, un piccolo soppalco. Si tratta di una struttura lunga, ma non molto alta e profonda, a forma di parallelepipedo,...
Bricolage

Come costruire un mobile porta Hi-Fi in legno

Con il termine Hi-Fi si intende l'insieme dei componenti necessari a riprodurre la musica con altissima fedeltà. Il termine infatti deriva dall'inglese "High Fidelity", ossia tradotto in italiano "alta fedeltà", proprio ad indicare la particolare qualità...
Bricolage

Come costruire un mobile in stile antico

Spesso ci capita di vedere, in televisione o nelle vetrine dei negozi, mobili dallo stile antico. Essi sono dotati di grande fascino e conferiscono all'arredamento un tocco di eleganza. Solitamente, le persone preferiscono comprare mobili classici nei...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.