Come costruire un pannello giapponese

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Il pannello giapponese viene costruito per nascondere un muro o una parete poco estetica e poco decorativa o per nascondere il passaggio di tubazioni decisamente antiestetiche. Potrebbe anche servire a dare più luce ad un bagno o altro, ma anche per isolare un angolo toilette in una camera o per separare gli ambienti. Inoltre vi darà l'opportunità di adottare un arredamento in stile orientale, caratterizzato da linee semplici, con mobili geometrici e piante verdi. In questa guida vedremo come costruire un pannello giapponese originale.

27

Occorrente

  • Prodotti: listelli 38 x 38 mm per il telaio; listelli 38 x 19 mm per i riquadri; listelli 50 x 25 mm per la base; rivestimento in perline per ricoprire la base; tasselli ad espansione (6 mm) e viti (6 x 80 mm); chiodi a testa ovale da 25 mm per l'assemblaggio del riquadro; viti (5 x 35 mm) e cacciavite per l'assemblaggio del riquadro sulla base; colla per legno; vernice poliuretanica; tubi fluorescenti; cassetta di derivazione; cavo elettrico; nottolini magnetici.
  • Utensili: filo a piombo; marcatore; truschino; cacciavite, cacciavite da elettricista; trapano; punte da legno; martello; saracco; cassetta per ugnatura; scalpello per legno; aggraffatrice; metro a nastro; morsetti.
37

L'assemblaggio

Costruite il telaio con piccoli listelli di legno e aggraffate la carta traslucida. Assemblare i diversi pezzi ad angolo retto non è semplice, infatti dovete prendere bene le misure. Eseguite degli intagli con l'aiuto di uno scalpello appuntito. I pezzi possono essere tenuti fermi, utilizzando un morsetto. Usate la sega a dorso sia per tagliare i lati dell'incastro sia per le scanalature. L'assemblaggio più difficile è quello ad angolo con un taglio a 45°. Eseguitelo con l'aiuto della sega a dorso. Inizialmente non usate la colla, in modo da verificare che tutti i pezzi combacino perfettamente e gli angoli siano diritti. La colla vinilica, per il legno, dovrà essere di ottima qualità al fine di incollare perfettamente ogni parte. I chiodi vanno piantati nella costa esterna del riquadro, rinforzando gli angoli.

47

Carta pergamenata

Per costruire il vostro paravento a pannelli traslucido, utilizzate una carta pergamenata, perché quella da lucido tende ad ondularsi con l'umidità. Un'ottima soluzione è il film in poliestere, stabile e robusto. Fissate la carta sul dorso del telaio con una aggraffatrice, tirando bene per non formare le pieghe.

Continua la lettura
57

I tubi fluorescenti

Sistemate i tubi fluorescenti dietro al pannello e collegateli all'impianto, tramite una scatola di derivazione, che può essere fissata al muro. Fissateli all'interno del pannello, sui riquadri del telaio. Ciascun tubo deve essere di 16 W e vanno montati con cavi multi-conduttori, in derivazione a partire da una scatola collegata all'impianto. In ambienti come il bagno, ricordatevi che il cavo di collegamento fra la scatola di derivazione e l'impianto non deve rimanere scoperto. Per evitarlo, forate dietro il pannello, che protegge contro gli schizzi d'acqua. Il collegamento al conduttore di terra è obbligatorio. Rivolgetevi ad un'elettricista professionista per l'installazione.

67

Verniciatura

Servono 8 viti per ciascun telaio. Vanno mascherate con dei cappucci in plastica a scatto che si adattano alla loro testa. Questo sistema non nuoce l'estetica e vi permette di smontarli ogni volta che lo vogliate, con facilità. Il telaio mobile è montato con dei nottolini magnetici. Posizionateli con precisione, in modo tale che questo si trovi alla stessa altezza degli altri. Avvitate 4 nottolini sulla faccia interna, dopo aver applicato le piastrine sulla parte posteriore del pannello giapponese. I due elementi del nottolino devono trovarsi perfettamente l'uno di fronte all'altro. Rifinite accuratamente con una mano di fondo e vernice. Tutte le parti in legno devono essere necessariamente verniciate e laccate, per proteggerli dall'acqua e dalla sporcizia. I listelli di perline sono venduti già verniciati. Il nero è il colore che sarà utilizzato per dipingerli e conferirà al pannello un'ulteriore tocco orientale!

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • prendere bene le misure

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

10 piante ideali per un giardino giapponese

Un vero giardino giapponese deve essere sempre curato in ogni minimo particolare al fine di trasmettere pace ed equilibrio a chi vi passa del tempo al suo interno. I tre elementi che non possono assolutamente mancare all'interno di un giardino giapponese...
Altri Hobby

5 decorazioni per una festa a tema giapponese

Al giorno d'oggi, ormai, la cultura giapponese è sempre più diffusa ed apprezzata tanto che può capitare spesso di organizzare degli eventi a tema giapponese. Infatti succede spesso di imbattersi in cibi, oggetti e cultura orientale, a tal proposito...
Giardinaggio

Come realizzare un terrazzo in stile giapponese

Sempre più spesso attingiamo dalle altre culture per abbellire la nostra casa. Il terrazzo in stile giapponese, conosciuto come Zen, va sempre più di moda. Infatti il terrazzo in stile giapponese da alla nostra casa un punto dove rilassarsi e godersi...
Giardinaggio

Come potare gli alberi di pino giapponese

In questa bella guida, che vogliamo proporre a tutti i nostri lettori appassionati del fai da te ed in particolar modo di giardinaggio, vogliamo aiutarli ad imparare e capire, come poter potare gli alberi di pino giapponese, nel migliore dei modi ed in...
Giardinaggio

5 modi per allestire un giardino giapponese verticale

Se amate la natura ed intendete creare in casa un giardino giapponese verticale, potete sfruttare alcune delle più belle piante in voga nelle strutture in stile zen. Tra queste, vale la pena citare l’Acer Palmatum usato per la creazione dei bonsai,...
Altri Hobby

Come realizzare una bambola giapponese

Le bambole giapponesi rappresentano dei veri e propri simboli, con significati profondi simbolico-taumaturgici, quali amicizia, amore, protezione, successo, … In giapponese la traduzione di bambola è Ningyo, parola formata da due ideogrammi: nin "essere...
Giardinaggio

Come far crescere un acero giapponese in giardino

L'acero palmato o Momiji è un arbusto della famiglia delle Aceraceae che, provienente dall'estremo oriente, è più che altro conosciuto come "acero giapponese". Si tratta di una pianta detta "decidua" che può crescere dai sei metri di altezza fino...
Giardinaggio

Come scegliere le piante per un giardino giapponese

Il giardino giapponese riproduce un paesaggio ideale, astratto e stilizzato. Progettato per il piacere estetico, la contemplazione e la meditazione richiede cure e costanza. Nasce solitamente su rocce e sabbia bianca; sui terreni umidi o laghetti. Le...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.