Come costruire un paralume a stagno colorato

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il paralume rientra tra gli accessori d'arredo più diffusi e personalizza l'ambiente in cui viene posizionato ed utilizzato. Per abbellire per esempio un soggiorno si potrà scegliere il paralume preferito fra i tanti tipi oggi in commercio. Se invece venisse creato con un minimo di manualità diventerebbe un pezzo unico e originale da mostrare con soddisfazione perché creato con le proprie mani. Per dare quell'effetto stagnato al paralume vediamo insieme come procedere per ottenere un bel risultato e quindi come costruire un paralume a stagno colorato.

26

Occorrente

  • vetro in sei colori diversi
  • nastro adesivo
  • stagno in barrette o bobine
  • saldatore
  • sbarrette di supporto per paralumi
  • set portalampada
  • utensile da vetro
36

Con il fai da te si ottengono degli oggetti davvero speciali, utili e di straordinaria bellezza, ecco perché costruire un paralume a stagno colorato sarà piuttosto semplice se si seguiranno alcuni facili passaggi. Per iniziare, tagliare con l'apposito utensile da vetro 12 pezzi di vetro di vario colore a forma di trapezio o preferendo anche di forma diversa. Nel caso specifico le misure potrebbero essere: 5 cm per la base minore, 15 cm per la base maggiore e 30 cm per l'altezza. Quello che si andrà a creare sarà come un mosaico stupendo di vetri colorati.

46

Adagiare ora i pannelli sul tavolo e saldarli fra di loro con dello stagno in barrette o bobine per vetro utilizzando il saldatore a stagno e insistendo sui loro margini interni. Se qualche goccia di stagno dovesse cadere sui bordi è bene rimuoverlo subito usando il saldatore. A questo punto rovesciare ogni pannello e unire i bordi non ancora saldati cercando di formare un paralume rettangolare o quadrato con le sue sfaccettature. Tenerlo unito al meglio utilizzando del nastro adesivo specifico. Dopo alcuni minuti si toglie il nastro e si fa colare un filo di stagno sul bordo superiore e sulle linee verticali esterne del paralume.

Continua la lettura
56

Successivamente usare sempre il saldatore per togliere gli eventuali grumi di stagno caduti. Ora si passa ad intagliare nel vetro dei rettangoli che in questo caso potrebbero essere di 10 x 6 cm l'uno che poi andranno a formare il pannello inferiore e superiore del paralume. Saldare fra loro i pezzi lasciando uno spazio vuoto sia in alto che in basso ed unire sempre con lo stagno questi pannelli a quello principale. Infine, per installare il set portalampada smussare le varie saldature di stagno e saldare le sbarrette di supporto al paralume appena creato, adattando il portalampada all'interno del paralume stesso. Pulire per bene tutti i vetri saldati e il paralume a stagno colorato farà la sua bella figura nel salotto di casa.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Si consiglia di prestare sempre molta attenzione nel maneggiare i materiali delicati come il vetro

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come saldare a stagno

La saldatura è un'operazione che consiste nell'unire fra di loro due giunti o pezzi mediante fusione o degli stessi o di un terzo elemento che funga da collante. Esistono moltissime tipologie di saldatura, più o meno complesse; una delle tipologie senza...
Bricolage

Come saldare con lo stagno

In molti oggetti di uso comune, come ad esempio gli apparecchi elettrici, possono esserci delle parti saldate con lo stagno. In alcuni casi, si rivela necessario andare a riparare un oggetto poiché le parti si possono dissaldare e, per fare ciò, si...
Bricolage

Come saldare un jack

Chi usa spesso strumenti musicali elettronici o apparecchiature elettroniche può talvolta avere necessità di dovere saldare un jack per poter riparare una rottura. Con un po' di pazienza e di pratica potremo effettuare la riparazione da soli, senza...
Bricolage

Come costruire un paralume rustico

Un bel paralume può essere un ottimo componente d'arredo in una stanza. Spesso però i paralumi hanno un aspetto che va dall'aspetto classico a quello moderno ed è difficile trovare un paralume che ben si intoni ad una casa di stile rustico o una taverna....
Bricolage

Come effettuare una saldatura a stagno

Che siate appassionati o meno di bricolage, a volte in casa vi è la necessità di intervenire facendo dei piccoli lavoretti di aggiusto oppure di restauro. Vista la numerosa presenza di oggetti, che oggigiorno vi capitano tra le mani, che hanno parti...
Bricolage

Come fare una saldatura perfetta con il filo di stagno

Cominciamo subito col dire che il momento in cui si saldano degli elementi, si da inizio ad un delicato processo che porta solitamente ad operare ad elevate temperature. È un'operazione che può risultare notevolmente impegnativa, specialmente quando...
Bricolage

Come montare un paralume

La maggior parte delle lampade sono spesso dotate di un paralume, che ha la funzione di rendere la luce più soft e di non accecare. Infatti nelle abitazioni più moderne, le lampade con paralume in tessuto sono diventate sempre più ricercate e più...
Bricolage

Come rivestire il paralume di una lampada

Il paralume è l'elemento di una lampada più soggetto a danneggiamenti. L'esposizione all'aria ed alla polvere può nel tempo usurare la delicatezza del tessuto. Se teniamo in particolar modo alla nostra lampada, la soluzione esiste. Per darle nuova...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.