Come costruire un pergolato in acciaio

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Un bellissimo ed elegante pergolato può rivelarsi la struttura più utile, comoda e raffinata da sistemare in un giardino oppure un grande terrazzo, allo scopo di creare un ambiente protetto e privato, ombreggiato e fresco, dove rilassarsi all'aperto in compagnia dei propri cari. Un pergolato può essere facilmente realizzato a mano, scegliendo i materiali più semplici da assemblare. Con un po' di manualità, di creatività e di ingegno, infatti, è facile realizzare un progetto per costruire un semplice ma efficace pergolato. Ecco una guida per scoprire, in particolare, come costruire autonomamente un pergolato in acciaio.

25

Occorrente

  • 4 basi in acciaio
  • 8 pali in acciaio
  • 4 elementi angolari curvi in acciaio
  • Viti, chiodi, tasselli ancoranti
  • Trapano
  • Avvitatore elettrico
  • Telo di copertura
  • Elastici
35

Un pergolato in acciaio può rivelarsi estremamente resistente al tempo, all'utilizzo costante ed agli agenti atmosferici più aggressivi, come il vento, l'acqua piovana, la neve e l'umidità che rischiano di danneggiare pesantemente le classiche strutture in legno, nonostante i trattamenti protettivi effettuati con tanto impegno. Un pergolato in legno, infatti, necessiterebbe di una manutenzione regolare, faticosa ed anche molto costosa, mentre un pergolato in acciaio, dall'aspetto meno rustico e più moderno, si rivelerà molto più durevole nel tempo. Per costruire facilmente un elegante pergolato in acciaio, bisognerà sistemare, sul suolo, 4 basi in acciaio all'interno delle quali infilare i singoli pali. Per fissare le basi in metallo al terreno, saranno sufficienti alcune viti, mentre sarà necessario effettuare alcuni fori con un trapano ed utilizzare i tasselli ancoranti in plastica nel caso in cui il pergolato debba essere costruito sul pavimento in cemento di un terrazzo.

45

Per proseguire nella costruzione del pergolato in acciaio, dopo aver fissato accuratamente le basi al suolo, bisognerà infilare i 4 pali in acciaio all'interno delle basi, fissandoli con alcune viti e con l'ausilio di un avvitatore elettrico. Per fissare, poi, gli ulteriori 4 pali in acciaio che rappresenteranno la struttura per il tetto del pergolato, sarà poi necessario utilizzare 4 elementi angolari in metallo ai quali fissare tutti i pali in acciaio del pergolato, utilizzando le viti e l'avvitatore.

Continua la lettura
55

Infine, per ultimare la costruzione della semplice struttura del pergolato in acciaio, non resterà che scegliere il materiale per la copertura, avendo cura di selezionare un materiale impermeabile, resistente all'acqua e non troppo pesante, per evitare che il suo peso possa rendere il pergolato poco stabile in condizioni di forte vento. Un telo in poliestere, da fissare ai 4 angoli del pergolato con alcuni elastici, si rivelerà ottimo per una copertura efficace ma leggera.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come utilizzare la lana d'acciaio

La lana d'acciaio è uno strumento molto utile e versatile. I campi di applicazione sono tantissimi ma viene principalmente utilizzata nel fai da te per lucidare mobili o levigare superfici. La lana d'acciaio, comunemente detta retina o anche paglietta,...
Materiali e Attrezzi

Come riparare i graffi sull'acciaio inossidabile

L'acciaio inossidabile è senza dubbio la scelta migliore quando bisogna rinnovare la cucina. Un lavabo realizzato in questo materiale, infatti, riesce a coniugare l'estetica moderna ed elegante con la praticità di un materiale facile da pulire e da...
Materiali e Attrezzi

Come cromare l'acciaio

L'acciaio è una lega formata principalmente da ferro e carbonio e può presentare, nel corso del tempo, dei tratti di ruggine. Per evitare ciò è necessario cromare l'acciaio, ovvero creare una pellicola protettiva facendo reagire il cromo con l'ossigeno....
Materiali e Attrezzi

Come dipingere i tubi in acciaio flessibili

I motivi per decidere di dipingere un tubo in acciaio sono molti. Anzitutto alcuni tubi devono sopportare alte temperature per molto tempo, oppure quelli esterni sono soggetti alle intemperie. Più semplicemente vogliamo dipingere i tubi con lo stesso...
Materiali e Attrezzi

Come brunire l'acciaio

Oggi si vanno sempre più riscoprendo gli oggetti antichizzati, facilmente abbinabili a qualsiasi stile. Se in casa avete determinati oggetti in acciaio a cui preferite donare un nuovo aspetto, potrete provare direttamente a casa vostra ad eseguire il...
Materiali e Attrezzi

Consigli per aumentare la resistenza dell'acciaio inox

L' acciaio inox (ossia inossidabile) è una lega di ferro con particolare resistenza alla corrosione, all’abrasione, all’ossidazione e alle alte temperature. In questo articolo forniremo dei consigli per renderlo ancora più resistente. È possibile...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare una casseruola in acciaio

Nella gamma delle pentole da cucina, le casseruole hanno un posto rilevante. Si tratta di utensili più profondi rispetto ai tegami, dotati quindi di alti bordi al fine di poter contenere e cuocere svariate tipologie di cibi che necessitano di questo...
Materiali e Attrezzi

Come dipingere sull'acciaio inossidabile

Se possedete un vassoio in acciaio inossidabile, ed avete intenzione di dipingerlo all'interno con dei colori a tempera, magari proprio per dargli un aspetto completamente nuovo ed originale, potete farlo in due modi. Il primo consiste nel disegnare delle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.