Come Costruire Un Pilastro Per Erigere Un Muro

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se desideri conservare una certa intimità nel tuo giardino, ma non vuoi rinchiuderti tra quattro pareti di mattoni, o dietro una palizzata di legno, puoi trovare un'ottima soluzione erigere un muro magari con dei blocchi traforati, ma prima di farlo dovrai costruire i pilastri. In questa guida vi spiegherò come costruire un pilastro per erigere un muro.

27

Occorrente

  • cazzuola
  • livella a bolla
  • malta di cemento
  • blocchi di pietre decorativi a tua scelta
37

La prima operazione che dovrai eseguire affinché tu possa realizzare un muro, magari con dei mattoni particolari che consentano comunque di vedervi attraverso, sarà di costruire un pilastro. Ora quando avrai preparato le fondazioni, dovrai miscelare la malta di cemento e stendine uno strato nell'area in cui dovrai erigere il primo pilastro.

47

A questo punto, quando avrai portato a termine questa prima operazione molto importante, dovrai passare a mettere in opera il primo blocco di pilastro sullo strato di malta di cemento che hai già steso in precedenza, quindi dovrai stendere un altro strato di malta sul bordo superiore prima di collocarvi sopra un secondo blocco.

Continua la lettura
57

A questo punto, appoggia il secondo blocco sopra il primo e premilo in posizione. Adesso dovrai asportare l'eccesso di malta senza sporcare la superficie con una cazzuola dei blocchi, che rimarrebbe inevitabilmente macchiata. Ora prosegui nella posa e controlla di tanto in tanto che il pilastro sia perpendicolare, collocando una livella a bolla lungo e sopra i blocchi. Quindi fai le stesse operazioni per costruire gli altri pilastri.

67

Approfondimenti e curiosità:

Tra una pietra e l'altra è di solito usato un legamento (grappe, tasselli, malta...) per creare una superficie compatta e per legare saldamente le pietre tra loro. La malta riveste una particolare importanza nel risultato finale della muratura, e sono importanti variabili la quantità e la qualità impiegate di essa. L'uso della malta è tipico delle murature in mattoni, mentre quello senza malta è più frequente quando si usano pietre naturali. La muratura è tanto più resistente (da un punto di vista statico), tanto più i singoli elementi che la compongono sono immorsati, cioè saldamente uniti. La trasmissione del peso da pietra a pietra (o da mattone a mattone) avviene in maniera ottimale quando la superficie di appoggio è piana e regolare, anche se dipende dal tipo di pietre usate: pietre grandi e pesanti stanno su anche con pochi punti di appoggio, mentre elementi di piccole dimensioni richiedono superfici lisce e un legamento di malta. Il giunto è il sottile spazio (la commessura) tra una pietra e l'altra.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se necessario raddrizza i pilastri prima che asciughino.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come personalizzare il pilastro della cameretta

I pilastri sono degli elementi presenti all’interno delle nostre abitazioni, per cui spesso essendo piuttosto ingombranti rovinano l'estetica delle stanze. Purtroppo non si possono eliminare ma soltanto modificarne la forma, per cui alcuni architetti...
Casa

Come costruire uno scaffale nel muro

Al fine di sfruttare anche i più piccoli spazi della nostra abitazione, possiamo avvalerci di soluzioni pratiche e facili da adottare. Può infatti capitare di possedere poco spazio per un nuovo mobile, ma potremo realizzare delle scaffe sul muro sul...
Casa

Come innalzare un muro

Innalzare un muro non rappresenta, sicuramente, un'operazione tipica del fai da te. Tuttavia questo non significa che soggetti esperti di altri settori, non possano realizzare un qualcosa del genere. Se, per qualsiasi motivo, si presenta l'esigenza di...
Casa

Consigli per realizzare una cappottiera a muro

Dedicarsi al fai da te è un'esperienza bellissima. Con questa vera e propria arte possiamo riciclare praticamente qualsiasi cosa; basta solo immaginazione. I bambini saranno felici di condividere questa passione con i genitori per costruire cose sempre...
Casa

Come fare un muro divisorio

Costruendo un muro divisorio o una nuova parete a secco è possibile ottenere una nuova camera, ad esempio per dei bambini, o ad uso ufficio. Queste mura possono essere costruite rapidamente e possono anche essere rimosse altrettanto facilmente. Costruendo...
Casa

Come realizzare un muro per dividere la cucina dal salotto

In molte case, la cucina ed il salotto, sono posizionati nella stessa stanza, senza essere divise da un muro. Spesso, questa situazione, è presente in case piccole. In altri casi, invece, è puramente una scelta estetica dell'architetto che ha progettato...
Casa

Come eliminare le efflorescenze biancastre da un muro

Quanto volte, passeggiando per le vie della propria città, è possibile notare come, sui muri esterni degli edifici più antichi, inizino ad apparire delle macchie biancastre. Oltre ad essere assolutamente antiestetiche, queste macchie sono il sintomo...
Casa

Come attrezzare un armadio a muro

Quando lo spazio in casa risulta limitato, spesso sorge il problema come riporre oggetti e indumenti. Creare un armadio a muro, quindi, è la soluzione ideale. Ma, per ottenere questo accessorio, occorre prima identificare una zona. Per poi capire, dove...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.