Come costruire un polarimetro

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

La chimica è una materia molto affascinante e allo stesso tempo molto complessa. Per poter approfondire lo studio delle soluzioni, è utile uno strumento chiamato polarimetro. Grazie al polarimetro è infatti possibile misurare il potere rotatorio di una soluzione. Per riuscire a determinare il potere rotatorio infatti, si ruota un elemento del polarimetro, detto analizzatore, sino a quando non si trova l'angolazione esatta. La costruzione di un polarimetro non è affatto semplice, quindi se siete alle prime armi, il consiglio è quello di farvi aiutare da un esperto. Questa guida si propone appunto di spiegarvi come costruire un polarimetro.

27

Occorrente

  • tavolette di legno; tubi di plastica; vetrini; goniometro.
37

La prima cosa da fare è quella di tagliare una tavoletta di legno delle dimensioni di 50x30 (ma potete anche variare a seconda della vostra utilità) e fissare un sostegno in verticale. A questo punto occorre tagliare un tubo di plastica di circa 20cm e 6cm di diametro. Questo perché al suo interno deve essere inserito un tubo portacampioni al suo interno. Perciò potete praticare un foro che funga da apertura per inserire il tubo.

47

Il tubo portacampioni deve essere lungo circa 15cm e con un diametro leggermente inferiore a quello dell'altro tubo. Anche il portacampioni deve essere forato, altrimenti non è possibile analizzare la soluzione che viene in seguito inserita. Fate in modo da poter tappare questo foro con un semplice tappo di plastica. A questo punto tagliate in modo circolare due vetrini e poneteli alle estremità del tubo, di fatto tappandolo.

Continua la lettura
57

A questo punto occorrono due tubi da circa 5 cm che dovrete porre all'interno del tubo principale. Ponete questi due tubi alle estremità e lasciatene uno libero di circolare a 360 gradi, mentre l'altro deve restare fisso (che d'ora in poi chiameremo filtro polarizzatore). Bisogna ora costruire l'elemento fondamentale del polarimetro: il filtro analizzatore. Tagliate il filtro polarizzatore in modo circolare e andatelo ad incollare lungo l'estremità esterna.

67

Questo passaggio è facoltativo: infatti il polarimetro così com'è funzionerebbe ugualmente, ma possono sorgere delle difficoltà nella distinzione della luminosità. Per avere maggiore chiarezza nei colori potete incollare due semicerchi in modo adiacente, con un piano ruotato di 10 gradi. Ora, dalla parte del filtro polarizzante, fissate un sostegno regolabile dal quale far partire la luce.

77

Il polarimetro è ora terminato ed è funzionante. Naturalmente occorre una certa esperienza e precisione nel montaggio del polarimetro, per cui il consiglio è quello di utilizzare un goniometro di precisione e farsi aiutare da un esperto. Anche l'uso non è semplicissimo, per cui se non siete dei chimici potreste avere delle difficoltà.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come costruire pupazzi con lana e polistirolo

Spesso prima delle feste di Natale si tende ad acquistare oggetti decorativi. Questi serviranno per decorare la casa. Ovviamente senza prendere in considerazione l'eventualità di realizzarli con il fai da te! Infatti, osservandoli ci si rende conto...
Materiali e Attrezzi

Come costruire uno scaffale in ferro

Se abbiamo bisogno di uno scaffale in ferro per posizionarlo nel nostro giardino, terrazza oppure in cantina per appoggiarvi utensili o derrate alimentari, possiamo occuparcene in modo semplice, realizzandolo con poca spesa ed in breve tempo. La realizzazione...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un'aspirapolvere fai da te

Se siamo particolarmente abili nel fai da te ed abbiamo molta creatività, possiamo realizzare di tutto. Per questi lavori occorrono anche alcuni attrezzi, ed un minimo di conoscenza delle regole che riguardano l'elettricità; infatti, se ad esempio intendiamo...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un portatutto in stoffa

In qualsiasi modo si organizza la casa c'è sempre qualcosa che si trova fuori posto! Tanto che, spesso i cassetti e gli armadi sono invasi di oggetti di vario tipo. Questi non trovano una dimora costante, perché spostati continuamente per dare posto...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un muro in mattoni forati

Se avete la necessità di costruire un muretto basso nel vostro giardino con i mattoni o  dividere lo spazio nello scantinato ma non volete chiamate un muratore per i costi troppo elevati,  nessun problema. Se avete un po' di manualità e esperienza...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un muretto a secco in pietra

In natura esistono materiali che consentono di costruire delle strutture utili. Tra le più utilizzati ci sono le pietre. Queste di solito vengono adoperate nell'edilizia e per le piccole opere. Infatti, con le pietre è anche possibile costruire un muretto...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un tiragraffi per gatti in 5 mosse

Se avete deciso di tenere uno o più gatti in casa, non potevate fare scelta migliore: i gatti sono animali eleganti, autonomi e spesso solitari, ma sanno regalare affetto incondizionato chiedendo in cambio solo... Una ciotola di croccantini! Sicuramente...
Materiali e Attrezzi

Come costruire una piscina in cemento

Se avete un grande giardino e state pensando d creare una piscina siete nel posto giusto. Avere una piscina in casa è sicuramente una vantaggio e un lusso che poche persone possono permettersi. Un piscina di cemento aggiunge bellezza, tranquillità e...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.