Come costruire un pollaio con materiali di recupero

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se abbiamo un ampio giardino ed intendiamo installare un pollaio, non è necessario spendere molti soldi per realizzarlo. È infatti possibile optare per materiali di recupero, utilizzando qualche attrezzo da taglio, collanti e chiodi. Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo proprio come costruire un pollaio con materiali economici.

25

Realizzare il progetto

Prima di costruire il pollaio, è opportuno valutare attentamente se le galline che verranno ospitate al suo interno, potranno essere lasciate libere o per la loro sicurezza recintate. Supponiamo che le nostre condizioni ci portino a scegliere di tenerle chiuse all'interno di uno spazio ben preciso, in questo caso dovremmo quindi progettare un pollaio su misura. Il materiale riciclato da impiegare è costituito da vecchi pallet in legno di facile reperibilità, o acquistabili a basso costo presso grossisti di legnami ed affini.

35

Realizzare la struttura

Con i pallet possiamo dunque realizzare una struttura rettangolare o quadrata, posizionandoli gli uni accanto agli altri ed ancorandoli al terreno con dei picchetti, oppure direttamente con chiodi su una base in legno sempre realizzata con pallet e fissata al suolo con cemento, oppure con dei ficher abbastanza lunghi. A questo punto ultimata la recinzione, possiamo procedere con la creazione di un'apertura per inserire le galline, per entrare a fare le pulizie quotidiane ed infine per la posa della tettoia. Per quanto riguarda l'apertura, il rettangolo ottenuto come recinzione, da un lato lo lasciamo aperto in modo da inserire un pallet che funge da porta di ingresso, e lo facciamo diventare tale, fissandolo con delle cerniere e corredandolo di due occhielli a vite, in cui posizionare un lucchetto. Il nostro pollaio ha ormai una forma ben delineata, per cui non ci resta che terminare il lavoro con le varie finiture.

Continua la lettura
45

Realizzare la copertura

Per realizzare la tettoia, ci sono diverse opportunità di riciclare dei materiali, e tra questi delle vecchie tettoie in plastica oppure dei pannelli in vetroresina di un armadio da giardino. Con questi materiali, peraltro leggeri ed idrorepellenti, creiamo quindi la tettoia del pollaio, fissandolo con del silicone adesivo, per poi alla fine ricoprirla con della vetroresina in pasta, per rimediare ad eventuali tracimazioni di acqua piovana attraverso le giunture. Terminata la lavorazione del pollaio senza aver speso molto, ottimizziamo il risultato, recuperando pezzi di legno dalla cantina, in modo da creare delle mangiatoie rettangolari da fissare all'interno, oppure innalzare un castelletto con molti vani, dove le galline possono fare la loro cova in assoluta tranquillità.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come allevare i tacchini

Se vivete in campagna ed avete la passione per gli animali da cortile, questa guida fa al caso vostro. Vedremo infatti come allevare i tacchini. Si tratta di animali molto diffusi e semplici da trattare. Amano lo spazio aperto e sono abituati a vivere...
Altri Hobby

Come creare un pulcino di cartone

In prossimità delle feste Pasquali, gli amanti del bricolage, del fai da te e dei lavoretti manuali possono dare libero sfogo alla propria fantasia al fine di creare delle simpatiche decorazioni per le proprie case e per i propri bambini. I simboli tipici...
Giardinaggio

Come Coltivare Il Ginerium

Coltivare delle piante nella nostra abitazione, sopratutto se non siamo degli esperti in questo campo, può rivelarsi un'impresa abbastanza complicata. Ogni pianta, infatti, ha bisogno di cure specifiche, per cui se desideriamo farle crescere sempre in...
Bricolage

Come creare una macchina porta pulcini

Avere un pollaio nel giardino porta molti vantaggi ed è un'abitudine sempre più frequente tra le famiglie che non accettano le pessime condizioni di vita in cui i polli crescono negli allevamenti intensivi. Inoltre crescere i pulcini è un modo per...
Bricolage

Come impermeabilizzare una tettoia in legno

Se per la nostra casa di campagna abbiamo installato una tettoia in legno, è importante impermeabilizzarla adeguatamente, per evitare che specie nel periodo invernale l'acqua generata dalle abbondanti piogge possa tracimare nella parte sottostante. Le...
Giardinaggio

Come creare una fioriera con il pallet

I pallet sono facilmente reperibili anche a costo zero. Alcune aziende ne hanno talmente tanti che basta chiederli e li cederanno volentieri. Ovviamente è meglio scegliere quelli che hanno subito meno agenti atmosferici e quindi meno rovinati. Altrimenti...
Altri Hobby

Come costruire un box per cani

Quando si decide si prendere un cane in casa è fondamentale trovare lo spazio adatto a lui. Se si possiede uno spazio aperto (come ad esempio un cortile o un giardino), sarà molto più semplice dedicare uno spazio personale al proprio cane. Inoltre,...
Casa

Come installare una tettoia in ferro

Siamo decisi finalmente ad installare una tettoia in ferro sul nostro balcone o sulla nostra porta di casa che va verso l'esterno, in piena aria aperta? Non c'è di meglio che optare per una pensilina in ferro, poiché questo metallo è quello più affidabile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.