Come creare un Pon Pon con la lana

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Avete mai provato a realizzare dei Pon Pon con la lana? Come la maggior parte di voi saprà si tratta di palline fatte di diversi materiali che possono essere utilizzati in tantissimi modi, primo fra tutti per abbellire o decorare oggetti di vario genere, come maglioni, borse, coperte, cuscini e tanto altro ancora. Crearli è veramente semplice e richiede pochissimi materiali, come cartoncino e lana del colore preferito. Vediamo insieme come creare sei Pon Pon in lana.

28

Occorrente

  • 1 gomitolo di lana
  • Cartoncino
  • 1 uncinetto n. 3/4
  • Forbici da cucito
38

Realizzate due dischetti in cartoncino

Preparate due dischetti di cartoncino. Fate attenzione: il cartone che userete dovrà essere di almeno 2 millimetri di spessore (quello di una scatola di scarpe può essere l'ideale). Create al centro dei dischi un buco abbastanza grande: il cartoncino usato nell'esempio misura 7 centimetri di diametro e il buco dovrà misurare, in questo caso almeno 2-3 centimetri. Ovviamente potete scegliere di ritagliarne uno più piccolo o più grande, a seconda delle vostre esigenze.

48

Preparate il filo di lana

Prendete un gomitolo di lana, del colore che preferite, e tagliatene un filo lungo circa 20 metri. Dividetelo a sua volta in quattro fili da cinque metri e metteteli assieme. Se volete ottenere un pon pon multicolore scegliete fili di colore diverso.

Continua la lettura
58

Avvolgere i fili di lana intorno ai dischetti di cartone

Una volta che avete realizzato i dischetti di cartoncino e i fili di lana non vi resta che avvolgere la lana nei dischetti. Per far questo dovete sovrapporre i dischetti e con un filo di lana legate i due dischetti tenendoli fermi con un nodo. Iniziate ad avvolgere tutti i fili andando a formare una ciambella. Durante questa operazione fate in modo di affiancare i vari vari fili durante l'avvolgimento e poi formate un secondo e un terzo strato di fili. Più saranno, più sarà bombato il pon pon.

68

Tagliate con una forbicina l'esterno del dischetto

Ora munitevi di forbicine e inseritele all'interno dei due dischetti: questo è un passaggio delicato, perciò dovrete essere molto precise nell'eseguirlo. Tagliate delicatamente tutto intorno al cerchio, seguendo il contorno esterno della ciambella ottenuta prima. Terminata questa operazione dividete, molto lentamente, con le dita, i due dischetti di cartone e allontanateli l'uno dall'altro di almeno un centimetro.

78

Legate al centro il pon pon

A questo punto avrete quasi finito. Prendete adesso un piccolo pezzo di filo di lana e avvolgetelo nel cuore del pon pon, nel punto fra i due dischi di cartone, e praticate un nodo molto stretto. Assicurato il nodo, togliete entrambi i dischetti. Stringete delicatamente il pon pon tra le mani per dare una forma sferica più definita e il gioco sarà fatto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come creare una pochette con piccoli pon pon

La pochette è un accessorio utile e si può utilizzare per molte occasioni. In commercio se ne trovano di tanti generi. Ma per chi desidera realizzare un modello spiritoso e particolare, può cimentarsi con l'arte del fai da te. L'idea carina è quella...
Cucito

Come realizzare degli orecchini pon-pon

Se volete realizzare dei simpatici ed originali orecchini fai da te, seguite con attenzione questa guida e tutte le istruzioni riportate di seguito. Imparerete come realizzare degli orecchini pon-pon, adatti sia per una giornata invernale in compagnia...
Cucito

come realizzare un cappello col pon pon insolito

L'arrivo dell'inverno non ci impedisce di indossare accessori carini e allo stesso tempo comodi. In giro si vedono sciarpe e guanti colorati, le vetrine dei negozi sono colme di colori e modelli di ogni tipo. Se tuttavia non troviamo il berretto adatto...
Cucito

Come realizzare un cappello scozzese

Con il freddo che avanza, si dà avvio all'acquisto di cappelli da indossare in ogni occorrenza. Tuttavia, chi non vuole comprare costosi berretti e chi preferisce oggetti realizzati con le proprie mani, può mettersi all'opera e dare vita ad un bellissimo...
Cucito

Come fare un berretto di lana a maglia

Il lavoro a maglia è, alla pari di quello all'uncinetto, una delle tecniche di ricamo maggiormente diffuse a livello mondiale. Grazie ad essa, infatti, è possibile realizzare qualsiasi cosa interamente a mano utilizzando una diversità di materiali...
Cucito

5 idee per cucire delle babbucce di lana

È in arrivo il freddo inverno, anche se in alcune zone l'inverno è già inoltrato, e con esso il freddo pungente che non dà scampo ai geloni. Piedi e gambe dovranno stare al riparo, perché è risaputo. Con piedi caldi e asciutti l'intero corpo ne...
Cucito

Come realizzare una cuffia da notte

La cuffia da notte in passato era parte integrante dell'abbigliamento per dormire. Sia che si portasse un pigiama oppure una camicia da notte, la cuffia era sempre presente. Ma perché? Si portava la cuffia da notte, prima dell'avvento dei riscaldamenti,...
Cucito

Come realizzare un cappello ai ferri

Un cappello è un regalo adatto a mille occasioni, e si può fare sia per gli altri sia in via personale. Certo, i negozi sono pieni di cappelli di ogni genere, ma il fai da te ha tutto un altro sapore. Creare un cappello personalmente lo rende una creazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.