Come costruire un porta carta igienica per due rotoli

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Avete deciso di aggiungere un secondo porta carta igienica nel vostro bagno e non sapete dove collocarlo? Oppure vi siete stancati di vedere sempre qualche rotolo vagante appoggiato qua e là?
Allora vuol dire che nel vostro bagno forse è necessario mettere le cose a posto, o meglio, occorre sistemare la carta igienica in un porta-rotoli a due posti! Ecco una guida su come costruire un porta carta igienica per due rotoli.

24

Pulire un porta-rotolone in legno con acqua e alcool

Acquistarne uno forse è la soluzione più veloce, ma se siete degli amanti del 'fai da te', sicuramente vi piacerà l'idea di realizzarne uno.
Volete provare a crearlo in maniera molto semplice con le vostre mani? Allora leggete questa guida: vi indicherà passo per passo come dovrete procedere. Procuratevi un porta-rotolone da cucina di legno, oppure, se ne avete in casa uno che non utilizzate più, prendetelo e pulitelo bene con acqua e alcool.

34

Passare carta vetrata sul porta carta igienica

Adesso passatevi della carta vetrata a grana molto fine, levigate perfettamente il legno, poi togliete ogni traccia di polvere con un panno leggermente inumidito.
Ora creerete in poche mosse, un porta carta igienica per il vostro bagno in finto acciaio e vi stupirete di quanto può essere facile!

Continua la lettura
44

Lasciare asciugare il porta carta igienica

Ora il vostro nuovo porta-rotoli è finalmente pronto: potrete provare la soddisfazione di averlo costruito voi stessi con un po' di fantasia, magari anche riutilizzando un attrezzo che non vi serviva più.
Potrete inoltre constatare che si tratta di un oggetto molto pratico in quanto potrete appoggiarlo sia su un mobiletto che su una mensola, oppure potrete collocarlo semplicemente sul pavimento. Inseritevi infine due rotoli di carta igienica (o anche tre, se avanza dello spazio).  Recatevi in un colorificio e acquistate della vernice spray protettiva trasparente e della vernice metallizzata, entrambe di tipo atossico, poi, con la vernice color argento spruzzate uniformemente il porta-rotoli; evitate di dipingere la parte sotto della base, che dovrete lasciare con il legno al suo stato naturale.  
Poi fatelo asciugare.  
Adesso passatevi della carta 'smeriglio' finissima, togliete ogni traccia di polvere e spruzzate una seconda mano di vernice color argento. Lasciate asciugare il tutto almeno 24 ore.  
Appena il colore si sarà perfettamente essiccato, spruzzate la vernice trasparente, che oltre a proteggere più a lungo la vernice metallizzata, la renderà maggiormente brillante, portando la superficie del legno ad essere ancora più simile all'acciaio. Fate essiccare tutto quanto per altre 24 ore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come realizzare portatovaglioli con rotoli di cartone

I portatovaglioli sono degli accessori che completano e rendono ordinata la tavola. In commercio troviamo una vasta gamma di articoli e dalle fantasie variegate. Ma, volendo si possono realizzare anche a casa. Ovviamente usando materiale o oggetti che...
Casa

Come costruire una porta per il garage

Al giorno d'oggi, il garage ci torna sempre utile per custodire le nostre automobili e preservarle dalle intemperie. Ogni box auto dovrebbe avere una porta, elemento indispensabile per rendere sicuro il luogo in cui si va a lasciare la macchina. Alcuni...
Casa

Come costruire un porta dischi di stoffa

I dischi in vinile conservano quell'aria un po' vintage che ammalia sempre. Pure se da tempo la tecnologia li ha sostituiti con altre soluzioni, come i cd. Infatti la musica si può ormai ascoltare in vari modi, anche con l'uso del cellulare o del computer....
Casa

Come costruire un tavolino da salotto porta rivista con pallet

Sta diventando sempre più frequente la tendenza ad arredare la casa con materiali di riciclo. Cimentarsi nel realizzare con le proprie mani mobili e suppellettili, si può rivelare particolarmente divertente e dona molte soddisfazioni. Reinventare oggetti...
Casa

Come costruire una robusta porta isolata in legno di pino

In questo articolo, che presentiamo in modo molto semplice, vogliamo parlare di un argomento molto diffuso ed anche del tutto attuale e cioè quello della formazione delle porte in casa. Nello specifico vogliamo cercare d'imparare come e cosa dover fare,...
Casa

Come costruire una tenda da porta in legno

Elementi d'arredo molto utili in ogni stagione sono le tende da porta. In effetti oltre ad essere funzionali spesso vengono utilizzate per ripararsi da sguardi indiscreti oltre che, per evitare l’ingresso degli insetti. In estate consentono una maggiore...
Casa

Come Costruire Una Porta Con Perline Di Legno

Le porte, anche se sono elementi piuttosto comuni all'interno di una casa, possono rappresentare un vero e proprio complemento d'arredo, che da una certa caratterizzazione allo stile della casa. Infatti ormai in commercio ne esistono di diversi tipi e...
Casa

Come costruire un panca porta oggetti

La panca è uno degli elementi di arredo che caratterizza spesso le case vintage. Tradizionalmente viene costruita in legno, ma oggi si può ottenere ugualmente con materiali riciclabili. Questa soluzione è utile per sostenere l'ambiente, applicando...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.