Come costruire un portamatite arrotolabile

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando si ha un figlio in età scolare, è difficile sistemare la camera e riordinare gli accessori. Se il ragazzo frequenta i primi anni delle elementari è ancora più complicato stargli dietro. A prescindere che si tratti di un maschietto o di una bambina. Vediamo come costruire un portamatite arrotolabile per incitare i ragazzini ad apprezzare lo studio.

26

Occorrente

  • Tovaglietta all'americana o tipo sushi.
  • Matite, colori e pennarelli.
  • Gesso e metro da sarta.
  • Cordoncino colorato o elastico decorato.
  • Forbice piccola.
  • Macchina da cucire o ago e filo.
  • Colla a lunga tenuta.
  • Graffetta.
  • Elastico bianco.
36

Si prova a comperare un portamatite nuovo ogni anno, con la speranza di mettere ordine sulla scrivania e nella cartella della scuola. Spesso è un impresa vera e propria. Decidiamo di creare di nostra iniziativa. Coinvolgiamo il figlio nel lavoro e facciamoci consigliare.

46

Utilizziamo una vecchia tovaglia all'americana, che sia in buono stato. Realizziamo un astuccio, che abbia un altezza di 36 centimetri e una larghezza di 73 centimetri. Ognuno è libero di adattare le misure alle proprie esigenze. Lasciamo la distanza necessaria dai bordi e una piccola zona vuota per applicare le stringhe. Pieghiamo a metà il tessuto, con il gesso e il metro, tiriamo per lungo delle linee parallele tra di loro. Se non abbiamo dimestichezza con gli attrezzi, utilizziamo direttamente il righello. Tra una retta e un altra, contiamo una distanza di 2 centimetri. Tuttavia occorre tener presente che i pastelli e le matite non hanno la stessa grossezza. Per l'esattezza creiamo gli spazi giusti, tenendo conto degli accessori che dovranno occupare il portamatite. Con una lineare cuciamo sulle linee segnate. In alternativa basta ago e filo, simile alla stoffa, per procedere con la cucitura a mano. Otteniamo gli spazi per infilare pennarelli e colori. Foriamo con una forbice piccola i due lati della tovaglia. Passiamo dentro i fori, il nastro che abbiamo scelto, fissiamolo bene su se' stesso e arrotoliamo la creazione. Prima di legare i nastrini tra loro, rinforziamo con ago e filo il contorno dei fori. Questo serve a evitare di strappare il portamatite se il nastro viene tirato troppo.

Continua la lettura
56

La creazione è realizzabile anche con una tovaglietta da sushi. In questo caso è indispensabile la colla a caldo e l'elastico. Lasciamo due bacchette per lato come margine e con una graffetta infiliamo l'elastico tra le listarelle. Lasciamo anche due centimetri dal fondo e tiriamo l'elastico per tutta la lunghezza. Decidiamo i centimetri sufficienti per sistemare le matite e infiliamo la molla dalla parte superiore. Formiamo il resto degli occhielli procedendo allo stesso modo. Per tenere chiuso su se' stesso l'accessorio, decidiamo un laccetto a piacere. Alla fine otteniamo anche un oggetto da mettere in valigia, utile per gli accessori da trucco quando siamo in viaggio.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • L'elastico che si utilizza è quello bianco reperibile con facilità in merceria o negozi di bricolage.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come creare un portamatite di legno

La passione per il fai da te e il legno possono portare a costruire oggetti utili ed esteticamente gradevoli per la fattura curata e minuziosa. È il caso dei portapenne o portamatite che possono essere realizzati con vari materiali. Oggi vedremo come...
Bricolage

Come creare un portamatite di carta

Attraverso il riciclo è sempre possibile creare qualcosa di utile e carino. Utilizzando della carta per esempio si possono fare parecchi oggetti. Questo è un materiale che spesso tendiamo a buttare una volta utilizzato. Uno errore grandissimo, visto...
Bricolage

come realizzare un portamatite arrotolato

Tutti coloro che amano disegnare possiedono sicuramente moltissime matite, non sempre però si riesce a proteggerle da accidentali urti, compromettendo così il loro normale funzionamento. Dunque, per riuscire a proteggerle e tenerle ordinate allo stesso...
Bricolage

Come realizzare un portamatite con carta e lattine

Vecchi giornali, libri, fogli di carta e lattine vuote finiscono di solito nell'immondizia. Per riciclarli in maniera creativa, scoprite come realizzare un portamatite originale. Incastrando le lattine all'interno di un blocco di carta, potrete realizzare...
Bricolage

Come creare un portamatite da scrivania

Spesso, capita di avere in casa tantissime penne, matine, evidenziatori, righelli e di non sapere dove metterli. In molti casi, si arriva addirittura a perdere questi oggetti, proprio perché non si ricorda il luogo in cui son stati messi. Creare qualcosa...
Bricolage

Come realizzare un portamatite con le mollette

Le mollette di legno sono, da sempre, il materiale principale per realizzare i lavoretti nelle scuole dell'infanzia. Esse infatti risultano essere molto sicure, facilmente applicabili a qualsiasi progetto (vedi per esempio cornici, piattini, giocattolini...
Bricolage

Come realizzare un portamatite a forma di clown

In questo articolo vogliamo darvi una mano a realizzare un portamatite a forma di clown: sono davvero tanti i bambini che adorano il circo e che lo considerano davvero un mondo magico, tramite cui poter sognare e con esso adorano anche molto i clown,...
Bricolage

Come realizzare dei portamatite originali

Riciclo, che passione! Oltre a divertirvi da soli o con amiche o bambini, farete un gran piacere all'ambiente e al mondo che abbiamo attorno. Per creare degli originalissimi portamatite che diano un tocco di colore alla vostra scrivania dell'ufficio o...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.