Come costruire un portapenne etnico

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Penne colorate, matite, pennarelli, sono sempre in giro per casa? Quando ti servono non sai mai dove cercare? L'ideale sarebbe comprare tanti portapenne dove disporre gli attrezzi del mestiere. Ma perché spendere soldi per un accessorio che puoi realizzare con le tue mani, risparmiando e rispettando l'ambiente? In questa guida ti insegnerò un metodo semplicissimo per costruire un portapenne etnico. Capiente e carino si adatterà perfettamente alla stanza ed ai tuoi gusti. Libera la fantasia e la tua voglia di creatività. Vediamo insieme come fare un portapenne etnico.

26

Occorrente

  • Rotolo di carta
  • colori acrilici
  • cartoncino bianco
  • timbrini o stencil
  • flatting
  • carta velina
36

Costruire un portapenne etnico è semplicissimo. Usa il tubo di cartone del rotolone da cucina o della carta igienica, per realizzare lo scheletro. Con una riga, prendi le dimensioni del diametro del rotolo ed aggiungi altri 5 centimetri per creare la base del portapenne. Riproduci il cerchio sul cartoncino bianco, aiutandoti con un compasso e poi ritaglia. Incolla la circonferenza al tubo, fissando il bordo di 5 cm con una lieve pressione.

46

Il portapenne comincia a prendere forma. Adesso, scegli il colore che preferisci per decorarlo in stile etnico. Diluisci un pennello piatto con l'acqua, ed intingilo nell'acrilico. In questo modo eviterai che il prodotto rimanga denso e quindi difficile da stendere. Dipingi il fondo e la parte cilindrica. Lascia asciugare per una ventina di minuti e se necessario, dai un'altra mano. Tutto dipende dai tuoi gusti, ovvero se preferisci un colore più delicato o più intenso. Quando il colore sarà ben asciutto, usa i timbri o degli stencil per decorare il tuo portapenne etnico. Li puoi ricavare facilmente dai feltrini per le sedie.

Continua la lettura
56

Imbevi il feltrino nel colore ed applicalo sul portapenne etnico. Puoi alternare i colori che più ti piacciono. Con la base di una matita, invece, puoi creare dei timbri più piccoli e rotondeggianti, imbevendo semplicemente l'estremità piatta della matita nel colore acrilico e trasferendola sul cartone. Quando il colore sarà asciutto ti basterà passare del flatting per impermeabilizzare il lavoro. Ti consiglio inoltre di proteggere il portapenne etnico dalle fuoriuscite di inchiostro con della carta velina. Disponila all'interno del tubo. Avrai dato un tocco artistico in più alla tua creazione. Da oggi, potrai costruire tutti i portapenne che desideri, cambiando e combinando i colori e le decorazioni. Buon lavoro!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Aggiungi un foglio di carta velina per proteggere il portapenne dalle fuoriuscite di inchiostro

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come costruire un portapenne con dei barattoli

La base su cui poggia la creatività è la capacità innata e acquisita di associare fra loro oggetti e idee che normalmente non hanno tra loro nessuna relazione. Tutte le opere d'arte nascono dal proporsi alla mente dell'artista di un rapporto inusuale...
Bricolage

Come costruire un portapenne

Al giorno d'oggi l'arte del fai da te è un passatempo che appassiona tantissime persone. Esso infatti non è solamente un hobby molto creativo e fantasioso, ma consente anche di risparmiare una bella quantità di denaro e di conferire nuova vita agli...
Bricolage

Come costruire un grazioso portapenne da scrivania con cartone e pasta

È il compleanno del tuo babbo e non sai che regalargli? Un tuo amico ha avuto una promozione in ufficio e vuoi festeggiare con lui? O semplicemente hai un sacco di penne\matite\pennarelli\evidenziatori e non sai dove metterli? Con della semplice pasta...
Bricolage

Come decorare un elegante portapenne

Il portapenne è un oggetto presente in tutte le abitazioni e anche negli uffici. È particolarmente utile e da' la possibilità di avere una scrivania ordinata e funzionale. È possibile costruire un portapenne senza necessariamente spendere un'elevata...
Bricolage

Come Ricavare Un Portapenne Da Un Rotolo Di Carta Igienica

Spesso e volentieri, ci troviamo a dover buttare tanti oggetti, che potrebbero essere riutilizzati nuovamente, per scopi differenti. Uno di questi è il rotolo di carta igienica. Questo, con un pizzico di inventiva, e creatività, potreste faro diventare...
Bricolage

Come realizzare un vassoio etnico

Gli accessori etnici da sempre sono stati i protagonisti nelle nostre case Italiane. Realizzare un vassoio etnico per la casa, ad esempio, può apparire molto bello oltre che originale. Esso lo si può creare in diversi modi e con altrettanti materiali....
Bricolage

Come fare un portapenne

Vuoi creare un portapenne originale ed unico senza bisogno di spendere un solo centesimo? Ami il riciclo creativo? Bene, segui questa guida e vedrai come può essere semplice e divertente fare un portapenne personalizzato, apposta per te o per chi vuoi....
Bricolage

Come fare dei portapenne con il das

Il fai da te non è soltanto un modo per risparmiare ma è soprattutto un hobby che dà tantissime soddisfazioni. Se mettete in modo la vostra fantasia e cominciate a guardare le cose da un altro punto di vista, riuscirete a creare dei veri capolavori....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.