Come costruire un portavasi in legno

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il legno è un materiale naturale, che si presta a molteplici realizzazioni. Chi ama il bricolage potrà utilizzarlo per le creazioni che più preferisce. Nella fattispecie, se possediamo il cosiddetto "pollice verde", il legno sarà un elemento decorativo ed assolutamente appropriato per il nostro giardino o per la nostra terrazza. In particolar modo, per i nostri lavori di giardinaggio primaverili, il suo utilizzo si rivelerà davvero straordinario. Per abbellire le nostre piante, vedremo qui di seguito come costruire un portavasi in legno. Si tratta di un oggetto particolarmente adatto per i davanzali di baite in montagna. Ma che renderà particolarmente ornamentale anche i nostri balconi.

25

Occorrente

  • Rametti di nocciolo, ciliegio o abete
  • Filo di ferro sottile
  • Morsa
  • Trapano
  • Pinza
  • Muschio
  • Corda di canapa
  • Due vasetti
  • Forbici
35

Per iniziare questo utile oggetto rustico, avremo bisogno della materia prima. Procuriamoci dunque dei rametti di legno e del fil di ferro. Dovremo poi fissare i rametti alla morsa. Per procedere, tagliamo circa sei rametti, della lunghezza di circa trenta centimetri. Poi prepariamone altri sei, lunghi circa venti centimetri. Dopo averli stabilmente fissati alla morsa, foriamoli con un trapano, a circa due centimetri dalle estremità. Creeremo poi un foro al centro di quelli più lunghi. Per costruire il nostro portavasi in legno, dovremo anche tagliare sei pezzi di filo di ferro, di quindici centimetri cadauno. Successivamente, adoperando una pinza, creeremo dei piccoli anelli in ognuna delle estremità dei pezzi di fil di ferro ottenuti.

45


Procediamo nell'esecuzione del nostro portavasi in legno. Per poterlo costruire, disponiamo ora i due rametti da trenta centimetri. Li porremo dunque ad una distanza di circa venti centimetri. Infiliamo i tre pezzi di fil di ferro nei tre fori di ciascun rametto. Perpendicolarmente a questi, inseriremo due dei rametti più corti. Leghiamo ora con il fil di ferro, sotto i due rametti più corti, due rametti più lunghi, parallelamente agli altri. Introduciamo il terzo rametto al centro e leghiamolo ai due di rinforzo. Avremo così ottenuto la base per i nostri vasetti.

Continua la lettura
55


Inseriamo quindi due rami lunghi e tre rami corti. Stabilizziamo il filo di ferro al centro dei rametti, piegandolo con la pinza verso l'interno del portavasi in legno. Subito dopo pieghiamo, ad anello, ognuno dei capi dei quattro fili di ferro laterali. Per costruire il nostro portavasi in legno, dovremo infine creare due manici. Realizziamo un nodo a una delle parti finali della corda di canapa. Inseriamola dunque nei due anelli, lungo il lato corto del portavasi. Applichiamola con un altro nodo e poi tagliamola. Ripetiamo la stessa cosa anche dall'altro lato. In ultimo, copriremo il fondo del nostro portavasi con del semplice muschio. Ora possiamo poggiare al suo interno tutti i vasetti che desideriamo!  

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un portavasi in legno

Decorare la propria casa con piante e arbusti è il modo migliore per darle colore e vita. Esistono moltissime piante in commercio e per ognuna si può scegliere il tipo di vaso che più le si adatta. Gli elementi floreali presenti nelle nostre abitazioni...
Bricolage

Come fare dei portavasi

Siamo ben felici, di proporre una nuova ed interessante guida, tramite cui poter essere finalmente in grado d'imparare per bene, come fare dei portavasi, nel modo più veloce e semplice possibile. Come sempre, anche in questo caso, tenteremo di trarre...
Bricolage

Come realizzare dei portavasi da appendere

Finalmente è arrivata la primavera e con essa profumi e fiori. Se li amate è l'occasione giusta per riempire il giardino o la veranda. Approfittate per godere dei piacevoli colori che mettono allegria e avvisano che la natura si risveglia dal letargo...
Bricolage

Come costruire un aereoplanino in legno

I giocattoli di legno sono meravigliosi da vedere, divertenti e innocui non soltanto per i bambini, ma talvolta anche per gli adulti. Realizzare degli oggetti con il legno potrebbe essere semplice, gradevole ed educativo per i bimbi. In questo modo, quest'ultimi...
Bricolage

Come costruire una sedia da un unico pannello di legno

Se abbiamo un pannello di legno pregiato di grosse dimensioni per sfruttarlo al meglio, possiamo realizzare una sedia, senza sprecarne nemmeno un singolo pezzo. Il lavoro, richiede molta precisione soprattutto nel momento di rilevarne le dimensioni, per...
Bricolage

Come costruire una automobilina di legno

All'interno della presente guida, andremo a occuparci di modellismo fai da te. Nello specifico, come avrete già potuto comprendere attraverso la lettura del titolo che accompagna questa nostra guida, ora andremo a spiegarvi Come costruire una automobilina...
Bricolage

Come costruire una panchina di legno

A causa della crisi, non di rado molte persone iniziano a costruire delle cose con le proprie mani. C’è chi si crea degli abiti, chi degli accessori, chi riutilizza dei tappi di bottiglia per creare un vassoio colorato. La guida sarà particolarmente...
Bricolage

Come costruire un appendiborse in legno

Se amate l'hobby del bricolage ed in particolare quello del legno, potete cimentarvi nella realizzazione di alcuni utili oggetti che nel contempo possono risultare anche di arredo per la vostra casa. In rifermento a ciò, ecco quindi una guida con alcuni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.