Come Costruire Un Posacenere Da Una Scatoletta Di Tonno

Tramite: O2O 15/02/2017
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Ogni, tutto ciò che mangiamo viene confezionato in scatole di latta, per cui piselli, fagioli, carni e soprattutto tonno, sono gli alimenti preposti a questo tipo di conservazione. In riferimento a ciò, è importante sottolineare che le scatole si possono riciclare in un modo creativo e realizzare oggetti di grande utilità. A tale proposito, vediamo come costruire un posacenere da una scatoletta di tonno.

26

Occorrente

  • Scatoletta di tonno
  • Pasta di pane o sintetica
  • Colori acrilici e vernice trasparente
36

La prima cosa da fare è recuperare una scatoletta di tonno, lavarla accuratamente e poi asciugarla. Dopo questa prima operazione, prendiamo il fimo, o qualunque altra pasta sintetica di facile lavorazione, oppure adoperiamo soltanto prodotti naturali utilizzando ad esempio la pasta di sale, anch'essa facilmente modellabile. A questo punto dopo aver lavorato e resa modellabile la pasta che abbiamo scelto, realizziamo un lungo salsicciotto, dopodiché lo applichiamo sulla scatoletta di tonno che poi rifiniamo in base alla nostra creatività e gusto.

46

Per creare un posacenere che abbia la sagoma di una margherita, basta in questo caso modellare i petali con la pasta, e il pistillo sarà invece proprio la scatoletta del tonno vuota. Durante questa fase di lavorazione è importante limare le parti taglienti della scatoletta, per evitare di ferirci. Ritornando alla descrizione del posacenere a forma di margherita, procediamo con il lavoro, per cui dopo aver formato i petali, sulla parte superiore, aiutandoci con una matita, schiacciamo su due lati opposti della scatoletta e formiamo l'incavo, dove va poi appoggiata la sigaretta. Terminata la costruzione, il posacenere lo facciamo cuocere nel forno e una volta che la pasta di copertura si è ben cotta, possiamo procedere con la colorazione usando delle vernici a tempera oppure ad olio, ed infine applichiamo del flatting lucido come protezione.

Continua la lettura
56

Per costruire un posacenere molto più semplice e veloce rispetto a quello appena descritto, c'è da aggiungere che la pasta una volta fatta amalgamare può essere usata direttamente e a piccoli strati per riempire la parte esterna della scatoletta di tonno, e magari creando delle roselline o altre piccole figure da applicare come una sorta di fregi. Alla fine possiamo optare sia per la suddetta cottura a forno, oppure per l'essiccazione all'aria, come del resto può essere fatto con tantissimi tipi di pasta per modellare. A lavoro ultimato si procede prima con la fase di finitura, eliminando magari eventuali sbavature, e poi con quella di colorazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come costruire un posacenere con il das

Quanti di voi sono appassionati di Bricolage e amano passare il tempo libero dedicandosi alla realizzazione di oggetti di comune utilità? Se è così, siete nel posto giusto, infatti seguendo alla lettera tutti le indicazioni e i suggerimenti contenuti...
Bricolage

Come Creare Un Posacenere Stile Marinaro

Lo stile marinaro dona una ventata di freschezza a qualsiasi appartamento: al mare, in città o in montagna. Per creare un'atmosfera marinara in casa tua, aggiungi al mobilio dei dettagli ed accessori tipici dell'estate. Ricrea ad esempio un bel posacenere,...
Bricolage

Come realizzare una scatoletta porta confetti

Il fai da te, oltre ad essere l'arte di chi ama sfruttare le proprie capacità per risparmiare, è un vero e proprio hobby: spesso è interessante mettere alla prova la propria creatività cimentandosi in realizzazioni più o meno complicate, abbinate...
Bricolage

Come realizzare posacenere in pietra

La scultura della pietra è un'arte tra le più antiche, ed anche tra le più difficili; infatti, per scolpirla occorrono particolari attrezzi, una buona mano ferma e il senso della misura. In questa guida a tale proposito, spieghiamo come è possibile...
Bricolage

Come realizzare una simpatica scatoletta portadentini

Avere dei bambini in casa è sempre una gioia per tutti, sia per loro stessi, sia per i familiari, amici e conoscenti. I piccini crescono molto in fretta e, nel contempo, sviluppano una certa dose di fantasia, allegria e senso di realtà. Uno degli eventi...
Bricolage

Come costruire una macchina fotografica

Oggi, scattare una foto è molto più semplice rispetto a qualche anno fà: tutto ciò che serve è uno smartphone (o una fotocamera digitale), un soggetto da immortalare e la capacità di inquadrare e scattare. Ma non è stato sempre così facile. Infatti,...
Bricolage

Come costruire un caminetto in legno per giardino

Il camino è un complemento d'arredo che non assolve solo un ruolo estetico, regalando un'atmosfera eccezionale ad ogni tipo di ambiente, ma anche funzionale, essendo in grado di riscaldare luoghi sia chiusi che aperti. E inoltre, ad essere stimolato,...
Bricolage

Come Costruire Un Villaggio In Miniatura

Se amate le miniature e in particolare i villaggi in scala, sicuramente avete pensato almeno una volta di poter costruire un villaggio in miniatura a casa vostra. Questo è possibile e non richiede competenze particolari, a meno che non vogliate realizzare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.