Come costruire un rastrello per tetti

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Quando la stagione fredda porta con se le foglie che cadono dagli alberi e, successivamente, la neve, il nostro tetto ha bisogno di essere tenuto in ordine. In questa guida vedremo come costruire un rastrello per tetti, un utile strumento da giardinaggio che serve proprio a lasciare i nostri tetti liberi da qualunque cosa. Questo oggetto, ci tornerà utile sia per la pulizia, che per afferrare oggetti finiti sul tetto accidentalmente come il pallone di nostro figlio. Vediamo dunque come procedere nella costruzione, limitando moltissimo la spesa.

27

Occorrente

  • Bastone per scope allungabile
  • Due tubi di plastica sottili lunghi 40 cm
  • Due tubi di plastica sottili lunghi 20 cm
  • 4 angolari in plastica da 90°
  • 1 adattatore in plastica a tre vie
  • Telo in plastica largo 40 cm
  • Silicone o colla a caldo
37

Innanzitutto diamo un'occhiata alla forma di questo attrezzo. A colpo d'occhio potrebbe sembrare una banalissimi scopa, ma il piatto che sta alla base del bastone è privo di setole. Questo perché il suo scopo è solo quello di liberare il tetto da ingombri quali foglie e neve. Le setole, inoltre, potrebbero catturare ramoscelli sottili rallentando così lo scorrimento del rastrello. Avendo dato un'occhiata generale all'attrezzo, possiamo utilizzare oggetti comuni per realizzarlo quali un bastone allungabile per la scopa. La cosa fondamentale è che il bastone che acquistiamo si possa allungare almeno fino a raggiungere la lunghezza di due metri, evitando così di farci prendere la scala per raggiungere la parte bassa del tetto.

47

Ora, in base all'uso che vogliamo fare del nostro rastrello, pensiamo a cosa attaccare all'estremità del bastone. Se ad esempio vogliamo realizzare un rastrello per la neve, dovremmo usare dei tubi in plastica per realizzare l'asse alla base. Sistemiamo uno dei tubi in plastica da 40 cm tra due angolari a 90°. Ora inseriamo in ognuno dei due angolari un tubo in plastica della lunghezza di 20 cm. Come notiamo, stiamo realizzando una struttura dalla forma rettangolare. Ora non ci resta che realizzare la parte che va attaccata al bastone, avendo cura di sigillare ogni tubo con del silicone.

Continua la lettura
57

La parte che deve chiudere il rettangolo di tubi deve poter essere attaccata al bastone. Inseriamo dunque il tubo da 40 cm rimanente nell'adattatore in plastica a tre vie. Fissiamo ora il tubo al resto del rettangolo, aggiungendo altri due angolari e collegandoli ai due tubi da 20 cm, come in foto. Ora non ci resta che collegare il tutto al bastone della scopa. Uniamo infine il telo in plastica incollandolo con della colla a caldo, o meglio ancora del silicone, sul tubo con l'adattatore. Per una maggiore durata del nostro rastrello usiamo tubi in alluminio leggero e sottili.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se vogliamo realizzare un rastrello ancora più economico, adatto solo alla pulizia del tetto, acquistiamo uno spazzolone per i pavimenti e fissiamolo alla base del nostro bastone
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come scegliere un rastrello

Il rastrello è un attrezzo fondamentale per chi si cimenta in operazioni di giardinaggio. Le sue funzioni sono molteplici: sarchiare il terreno dopo la semina o cospargere dei terricci al suolo per la coltivazione. In commercio è possibile acquistarlo...
Materiali e Attrezzi

Come incollare i pannelli coibentati per tetti

I pannelli coibentati hanno il compito di proteggere un'abitazione sia dal punto di vista termico che sotto l'aspetto acustico. Hanno quindi uno scopo prettamente isolante, che viene conferito loro dai materiali con cui sono costituiti: lana di vetro,...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un retino per le telline

Per la pesca delle telline, il retino è un qualcosa di fondamentale. Definito tecnicamente tellinaro, si tratta di un rastrello che presenta un sacco retinato. Grazie a tale attrezzo, è possibile scavare in profondità nella sabbia ed estrarre così...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un portafiori in legno

In questo articolo vorrei spiegarvi come costruire un portafiori in legno. Con il legno possiamo costruire tantissimi oggetti utili e soprattutto decorativi per le nostre abitazioni. Il legno è un materiale facile da lavorare per la costruzione di oggetti...
Materiali e Attrezzi

Come costruire pupazzi con lana e polistirolo

Spesso prima delle feste di Natale si tende ad acquistare oggetti decorativi. Questi serviranno per decorare la casa. Ovviamente senza prendere in considerazione l'eventualità di realizzarli con il fai da te! Infatti, osservandoli ci si rende conto...
Materiali e Attrezzi

Come costruire uno scaffale in ferro

Se abbiamo bisogno di uno scaffale in ferro per posizionarlo nel nostro giardino, terrazza oppure in cantina per appoggiarvi utensili o derrate alimentari, possiamo occuparcene in modo semplice, realizzandolo con poca spesa ed in breve tempo. La realizzazione...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un'aspirapolvere fai da te

Se siamo particolarmente abili nel fai da te ed abbiamo molta creatività, possiamo realizzare di tutto. Per questi lavori occorrono anche alcuni attrezzi, ed un minimo di conoscenza delle regole che riguardano l'elettricità; infatti, se ad esempio intendiamo...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un portatutto in stoffa

In qualsiasi modo si organizza la casa c'è sempre qualcosa che si trova fuori posto! Tanto che, spesso i cassetti e gli armadi sono invasi di oggetti di vario tipo. Questi non trovano una dimora costante, perché spostati continuamente per dare posto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.