Come costruire un supporto per cellulare con un vecchio telecomando

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

All'interno della presente guida, andremo a occuparci di fai da te, in quanto ci concentreremo nello spiegarvi i passaggi che vi porteranno a comprendere Come costruire un supporto per cellulari con un vecchio telecomando. Vediamo insieme come fare.
Se ricicliamo alcuni materiali, possiamo creare molti oggetti di grande utilità per la casa o per uso personale, come nel caso di un vecchio telecomando, che invece di buttarlo via definitivamente, lo sfruttiamo per costruire un supporto per cellulare.

26

Occorrente

  • Un telecomando vecchio
  • taglierino
  • cordoncino
  • colla
36

Lo smontaggio del vecchio telecomando

Come abbiamo appena spiegato lungo il passo che ha introdotto questa guida, ora andiamo a vedere come arrivare alla produzione. Partite svuotando il telecomando completamente, per poi eliminare anche le parti di carattere elettrico, compresi led e pulsanti.

46

Come costruire il supporto

Una volta che avrete svolto il passaggio iniziale che vi abbiamo spiegato nel primo passo della guida, potrete proseguire con il progetto, incollando i due gusci l'uno sull'altro, in modo tale da poter utilizzare un guscio come base e l'altro come supporto. Per quanto riguarda la colla da utilizzare per questo passaggio, il mio consiglio propende sulla colla epossidica, molto resistente e duratura dopo essersi essiccata.
Una volta sistemata la struttura portante del supporto per il cellulare, nella cavità del pezzo corrispondente alla base, inseriamo dell'altra colla epossidica, su cui prima che si essicchi, applichiamo dei pallini di piombo, che acquistiamo in un negozio che vende articoli per la caccia. A questo punto, attendiamo l'essiccazione della colla, prima di procedere con le finiture. L'accorgimento dei pallini serve per tenere il cellulare in posizione eretta appoggiata sul pezzo incollato in perpendicolare, e per non farlo ribaltare, poiché i pallini sono molto pesanti. Come finitura prendiamo invece dei tranci di pelle anch'essi riciclati, e li incolliamo all'interno dei due gusci, in modo da occultare tutti i fori visibili.

Continua la lettura
56

Ultimi particolari

Una volta che avrete terminato il progetto, potrete rifilare nuovamente i tranci di pelle utilizzando un taglierino, per poi incollare sul totale del perimetro del cordoncino di stoffa avente la medesima colorazione. Il supporto per il cellulare è praticamente pronto, ma tuttavia, possiamo adottare un altro importante e funzionale accorgimento. Si tratta infatti di forare con un cacciavite in una parte qualsiasi del pezzo incollato in perpendicolare, in modo da far passare il cavetto dell'alimentatore, che ci consente quindi di tenere contemporaneamente il cellulare in funzione e sotto carica. Abbiamo spiegato il metodo più facile per arrivare allo sfruttamento di un telecomando vecchio, ma con un po' di fantasia potrete trovare altre soluzioni.
Eccovi un link utile: http://www.bricoportale.it/fai-da-te/costruzioni-fai-da-te/oggetti-vari/porta-cellulare-fai-da-te.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come fare un supporto per lo smartphone

Se siete stanchi di perdere il vostro smartphone per casa e volete trovare una soluzione per averlo sempre a portata di mano, è possibile certamente sviluppare una soluzione pratica al problema. Non vi rimane che aguzzare l'ingegno e, con una buona dose...
Altri Hobby

Come realizzare un porta telecomando in legno

Il telecomando è un accessorio indispensabile, non vi è apparecchio elettrico che non si accende o spegne con questo oggetto, e molto spesso, è necessario possederne più di uno: per il decoder, per la televisione e per il videoregistratore. Quante...
Altri Hobby

Come realizzare un supporto per chitarra

Suonare la chitarra è da sempre una delle attività musicali più amate dai ragazzi. Nonostante i tempi che passano, rimane una delle passioni più gettonate. Il mito delle rock star, soprattutto dei tempi andati, attrae ancora intere generazioni a questa...
Altri Hobby

Come fare un supporto per notebook con un cartone della pizza

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire come poter fare un supporto per il nostro bel notebook, con l'utilizzo di un semplice cartone della pizza, utilizzando la nostra fantasia e voglia di fare, che non dovrebbe mai mancare, a tutti coloro che...
Altri Hobby

Come riutilizzare un vecchio ventilatore

Un vecchio ventilatore che non funziona più, ormai da gettare via, può rivelarsi un sorprendente oggetto da riciclare per dare ulteriore vita ad oggetti nuovi, davvero utili, comodi o decorativi. Tuttavia, prima di buttare via il tuo vecchio ventilatore,...
Altri Hobby

Come costruire un proiettore per cellulari

Se intendete ingrandire su un lenzuolo o su una parete bianca della vostra casa le foto o i video che avete caricato sul cellulare sia esso uno tradizionale che smartphone, potete ottimizzare il risultato costruendo un proiettore. Il lavoro è molto semplice,...
Altri Hobby

Come realizzare dei pupazzetti per cellulare con l'ovatta

I pupazzetti per cellulare sono di moda e molto decorativi. Danno la possibilità di personalizzare questo dispositivo, ormai alla portata di tutti. Specialmente i più giovani vanno alla loro ricerca negli appositi negozi. Ne esistono in numerose varianti,...
Altri Hobby

Come rilegare un vecchio quaderno

Se avete trovato nei meandri della vostra casa un diario prezioso di quando eravate bambine, o magari addirittura un vecchio quaderno appartenuto ai vostri genitori un po' sfaldato o rotto, non abbiate paura! Anche gli oggetti più rovinati, e allo stesso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.