Come costruire un tavolino basso con i bancali

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I bancali sono ormai stati sdoganati da designer ed arredatori di ogni angolo del mondo. Dimenticate infatti pellets associati a magazzini e cantieri, ormai i bancali sono veri oggetti d'arredamento. Moltissimi infatti sono gli esempi di combinazione con cui è possibili creare dei mobili comodi e di tendenza. Vi sono esempi di tavoli, divani e letti di ogni genere. In particolare in questa guida vedremo insieme come costruire nel dettaglio un tavolino basso con i bancali per adornare il proprio salotto o altro luogo di relax. Basterà arricchirlo di vetri o colori, per creare così un tavolino davvero unico.

27

Occorrente

  • 3 bancali
  • avvitatore
  • viti
37

Trovare i giusti componenti

Come primo passaggio si dovrà cercare i giusti materiali per costruire il proprio tavolino, dopo averne naturalmente scelta la tipologia. In questo caso vedremo nel dettaglio come creare un tavolino con bancali colorati, senza aggiunta di vetro o altri materiali per il ripiano superiore. Basteranno tre bancali e vernici colorate di uno o più tonalità a seconda dei propri gusti. Si potrà poi scegliere se lasciare che la vernice copra semplicemente le venature del legno, oppure se utilizzare degli altri spray o vernici per mutare la texture. Un esempio sono le vernici lucide, che creano infatti una patina lucida e compatta sul legno.

47

Verniciare con cura ogni lato dei bancali

Dopo aver preparato i materiali sarà bene verniciare con cura tutti i tre bancali con diverse mani di vernice. L'ottimale sarebbe compiere almeno tre diversi strati di vernici, per poi variare colori e texture a seconda dell'effetto finale che si vuole ottenere. Potrete poi anche protendere per decorazioni invece di semplici tinte unite. Un esempio può essere quello di disegnare fiori e foglie vivaci. Sbizzarrite quindi la vostra creatività, in modo che il vostro tavolo con i bancali sia non solo unico ma anche perfettamente integrato all'arredamento della stanza in cui verrà ubicato.

Continua la lettura
57

Assemblare i tre bancali

Dopo aver verniciato con cura i bancali, potrete assemblarli con l'aiuto di un martello o di un avvitatore elettrico. Sistemate così il bancale principale e meglio tenuto in modo che diventi la superficie di appoggio del tavolino da salotto. Tagliate gli altri due bancali a seconda dell'altezza del tavolino che volete realizzare. La cosa più importante è scegliere come piedi le parti più spesse e resistenti perché dovranno sostenere il peso del ripiano. Dopodichè prendete l'avvitatore e montate le tre componenti in maniera salda su entrambi i versanti. A questo punto potrete girare il tavolo per testarne la solidità ed eventualmente continuare a personalizzarlo nella forma e nei colori.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegliete bancali ben resistenti per i piedi del tavolino
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come costruire un tavolino da salotto porta rivista con pallet

Sta diventando sempre più frequente la tendenza ad arredare la casa con materiali di riciclo. Cimentarsi nel realizzare con le proprie mani mobili e suppellettili, si può rivelare particolarmente divertente e dona molte soddisfazioni. Reinventare oggetti...
Casa

Come Costruire Un Tavolino Jolly

In casa, tra i tanti complementi di arredo, troviamo utilissimo il tavolino jolly. Si tratta sostanzialmente di un mobile molto leggero e maneggevole, che si può sistemare un po' ovunque. Se collocato centralmente e dietro al divano, esso può fungere...
Casa

Come costruire un tavolo basso

Qualche volta si può costruire un oggetto di arredo in legno come un tavolo basso senza essere dei falegnami provetti. Se si ha una discreta manualità e non si è a digiuno in materia di hobbistica, dopo aver letto questo tutorial, si riesce quasi sicuramente...
Casa

Riciclo creativo: arredare con i bancali

Il riciclo creativo rappresenta un modo particolarmente utile ed apprezzato. Negli ultimi anni, tale tecnica è diventata sempre più diffusa e praticata, soprattutto a causa della grave e diffusa crisi economica che colpisce attualmente la maggior parte...
Casa

Come Realizzare Un Tavolino In Ardesia

Il tavolino in ardesia è uno dei componenti d'arredo più comodi. A differenza del tradizionale tavolo, il tavolino ha dimensioni ridotte. Grazie a questa sua caratteristica, per esempio, è possibile accostare un tavolino in ardesia a divani. Un tavolino...
Casa

Come realizzare un tavolino in sughero

In questa guida vi spiegherò brevemente come realizzare un tavolino in sughero. Spesso in quest'epoca i tavolini in sughero possono sempre tornare utili. Specialmente se avete bisogno di un piano d'appoggio che abbia una superficie morbida e omogenea...
Casa

Come realizzare un tavolino di legno intarsiato

L'intarsio in legno consiste nell'accostare fra loro dei pezzetti di legno da far combaciare alla perfezione e creare, così, un disegno, in contrasto con la superficie liscia di un mobile. Questa tecnica conferisce eleganza, raffinatezza e stile al vostro...
Casa

Come realizzare un tavolino tuttofare

Un tavolino tuttofare ha sicuramente moltissimi pregi: è piccolo, quindi può essere posizionato dappertutto, alcuni tipi sono a due ripiani, quindi può ospitare molti oggetti, si sposta con facilità, perché è provvisto di ruote ed è maneggevole...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.