Come costruire un tavolino con libri

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La passione per i libri è una cosa molto positiva: aiuta a crescere, a passare momenti piacevoli, ad evadere, a sviluppare fantasia e creatività. Chi è appassionato di lettura sicuramente ha scaffali pieni di libri, stipati come meglio può. È possibile però che capiti di avere alcuni doppioni a causa di un regalo, oppure interi scatoloni di libri, ereditati da qualcuno, che non verranno mai letti perché non sono il genere preferito, oppure libri vecchi e rovinati, magari con pagine mancanti che risultano illeggibili. La soluzione potrebbe essere quella di costruire un tavolino composto dai libri, in modo da arredare con stile un salotto. Vediamo insieme il procedimento da seguire.

26

Occorrente

  • Tanti libri di dimensione e altezza uguali o simili
  • Un libro molto più grande per lunghezza e larghezza
  • Colla a caldo
36

Come prima cosa esaminate con attenzione i libri che possedete a portata di mano. Ovviamente per la realizzazione del tavolino devono essere più o meno uguali di grandezza per realizzare le gambe del tavolo, altrimenti apparirà sbilanciato e non potrete preparare al meglio. Le indicazioni seguenti serviranno per la realizzazione di un tavolino basso, per il quale serviranno circa trenta o trentacinque libri di spessore medio-basso. Dal momento di cui il processo di creazione del tavolino è irreversibile, si deve essere assolutamente sicuri dei libri scelti, poiché una volta ultimata l'opera i libri risulteranno illeggibili.

46

Prendete ogni singolo libro e con la colla a caldo incollate la prima pagina, una pagina centrale e quella finale così che il libro non si muova e diventi più stabile. Quando sono stati incollati tutti adeguatamente, procedete ad incollare i libri passando la colla a caldo sulla copertina del primo, aggiungendo il secondo libro e così via, fino a completare la gamba del tavolino. Ripetete queste operazioni per le altre tre gambe del tavolo, che dovranno risultare della stessa lunghezza.

Continua la lettura
56

Prima di procedere, si deve lasciare asciugare per bene il tutto, anche per una giornata intera, in modo da essere sicuri che non si rovinino le gambe. Quindi procedete prendendo il libro più largo che desidera utilizzare e che fungerà da ripiano e ai quattro lati aggiungere la colla a caldo. Adagiatelo sulle gambe e premete con forza per farlo aderire bene. Il tavolino sarà così ultimato e pronto per arredare un salotto. Resta un ultimo passo da eseguire, il collaudo: provate ad appoggiare qualche oggetto sul tavolino, in caso non reggesse il peso aggiungete ulteriore colla e attendete che si asciughi adeguatamente e riprovate. Buon lavoro!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Dal momento di cui il processo di creazione del tavolino è irreversibile, si deve essere assolutamente sicuri dei libri scelti, poiché una volta ultimata l'opera i libri risulteranno illeggibili.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come costruire un tavolino da salotto con i Lego

Hai mai provato a costruire qualcosa utilizzando i Lego... Si? Molto probabilmente avrai dovuto giocare con tuo figlio qualche volta e proprio per questo ti sarà capito di costruire tante belle cose utilizzando questi Lego colorati. Quindi perché non...
Bricolage

Come costruire un tavolino e dei pouf da giardino con vecchie ruote

Riciclare vari materiali, significa salvaguardare l'ambiente e la nostra salute, ma anche creatività; infatti, si possono realizzare tantissimi oggetti e suppellettili di grande utilità, come ad esempio un tavolino e dei pouf da giardino utilizzando...
Bricolage

Come costruire il ripiano in parquet di un tavolino

Il tavolo è una parte importantissima d'arredo di una casa. È il luogo che oltre ad addobbare l'ambiente raccoglie tante persone intorno per passare un po' di tempo in compagnia, scherzando e ridendo, un posto potremo dire sacro in una casa.All'interno...
Bricolage

Come costruire un tavolino con un ceppo

Il legno è sicuramente un'ottima idea da sfruttare per arredare la propria casa. Inserire nel nostro ambiente abitativo elementi naturali ci riconnette alla natura anche se viviamo nelle grandi città, lontane dai boschi. Negli ultimi anni si sta diventando...
Bricolage

Come costruire il cassetto ad un tavolino

Sfoggiare in qualsiasi occasione un mobilio perfetto è una prerogativa abbastanza ambita dalla maggior parte delle persone. L'arredamento delle case non solo esprime una moda oppure una tendenza, ma anche ciò che si è e come si vuole apparire. In periodi...
Bricolage

Come realizzare un tavolino usando una finestra

I punti di appoggio sono sempre troppo pochi in casa o nel giardino, quindi un tavolino può rivelarsi utile. Negli ultimi tempi però c'è la moda di arredare le case non solo con oggetti di riciclo ma secondo un preciso stile chiamato "shabby chic",...
Bricolage

Come creare un tavolino con una vecchia valigia

In questa guida vi sarà spiegato il metodo per poter imparare a creare un tavolino, con l'utilizzo di una vecchia valigia, che magari non si utilizza più o che non si sa proprio dove mettere. Il riciclaggio dei materiali e dei suppellettili che si hanno...
Bricolage

Come realizzare un tavolino per il soggiorno con i pallet

Ecco pronta una bellissima ed interessante guida, molto utile, nei confronti di tutti i nostri lettori, che sono amanti non solo del classico ed in intramontabile metodo del fai da te, ma anche del famoso riciclo creativo. Proprio così, tenteremo questa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.