Come costruire un tavolo basso

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Qualche volta si può costruire un oggetto di arredo in legno come un tavolo basso senza essere dei falegnami provetti. Se si ha una discreta manualità e non si è a digiuno in materia di hobbistica, dopo aver letto questo tutorial, si riesce quasi sicuramente a realizzare il progetto senza grosse difficoltà. Vediamo allora, nei passi successivi, come si può realizzare questo tipo di lavoro
.

26

Occorrente

  • due tavole piallate della dimensione del piano che andrete a realizzare
  • quattro listelli in legno da 65 x 4,5 cm
  • Trapano con viti per forare il legno
  • colla per il legno
  • 4 viti
  • impregnante trasparente o vernice
  • flatting
36

La scelta del legname con cui realizzare il lavoro è fondamentale. Esistono moltissimi tipi di legno con prezzo e qualità variabili. Per questo lavoro è opportuno optare per del legno massello, come abete ed acero. Se invece si decide di investire qualche soldino in più si può scegliere il legno di noce, frassino oppure ciliegio. Quando si è alle prime armi acero oppure abete vanno benissimo; essi sono facilmente lavorabili ed hanno un buon rapporto qualità/prezzo.

46

Dopo aver fatto la scelta scelta bisogna comprare un po' di legno in più per poter far fronte ad eventuali imprevisti. La prima cosa da fare è quella di creare il piano del tavolo. Per fare ciò bisogna utilizzare due tavole piallate spesse due centimetri e mezzo, lunghe 80 centimetri e larghe 18 centimetri. Successivamente si devono spargere le bande di colla per legno ed incassare le due tavole in modo da pareggiarle. Poi, si lascia asciugare applicando dei morsetti nel punto in cui è stata stesa la colla.

Continua la lettura
56

Nel frattempo che il piano si asciuga si possono realizzare le gambe del tavolo. Bisogna procurarsi dei listelli già piallati; essi devono essere da 65 x 4,5 cm. Per fissare le gambe al piano del tavolo si devono utilizzare quattro viti di grandi dimensioni. Poi, bisogna fare dei fori con un trapano e con punte adatte al legno. Per fissare le gambe è consigliabile disegnare le sagome sulla parte inferiore del piano del tavolo. Fatto ciò si deve forare al centro del disegno; bisogna fare lo stesso foro anche in corrispondenza della base delle gambe. Il buco deve avere una profondità leggermente inferiore al diametro delle viti che si applicano.

66

Dopo aver sistemato le viti il tavolo è completato, ma bisogna trattare il legno per preservarlo dai tarli e dal deterioramento. Si può verniciare il legno con un impregnante trasparente e poi con il flatting. Mentre se si vuole dare al legno una tonalità che lo avvicina al colore dell'essenza preferita, ad esempio il teak o il ciliegio, si deve utilizzare una tecnica diversa. Bisogna dare una mano di impregnante e lasciare asciugare; poi, si dà una mano di flatting. Se si preferisce verniciare il tavolo si deve stendere il colore direttamente sul legno, si lascia asciugare e poi si passa il flatting. Una volta completato il mobile è consigliabile lucidarlo di tanto in tanto con dell'olio paglierino.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come costruire un tavolo rustico di legno per la cucina

In una cucina abitabile (cioè fornita di tavolo oltre il piano di cottura) è necessario mettere un tavolo con le giuste dimensioni. La produzione di un tavolo parte innanzitutto considerando lo spazio rimanente a disposizione al netto delle misure...
Casa

Come Costruire Un Tavolo Luminoso

Il tavolo luminoso, conosciuto anche come tavolo retroilluminato, è una superficie piana semitrasparente con all'interno una fonte luminosa (neon o LED) che permette di dare una maggiore visibilità a foto, lastre di raggi X, disegni tecnici e tutto...
Casa

Come costruire un tavolino basso con i bancali

I bancali sono ormai stati sdoganati da designer ed arredatori di ogni angolo del mondo. Dimenticate infatti pellets associati a magazzini e cantieri, ormai i bancali sono veri oggetti d'arredamento. Moltissimi infatti sono gli esempi di combinazione...
Casa

Come Costruire Un Tavolo Da Parete Con Perline Di Legno

Per gli amanti del fai da te, ecco un'idea che potrà risultare molto utile qualora decideste di creare un vero e proprio tavolo da fissare al muro della vostra tavernetta. In questo modo risparmierete spazio e riuscirete a rinnovare la vostra casa con...
Casa

Come costruire un tavolo con plastica riciclata

Creare qualcosa di utile con materiale di riciclo, non significa soltanto sprigionare la propria creatività dando forma alle proprie idee: si tratta infatti di una scelta che indica anche un ammirevole rispetto verso l'ambiente. Inoltre, riutilizzando...
Casa

Come fare un tavolo in legno

Il bricolage rappresenta un hobby molto divertente che offre la possibilità di risparmiare, creando con le proprie mani cose belle e utili. È possibile realizzare oggetti per la casa, giocattoli, mobili e molto altro ancora. Nella seguente guida, in...
Casa

Come realizzare un tavolo da ping pong

Se intendete realizzare un tavolo da ping pong da posizionare in giardino o sulla terrazza, potete eseguire l'operazione avendo a disposizione alcuni attrezzi per il bricolage, e procurandovi il materiale ligneo necessario. Il lavoro non è difficile,...
Casa

Come Decorare Un Tavolo Con La Tecnica Del Mosaico

È possibile donare ad un vecchio tavolo una nuova vita grazie a delle decorazioni composte da disegni colorati realizzati utilizzando dei pezzi di vecchi piastrelle di ceramica e un po' di stucco. Si tratta della tecnica del mosaico, utile soprattutto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.