Come costruire un tavolo da pranzo allungabile

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se la vostra tavola da pranzo non vi permette di ospitare più di 6 persone, avete la possibilità di rimediare realizzandone una allungabile ed applicando alcune semplici tecniche di bricolage. Nei passaggi successivi di questa guida, infatti, vi fornirò tutte le indicazioni necessarie su come costruire un tavolo da pranzo allungabile.

27

Occorrente

  • Tavolette in legno da 40 cm
  • Legno per tavolo
  • Murali in legno
  • Colla vinilica
  • Chiodi, viti e trapano
  • Seghetto alternativo
  • Piolini di ottone
  • Binario in alluminio
37

Scegliere la soluzione ideale

Le soluzioni che potrete scegliere per costruire questa tipologia di tavolo da pranzo saranno due: modificarne uno che già possedete nella vostra abitazione o realizzarlo ex novo, comprensivo dei supporti per l'allungamento. In entrambe le situazioni, saranno necessari alcuni attrezzi (come un seghetto alternativo con l'impugnatura manuale, della colla vinilica, dei chiodi, delle viti per legno ed un trapano elettrico), oltre naturalmente alla materia prima (ovvero il legno), per ottenere un tavolo completo oppure solamente i pezzi per renderlo allungabile.

47

Modificare il tavolo già presente

Innanzitutto, potrete partire dalla modifica di quello già presente in casa vostra. Dopo aver calcolato il centro, potrete tagliarlo in due tramite un seghetto alternativo. Successivamente, impiegando due tavolette in legno corrispondenti alla lunghezza complessiva del tavolo più altri 80 cm per l'allungamento, dovrete ricomporre l'oggetto e creare una struttura con al centro le due tavole da 40 cm ciascuna o direttamente da 80 cm, che dovrete fissare con della colla vinilica. Così facendo, le postazioni totali passeranno da 6 a 10. Tuttavia, qualora desideriate realizzare un tavolo allungabile di sana pianta, oltre al legno per l'allungamento centrale, avrete bisogno anche di quello per il piano e di 4 piedi (come dei murali quadrati che abbiano un lato di almeno 6 cm).

Continua la lettura
57

Tagliare il piano di appoggio in due

Dopo aver terminato il tavolo da pranzo di tipo tradizionale, dovrete tagliare il piano di appoggio in due e poi applicarlo sulla base corredata dei 4 piedi, con dei binari in alluminio, allo scopo di assicurarvi la traslazione sui due laterali: così facendo, centralmente allo scheletro della tavola, verranno custodite anche le due tavolette da 40 cm ciascuna, che si posizioneranno al centro nel momento del bisogno. Arrivati a questo punto, sarà sufficiente incastrare le due tavolette che, nel frattempo, avrete dotato di piolini su ciascun lato (per mantenerle assieme). Contemporaneamente, vi permetteranno di fissarle alle due estremità del tavolo, ottenendo un allungamento ideale per ospitare tra le 8 e le 10 persone. Buon lavoro!

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come fare una consolle allungabile

Siamo ben pronti a mettere in pratica tutta la nostra manualità e voglia di fare, proprio in questa guida, attraverso il cui aiuto, poter imparare per bene, ed in modo molto veloce, come fare, nel proprio appartamento, una bellissima ed anche utilissima,...
Bricolage

Come realizzare un tavolo rotondo in legno allungabile

Un tavolo rotondo è in grado di annullare ogni tipo di gerarchie. Elimina del tutto la domanda su chi si siederà nel posto del capotavola. E grazie alla sua costruzione tonda favorisce la socialità tra le persone in quanto non parliamo di una tavolata...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare un'antenna per la radio

La maggior parte delle radio acquistate nei negozi hanno già un'antenna interna, oppure, nei modelli più vecchi, una esterna composta da un'asta di metallo allungabile. Nessuna di queste, però, è in grado di ti fornire sempre un'ottima ricezione sia...
Giardinaggio

Come eliminare l’edera

L'edera è una pianta molto bella, ma purtroppo ha il potere di crescere rigogliosa e invadere tanto spazio. Questa pianta ha delle qualità pregevoli, in quanto abbellisce il luogo dove viene piantata. Si tratta di un rampicante molto semplice da piantare....
Casa

Come dare nuova vita ai mobili in legno

Se in casa abbiamo dei mobili in legno che intendiamo rivitalizzare in quanto sporchi oppure scoloriti, possiamo eseguire degli ottimi interventi che ci consentono poi alla fine di dare loro nuova vita. In riferimento a ciò, nei passi successivi parliamo...
Bricolage

Come costruire un selfie stick

La moda dei selfie ha dato vita ad un nuovo e funzionale oggetto: il selfie stick. Si tratta di un supporto metallico o in plastica, corredato di un manico allungabile, al quale si può inserire a incastro la fotocamera o lo smartphone. Il principale...
Materiali e Attrezzi

Come Utilizzare La Graffatrice In Maniera Corretta

La graffatrice è un attrezzo molto usato per applicare delle graffette o dei chiodi su materiali come legno, tessuti, pellami o plastica. Un esempio pratico, sono le cassette per la frutta oppure il fodero dell'imbottitura delle sedie, dei sedili...
Bricolage

Come realizzare il paglietto lungo

Il paglietto lungo è un particolare nodo, detto in origine anche paglietto allungabile, per via della sua lunghezza variabile. In linea teorica, si potrebbe, con pazienza e materiali infiniti, annodare all'infinito. In questa guida daremo dei consigli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.