Come costruire un tavolo riciclando una vecchia sedia

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se in casa abbiamo una vecchia sedia o magari due, ed intendiamo riciclarle, possiamo sfruttarle per costruire un tavolo per il soggiorno o per la cucina. Se poi le sedie sono antiche, allora la creazione può diventare ideale per inserirla in un contesto con questa tipologia di arredo. In riferimento a ciò, nei passi successivi vediamo come procedere per questa originale costruzione, riciclando delle vecchie sedie.

25

Occorrente

  • Sedie vecchie con spalliera
  • Seghetto
  • Trapano elettrico
  • Punta elicoidale con asse per centrare
  • Colla vinilica o di pesce
  • Squadrette da disegno e matita
  • Tinò in legno
  • Listelli per cornice
  • Binari in metallo per cassetti
35

Due sedie aventi una spalliera abbastanza alta e magari con dei pioli finemente lavorati, ci possono dunque ritornare utili per costruire il tavolo e nello specifico i 4 piedi. Il lavoro preliminare consiste nello smantellare entrambe le sedie, recuperando proprio la spalliera che in genere si compone di due pezzi, ma talvolta anche di un unico blocco. Una volta liberata la spalliera dalla parte su cui ci si siede, la dividiamo in due, creando quindi due piedi, e la stessa cosa facciamo anche con la seconda sedia.

45

A questo punto, con un seghetto tagliamo i pomelli che in genere si trovano sulla parte alta, creando il presupposto per appoggiare la spalliera sottosopra sul ripiano in legno, che intendiamo sfruttare come tavolo. Adesso con un trapano elettrico dotato di una punta elicoidale, con perno adatto per praticare dei fori perfettamente centrati, ci preoccupiamo di trapanare i quattro piedi, proprio in corrispondenza dove si trovavano i pomelli, ed adesso diventati perfettamente piani. Fatto ciò, li inseriamo nei fori dei tinò in legno, fissandoli nella cavità con della colla vinilica o di pesce. A questo punto metro alla mano, stabiliamo l'esatta posizione in cui collocare i 4 piedi, e dopo aver praticamente squadrato il ripiano, come si usa fare per un foglio da disegno senza margini, in corrispondenza di ogni angolo dove intendiamo fissare i piedi, pratichiamo un altro foro. La profondità deve essere uguale alla parte di tinò che sporge dai piedi, e nel contempo non deve trapassare dalla parte opposta. Supponendo quindi che si tratti di 2 centimetri, allora il ripiano deve essere di almeno 3 di spessore.

Continua la lettura
55

Detto ciò, con la colla vinilica fissiamo definitivamente i 4 piedi con i tinò dell'ormai ex sedia, e ne attendiamo l'essiccazione. Nel frattempo ritagliamo dei listelli larghi circa 4 centimetri, e li usiamo (incollandoli) come cornice laterale che abbraccia per intero i 4 piedi, facendo risultare il tavolo ben stabile. Per massimizzare il risultato, possiamo anche riciclare i due ripiani della sedia; infatti capovolgendoli possono diventare dei cassetti, a cui basta aggiungere un pomello su ciascuno di essi, e corredarli poi di binari da realizzare con dei listelli in legno sottili. In alternativa è possibile trovare in un negozio di bricolage quelli già assemblati (in metallo), e che basta soltanto avvitare in corrispondenza del centro di ogni cassetto, e poi direttamente sul ripiano in legno che funge da tavolo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come tappezzare e imbottire una vecchia sedia

Sicuramente sarà successo almeno una volta a ognuno di noi di ritrovare vecchi oggetti che appartenevano ai nostri nonni. Magari ci ritroviamo in soffitta e non riusciamo proprio a buttare via la vecchia sedia del nonno. Ebbene, non dobbiamo necessariamente...
Bricolage

Come realizzare la seduta di una sedia riciclando sacchetti di plastica

Con un pochino di immaginazione e la giusta manualità, è possibile guardare I tanto discriminati sacchetti di plastica, con un occhio del tutto diverso. Non più un semplice oggetto nemico giurato per la salute del nostro pianeta, ma un elemento fondamentale,...
Bricolage

Come fare una mensola per il bagno con una vecchia sedia di legno

Non tutti hanno la fortuna di avere un bagno ampio. Esistono però delle soluzioni utilissime a sfruttare le superfici disponibili al massimo. In questa guida vedremo come fare una mensola per il bagno con una vecchia sedia di legno. Grazie all'arte del...
Bricolage

Come realizzare un tavolo con sedia per un bambino

Se state pensando di aggiungere qualche elemento d'arredo nella camera del vostro bambino, un piccolo tavolo con una sedia può rappresentare un'ottima soluzione. Potrà infatti utilizzarlo non solo per scrivere o disegnare, ma anche per giocare con i...
Bricolage

Come dipingere una vecchia sedia

Nell'epoca dell'economia circolare il solo pensiero di gettare via un vecchio oggetto trovato nella soffitta (o molto più probabilmente nel garage) ci può far sentire in colpa.Se vi piace lo stile un po' vintage, che ormai va anche tanto di moda, e...
Bricolage

Come restaurare una vecchia sedia

A tutti noi può capitare di ritrovarsi con una vecchia sedia in cantina, della quale non sappiamo che farne. Se le sue condizioni sono discrete, possiamo pensare a darle una nuova vita restaurandola. Naturalmente, il consigli non è certo quello di affidarla...
Bricolage

Come realizzare un portafiori riciclando una vecchia padella

Più o meno tutti a prescindere dalle preferenze personali per materiali e marche, ci ritroviamo prima o poi con l’avere in casa padelle e pentole vecchie. Le povere stoviglie possono arrivare a fine carriera irrimediabilmente macchiate, pericolosamente...
Bricolage

Come costruire una sedia da un unico pannello di legno

Se abbiamo un pannello di legno pregiato di grosse dimensioni per sfruttarlo al meglio, possiamo realizzare una sedia, senza sprecarne nemmeno un singolo pezzo. Il lavoro, richiede molta precisione soprattutto nel momento di rilevarne le dimensioni, per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.