Come costruire un topolino con un rotolo di carta igienica

Tramite: O2O 15/07/2016
Difficoltà: facile
16

Introduzione

In questa breve e semplice guida vorrei insegnarvi come riciclare un semplice rotolo di carta igienica per creare, insieme al vostro bambino, un simpatico topolino. Molte persone non sanno come fare ma sfruttare i rotoli di carta igienica per costruire nuove cose è davvero semplicissimo e divertente. Liberate quindi la vostra fantasia e seguite i consigli presenti nei prossimi tre passi.

26

Occorrente

  • rotoli di carta igienica
  • cartoncino
  • fili di lana
  • forbici e colla
  • pennarello indelebile
  • pastelli
  • nastro di carta
  • brillantini
36

Ovviamente la prima cosa da fare sarà quella di conservare i rotoli di carta igienica vuoti. Una volta che ne avrete messo qualcuno da parte dovrete iniziare a modellarlo appiattendolo. Per fare quest'operazione vi basterà semplicemente schiacciare il rotolo tra le mani. A questo punto il rotolo di carta igienica appiattito dovrà essere colorato da tutte le parti.
Per farlo il vostro bambino potrà usare i pastelli, come ho scritto nell'elenco del materiale, ma anche pennarelli o tempere, insomma quello che avete a disposizione in casa.
Il colore non ha importanza, lasciate quindi che il vostro piccolo dia libero sfogo alla sua fantasia.

46

A questo punto dovrete prendere una forbice e tagliare da un lato il rotolo di carta, sagomando così lo stesso per riuscire a creare una punta per simulare il musetto di un topolino (se il vostro bambino vuole fare quest'operazione ricordatevi di fargli utilizzare delle forbici con la punta rotonda). Incollate la parte interna del tubo di carta igienica in modo che la punta del muso sia chiusa.
Per creare il naso e gli occhietti del topolino avrete due soluzioni. La prima sarà quella di disegnarli con i pastelli o in alternativa potrete crearli nel secondo modo, ossia disegnandoli su un cartoncino e poi ritagliarli ed incollarli sulla struttura. Nello stesso modo potrete creare le orecchie del topolino (anche se in questo caso vi consiglio di disegnarle su un foglio ed incollare in un secondo momento per renderle più grandi e divertenti).

Continua la lettura
56

Create quindi una fessura, con le forbici, nel corpo del topolino ed inserite al suo interno le orecchie. Prendete quindi della lana per creare la coda del topolino.
Tagliate un pezzetto di lana e fermatelo dentro il rotolo di carta igienica con la colla o, se avete paura che non tenga, con del nastro adesivo. A questo punto il topolino sarà praticamente finito. Se volete donargli un effetto speciale date al vostro bambino dei brillantini e della colla per decorare ulteriormente il tipino. Ora il vostro bambino potrà giocare con il suo lavoretto o semplicemente mostrarlo a tutti i suoi amici.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Realizzare Un Topolino Di Carta

L'arte è madre della creatività, e questo non deve mai mancare nelle nostre capacità manuali e professionali; è un elemento che può arricchire il più semplice dei materiali in circolo ed è necessario farne sempre doppio uso prima di sbarazzarcene....
Bricolage

Come realizzare un porta carta igienica

Se siamo amanti del fai da te e ci piace arredare la casa in modo semplice e geniale, non c'è niente di meglio che realizzare alcuni accessori con ciò che abbiamo a portata di mano. Infatti, ci sono molti materiali che ci consentono di creare parecchi...
Bricolage

Come Fare Pipistrelli Con I Rotoli Della Carta Igienica

Se ti piace riutilizzare in maniera alternativa il materiale e creare piccoli oggetti con i tuoi bambini, eccoti un idea semplice per la festa di Halloween: dei pipistrelli da brivido! Per realizzarli ci vorranno dei rotoli di carta igienica e un po'...
Bricolage

Come Creare Un Portatovaglioli Con Il Cartoncino Della Carta Igienica

Tra i lavoretti a costo zero, un posto di rilievo bisogna certamente dare a tutti quelli realizzati con i rotoli di carta igienica. Da sempre, infatti, i cartoncini dei rotoli di carta igienica sono stati delle basi perfette per la realizzazione di lavoretti...
Bricolage

Come fare lavoretti per bambini con i rotoli di carta igienica

Con i rotoli di carta igienica si possono fare innumerevoli lavoretti per bambini, per tutte le feste e le occasioni, spendendo poco. Si possono adoperare materiali già presenti in casa e dar loro nuova vita. In questa guida vi mostro come realizzare...
Bricolage

Come fare un supporto per la carta igienica

La carta igienica costituisce un elemento immancabile all'interno di ogni stanza da bagno. Solitamente essa viene posizionata nei paraggi del wc. Molto spesso per esigenze di spazio, non è possibile inserire nel proprio arredamento un supporto stabile...
Bricolage

Come riciclare i rotoli di carta igienica a Natale

Quando si pensa all'arte e alla creatività nel mondo del riciclo viene facile pensare alla carta, ma più in particolare ai famosi rotoli di carta igienica. Se poi al riciclo ci aggiungiamo la parola Natale possono venire fuori delle bellissime idee...
Bricolage

Come fare un quadro con i rotoli di carta igienica

In ogni casa c'è un oggetto che non manca mai e che viene consumato in quantità elevate, esso è la carta igienica. Non tutti però sanno che con essa si possono andare a realizzare delle cose davvero sfiziose, basta avere una certa manualità e una...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.