Come costruire un treppiedi per un'antenna parabolica

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Per avere una perfetta ricezione dei canali satellitari è necessario installare un'antenna parabolica, ed è ovviamente necessario disporre di un supporto adeguato che la renda perfettamente stabile ed orientabile. Oggi come oggi, infatti, è sempre più importante ricevere canali televisivi da qualsiasi parte del mondo. Se tuttavia si ha a disposizione un terrazzo abbastanza grande, è possibile collocarla sulla sua superficie, avvalendosi di un treppiedi che si potrà anche costruire in modo artigianale. In questa guida vi daremo tutte le principali indicazioni su come procedere alla realizzazione di un treppiedi per un'antenna parabolica.

24

Per prima cosa, è necessario procurarsi di tutto quanto il materiale occorrente, tra cui ci sono dei tubolari di zinco, un cannello a gas per saldare e delle bacchette di castolin, ossia una lega a base di ottone e di argento a bassa fusione, molto resistente e corredata di una polvere disossidante. Con tutto il materiale a disposizione, è pertanto possibile procedere con il lavoro vero e proprio. Innanzitutto, è necessario prendere un tubolare, ed intorno ad esso, occorre fissarne altri tre ben divaricati che per mantenerli in perfetta posizione, devono essere bucati sulla parte superiore. In questa maniera, infatti, si riesce a realizzare un'imbracatura tramite del filo di ferro cotto, realizzando una specie di manicotto che permette di procedere alla successiva saldatura della giuntura.

34

A questo punto, pertanto, occorre prendere il cannello a gas e riscaldare a piena fiamma la porzione direttamente interessata. Successivamente, tramite l'utilizzo di un cucchiaino, occorre inserire la polvere disossidante, ed immediatamente si deve andare ad applicare il castolin per bloccare definitivamente il tutto, ottenendo una saldatura decisamente compatta e ben resistente. Successivamente, avendo ottenuto il treppiedi, è necessario realizzare dei sostegni all'interno, per impedire che con il peso dell'antenna parabolica possa divaricarsi. Per questo motivo, i tubolari devono essere fissati uno ad uno a dei tondini di ferro, utilizzando anche in questo caso il cannello per saldare la polvere e le bacchette di castolin. Una volta portato a termine questo genere di lavoro di assemblaggio del treppiedi, non rimane altro da fare che rifinirlo con della tela abrasiva, per poi applicare della vernice colorata. A questo punto, è necessario realizzare un aggancio per la parabola sulla cima del treppiedi, che anche in questo caso, è possibile realizzare in modo abbastanza agevole.

Continua la lettura
44

Si tratta, pertanto, di acquistare delle staffe a morsetto, le stesse che si utilizzano per eseguire le giunture tra i pali delle antenne terrestri, e che sono provviste di apposite calettature semicircolari. Queste staffe devono essere divise in due parti, eliminando temporaneamente le viti, per poi saldare la porzione inferiore direttamente sulla cima del treppiedi, avvalendosi anche in questo caso del castolin e del disossidante. Una volta portata a termine questa ultima fase di lavorazione, è necessario rimontare il pezzo in precedenza asportato, per poi collegare la parabola sul treppiedi, provvista di uno snodo tubolare per la traslazione orizzontale e verticale, importante per il puntamento verso il satellite.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Fotografare i fuochi d'artificio con la Reflex

Se sei un appassionato di fotografia e hai da poco acquistato una reflex probabilmente sarai alla ricerca di qualche scatto più particolare del solito. Immortalare momenti speciali con la macchina fotografica non è sempre facile. Per alcuni scatti è...
Materiali e Attrezzi

Come sdoppiare il cavo della parabola

La parabola in casa è oggigiorno un'attrezzatura indispensabile per poter aumentare l'offerta di canali televisivi e magari per poter vedere anche buona parte dei programmi trasmessi dai Paesi stranieri. Se in una casa sono presenti più apparecchi televisivi...
Casa

Come collegare il decoder di sky

In questo articolo vorrei spiegarvi come collegare il decoder di Sky.Negli ultimi anni i mezzi di comunicazione hanno subito moltissimi cambiamenti, con innumerevoli offerte e vantaggi.La televisione satellitare ha dato vita a questo fenomeno di progresso...
Bricolage

Idee creative per realizzare le cornici delle foto

Stampare le foto è ormai inusuale, in un era in cui il digitale ha preso il sopravvento. Nonostante ciò, c'è ancora qualche amante della foto cartacea, quella da poter esporre o mostrare senza ricorrere ad alcuno strumento se non ad una cornice da...
Bricolage

Come Riciclare Una Fuscella Di Ricotta

Per riciclare s’intende l'insieme di strategie che servono a recuperare materiali dai rifiuti per poi trasformarli e riutilizzarli invece di smaltirli. Possono essere riciclate materie prime, semilavorate o materie di scarto derivanti da processi di...
Altri Hobby

I segreti della fotografia notturna

Al calar del sole non bisogna abbandonare la macchina fotografica: è allora che si scattano le foto migliori! Queste sono tanto belle quanto difficili tecnicamente. Esistono, però, segreti per non lasciarsi sopraffare dalla fotografia notturna. In questo...
Altri Hobby

Come scattare una foto di gruppo

Vi siete mai sentiti desiderosi di immortale quel magnifico momento trascorso con i vostri amici? Come potete immortalare quel momento? Nel 2016, direi che potreste scattare una foto, ma come scattare una foto di gruppo? In questa guida vi elencheremo...
Bricolage

Come effettuare una saldatura a rame

Per saldare oggetti in rame occorrerà disporre di certi particolari utensili. Si dovrà avere ad esempio un cannello a gas se avete degli oggetti grandi, oppure un saldatore a stagno per fare delle saldature piccole. Tutte e due prevedono però delle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.