Come costruire una batteria portatile USB

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

La maggior parte delle persone dispone di dispositivi elettronici portatili, come smartphone e tablet, che necessitano costantemente di energia per poter funzionare. Il rischio maggiore che si corre è quello che il nostro apparato possa scaricarsi proprio nel momento più importante, rischiando così di perdere il nostro lavoro oppure dei dati particolarmente utili. In commercio esistono diverse batterie portatili per ovviare a tale eventualità ma seguendo alcune indicazioni è possibile costruire con le proprie mani una splendida batteria portatile USB. Il vantaggio che si ottiene è duplice: si imparano tecniche estremamente utili ed interessanti e si risparmiano notevoli somme di denaro, dal momento che non dovrete acquistare tale prodotto in un apposito negozio. Seguiamo quindi con attenzione i passi della seguente guida e scopriamo insieme come costruire una batteria portatile usb.

26

Occorrente

  • 1 piccola scatola in alluminio
  • cavo USB femmina
  • nastro isolante
  • caricatore
  • 3/4 pile AAA
  • spella-fili
  • pinze
36

I passi preliminari

Per costruire la noatra batteria dobbiamo preliminarmente prima cosa da fare sarà esattamente quela di procurarci un contenitore metallico. Per il nostro scopo vanno benissimo o un comune contenitore per mentine o una lattina in alluminio. Dobbiamo procurarco inoltre una porta USB femmina che può essere ricavata staccando la stessa da una vecchia prolunga che non viene più utilizzata. In tal caso è opportuno conservare un pezzo di cavo e di isolare i fili bianchi da quelli verdi, di modo che la trasmissione dei dati non possa essere danneggiata.

46

La costruzione del caricabatteria

A questo punti nel vano porta batterie inseriamo, a seconda dei casi, 3 o 4 batterie ricaricabili del tipo AAA, all'interno del porta batterie. Dobbiamo avere a disposizione anche un caricabatterie di piccole dimensioni. Questo perché possa essere infilato con facilità all'interno della scatola in metallo con le batterie. Per assicurare il funzionamento il cavo della presa USB dovrà essere collegato a quello del carica batterie. Successivamente, sbucciate precisamente i fili con un apposito spella-fili ed unite subito dopo i fili rispettando esattamente l'unione dei colori tra loro perfettamente compatibili.

Continua la lettura
56

La verifica del funzionamento

Sigillate quindi i fili utilizzando sempre del nastro isolante ed assicuratevi anche che gli stessi siano perfettamente funzionanti. Per far ciò dovrete semplicemente collegare la batteria ad un dispositivo elettronico e vedere se prende la carica. Inserite quindi il caricatore, le pile e il cavetto USB all'interno della scatola in metallo e utilizzate questa batteria di riserva ogni qual volta ne avrete bisogno. Quando le pile, del dispositivo, si scaricheranno non vi basterà far altro che togliere il caricatore e in un altro caricatore comune attaccato ad una presa di corrente della vostra abitazione o del vostro ufficio.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Potrete sostituire le pile e il caricatore portatile anche con un caricatore ad energia solare e, collegando quest'ultimo ad una presa USB, potrete avere carica illimitata nei giorni di sole.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come costruire un'asta per i piatti della batteria

La batteria è uno strumento, a dispetto di quanto si possa pensare, relativamente giovane. I primi strumenti a percussione nacquero in Africa, ma la nascita vera e propria della batteria può essere collocata nel XIX secolo quando, grazie al jazz,...
Bricolage

Come Costruire Delle Bacchette Da Batteria

Le bacchette da batterie sono quei bastoncini che vengono utilizzati in coppia per essere battuti sui piatti metallici della batteria musicale, allo scopo di produrre il suono desiderato. Normalmente sono realizzate in legno, anche se tuttavia esistono...
Bricolage

Come realizzare un barbecue portatile

Durante la bella stagione, il desiderio di realizzare una bella grigliata all'aperto aumenta in misura esponenziale. Se avete la stessa voglia durante l'inverno, potete risolvere il tutto effettuando una semplice grigliata. Come potete, invece, arrangiarvi...
Bricolage

Come realizzare una torcia a batteria

Le torce sono da sempre un'utile strumento per poter illuminare la strada o i luoghi bui, e poter vedere così dove poter mettere i piedi, senza il rischio di inciampare o sbattere da qualche parte. In commercio esistono moltissime torce, ma alle volte,...
Bricolage

Come costruire un caricabatteria solare

Uno degli elementi più importanti per far funzionare qualsiasi oggetto elettronico, che sia una pila o un computer portatile, è senza dubbio la sua batteria. Ognuno di questi oggetti è disposto di almeno un caricabatteria, che si deve collegare alla...
Bricolage

Come realizzare un tavolo da pic nic portatile

Per fare dei piacevoli pic nic all'aria aperta, magari cogliendo l'occasione di una bella giornata di sole, ecco un pratico tavolo portatile che si piega per non ingombrare troppo in caso di trasporto. Infatti, fare un pic nic con la bella stagione diventa...
Bricolage

Come fare una calamita con una batteria

La calamita è un oggetto capace di attrarre a sé materiali di diverso tipo, come il ferro o altri metalli. Si può considerare come un corpo magnetizzato, che si può creare anche a casa con materiali di facile reperibilità. Scoprite come fare una...
Bricolage

Come realizzare una batteria da una scatola di Pringles

Una batteria può essere realizzata semplicemente anche con oggetti di recupero e con il fai da te. Infatti il funzionamento di una batteria o pila è davvero molto elementare. L'importante è riuscire ad assemblare in modo corretto, tutti i materiali...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.