Come costruire una chitarra elettrica

tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

Costruire una chitarra elettrica può sembrare un compito difficile, ma in realtà se si è pratici con il fai da te è possibile realizzare una chitarra elettrica in modo semplice e veloce. In questa guida cercheremo di capire come procedere al meglio per ottenere uno strumento elettrico di qualità. La prima cosa da fare è la scelta del design, originale e più vicino alle nostre esigenze. In questo caso ci si può affidare a Internet, ispirandosi così ai modelli di mercato più importanti.

29

Occorrente

  • Lastre in legno
  • attrezzi per il fai da te
  • potenziometri
  • ponti
  • capotasto
  • vernici
  • morsetti
  • sega a nastro
  • componenti elettronici chitarra
  • levigatore curvo
39

Come realizzare il progetto su carta di una chitarra elettrica

Fatto ciò, passiamo alla realizzazione del progetto su carta millimetrata, oppure per chi desidera è anche possibile collegarsi ad internet, presso dei siti specializzati e scaricare i disegni tecnici completi. Riportiamo in scala 1:1 la sagoma del disegno su un cartoncino. Se volessimo realizzare una stampa a grandezza naturale perfetta, dovremo utilizzare il disegno grafico su PC. Gli schemi in questo caso serviranno da dima, quando andremo ad intagliare il legno.

49

Come scegliere i materiali per costruire una chitarra elettrica

Per la scelta dei legni è meglio optare per quelli più pregiati, leggermente più cari ma in grado di assicurare un suono più robusto e di alta qualità. Evitiamo assolutamente di comprare il compensato, il quale compromette negativamente l'integrità del suono. Per il corpo dello strumento, invece è opportuno scegliere tra: l'ontano, il frassino, il mogano o il pioppo. Mentre per la tastiera sarebbe meglio utilizzare il palissandro o l'ebano. Infine per il manico, la scelta migliore è il frassino.

Se abbiamo deciso di utilizzare due legni diversi per la costruzione della chitarra, occorrerà unire le due lastre con colla e morsetti a formare un'unica tavola. Fatto ciò si dovrà attendere che asciughi bene per almeno 2 giorni e successivamente potremo procedere alla fase di intagliatura. Adesso dobbiamo appoggiare il cartamodello sopra la lastra e tracciare i contorni, in modo da segnare i punti per i fori d'assemblaggio e gli alloggiamenti dei componenti elettronici.

Continua la lettura
59

Procedimento di costruzione della chitarra elettrica

Dopo aver scelto i materiali, eseguito il primo taglio ed incollaggio delle lastre di legno è possibile procedere all'intaglio avanzato usando una sega a nastro. Facciamo attenzione a mantenere una distanza di circa 2 mm in più rispetto al disegno, in modo da compensare il taglio. Ora cerchiamo con il trapano di scavare la sagoma per creare l'alloggiamento dei pick-up e delle parti elettriche. Eseguito questo passaggio, pratichiamo i fori delle viti che andranno a congiungere il manico alla base creata in precedenza. Ora potremo passare alla fase successiva: la creazione del manico.

69

Come costruire il manico e la tastiera della chitarra elettrica

Il manico lo intaglieremo da una terza lastra di legno, in modo da dargli una forma classica in stile manico rock. Durante il procedimento pratichiamo un'incisione al centro, in modo da far passare la truss-rod. Fissiamo quest'ultima, con colla specifica per legni, avvalendoci di morsetti che tengano ben saldi gli elementi e subito dopo incolliamo la tastiera.

Per la realizzazione della tastiera, aiutiamoci con un righello per segnare la corretta distanza fra i tasti. Pratichiamo delle piccole scanalature sul manico che corrisponderanno ad una scala di circa 64 centimetri. Muniamoci di un levigatore curvo per fare i bordi dei tasti, per lisciare tutta la lunghezza. Passiamo ad intagliare e levigare il manico e praticare i fori con un trapano per le chiavette delle corde.

79

Assemblaggio conclusivo e video per costruire una chitarra elettrica

Ora si può procedere all'assemblaggio del manico al body e all'inserimento dei componenti elettronici. Muniamoci di tutti gli accessori necessari: battipenna, kit componenti elettronici per chitarre, pomelli del volume, un capotasto, un ponte e le corde. Per la regolazione del truss rod, sono previste competenze tecniche che solo un esperto può eseguire. Ad ogni modo il video aggiunto a fine articolo potrà aiutarci in ogni passaggio proposto.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Seguite con attenzione gli schemi ed acquistate un legno di qualità
  • Dopo aver inserito le corde nelle chiavette, utilizzare un accordatore per regolare l'altezza corretta dei suoni.
  • Verniciare e lucidare il corpo della chitarra e il manico con vernici spray di buona qualità e attendere che si asciughino bene (circa 2 settimane).
  • Ricordatevi di seguire tutti i passaggi indicati nella guida se volete che la vostra chitarra inizi a suonare imponenti musiche rock!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come pulire una chitarra elettrica

Per molti la propria chitarra elettrica, anche chiamata solid body dagli americani, è uno strumento prezioso. Non sono rari i nomignoli che scherzosamente paragonano il prezioso strumento ad una persona di cui prendersi cura: la chitarra elettrica va...
Altri Hobby

Come riparare un graffio su una chitarra elettrica

Se siamo amanti della musica, ed in particolare suoniamo la chitarra elettrica, sappiamo benissimo che tra i suoi principali pregi, vi è la lucentezza. Le chitarre elettriche infatti, sono in genere trattate con dei materiali lucidi, per cui ogni minimo...
Altri Hobby

Come sostituire le corde di una chitarra elettrica

Gli amanti della chitarra elettrica sapranno bene che questo strumento musicale richiede molta cura ed attenzione. Una delle operazioni che alle volte bisogna effettuare è quella della sostituzione delle corde. Per farlo, è necessario innanzitutto acquistare...
Altri Hobby

Come sostituire i pickup di una chitarra elettrica

Cambiare i pickup è un modo molto veloce e conveniente per cambiare radicalmente il suono della vostra chitarra. Per ottenere un suono diverso numerose persone preferiscono acquistare direttamente un nuovo strumento, bisogna, però, tenere conto del...
Altri Hobby

Come decorare una chitarra elettrica

La chitarra elettrica, fin dai tempi in cui fu sviluppata (1931), ha assunto forme e colori diversi. Anche le epoche hanno influito molto sulla scelta della decorazione: ci sono stili diversi, dagli anni '50 improntati sul rock n'roll ai '70 psichedelici,...
Altri Hobby

Come costruire un capotasto per chitarra

Se amiamo suonare la chitarra, sappiamo bene che è molto importante l'uso del capotasto. Si tratta di una barretta di metallo che va posizionata sulla chitarra, verso la fine del manico e, precisamente a due o tre centimetri dalle viti di regolazione...
Altri Hobby

Come realizzare un supporto per chitarra

Suonare la chitarra è da sempre una delle attività musicali più amate dai ragazzi. Nonostante i tempi che passano, rimane una delle passioni più gettonate. Il mito delle rock star, soprattutto dei tempi andati, attrae ancora intere generazioni a questa...
Altri Hobby

Come cambiare le corde di una chitarra acustica

Chi possiede una chitarra acustica sa bene che questo strumento necessita di numerose cure ed attenzioni. Può capitare infatti che si danneggino o si rompano le corde. In questi casi è necessario sostituirle il prima possibile. Nella seguente guida,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.