Come costruire una colonna con pietre di recupero

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Una delle cose probabilmente più esteticamente appariscenti sono proprio le colonne, che possono essere costituite da diversi materiali e, dopo tutto, vengono realizzate ormai da diversi millenni, anche se le tecniche di realizzazione sono ovviamente migliorate.
In questa guida ci preoccuperemo principalmente di come costruire delle colonne fai te utilizzando solo materiale riciclato, in particolar modo le pietre da recupero. A differenza di altre costruzioni, le colonne realizzate in questo modo sono sicuramente molto economiche e inoltre esteticamente costituiscono un vero e proprio colpo d'occhio specialmente se sono rifinite bene nell'ultima fase.
Le colonne possono essere poste in diverse zone della casa o anche in luoghi all'aperto o pubblici: in particolar modo possiamo creare delle colonne specialmente nei cortili o nei vialetti d'accesso.
Vediamo subito insieme come costruire una colonna con pietre di recupero senza perdere ulteriore tempo prezioso. Ecco a voi tre semplici passi per capire come fare!

27

Occorrente

  • Pilastri
  • Malta
  • Cemento
  • Regolo
  • Metro
37

La prima cosa da fare per ottenere una colonna da pietre di recupero è quella di creare la base. Ipotizziamo che si tratti di una colonna da esterno: disegnate sul pavimento la parte precisa in cui andrà a sorgere la colonna e procuratevi dei pilastri da mettere uno sull'altro e dunque creare tramite la malta tutto il corpo della colonna.
In questa stessa fase avvaletevi di un regolo (uno strumento che permette di livellare il cemento o la malta senza causare dislivelli).

47

A questo punto il secondo passo consiste nel livellare tramite il regolo la base principale della vostra colonna che avrete precedentemente realizzato dopo aver preso le dovute misurazioni.
Quando avrete livellato la base con il regolo, prendete le pietre di recupero e posizionatele su questa base appena livellata in modo del tutto casuale.
Ricordatevi però di lasciare un po' di spazio tra una pietra e l'altra senza metterle tutte attaccate sulla base altrimenti non saranno così belle esteticamente e inoltre non reggerebbero probabilmente tutta la struttura.

Continua la lettura
57

L'ultimo passo di questa guida consiste nel ripetere l'operazione appena descritta per tutta la lunghezza della colonna che avete scelto di costruire. Non dimenticate mai di riempire di cemento armato o di malta le varie distanze che ci sono tra le pietre e che abbiamo lasciato apposta vuote per poterle rinforzare in questo modo.
Avrete finito la vostra colonna e potrete farla asciugare e poi godervela come preferite.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Vi consigliamo di prendere le misure della base e dell'altezza della colonna per evitare problemi successivamente.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come costruire una colonna con blocchi di cemento

Ultimamente si sta sviluppando l'idea di fare del fai da te, in particolar modo per le persone che amano stare all'aria aperta, spendere poco e crearsi degli oggetti o agghindarsi con cose costruite con le proprie mani. Un esempio lampante è la costruzione...
Materiali e Attrezzi

Come selezionare le pietre per un muro a secco di sostegno

Il muro a secco è per definizione una tipologia di muro eretto accostando tra loro pietre senza l'impiego di malta o altro legante. Per ottenere un muro a secco di sostegno stabile bisogna selezionare attentamente le pietre. Per avere un'ottima adesione...
Materiali e Attrezzi

Come lucidare le pietre rocciose

Le pietre rocciose sono elementi naturali a cui siamo abituati. Alcune di esse sono preziose altre un poco meno, altre hanno delle proprietà sorprendenti. La maggior parte della gente ha a casa o ha avuto delle pietre particolari trovate durante qualche...
Materiali e Attrezzi

Come fabbricare le pietre regolari

Grazie a questa guida apprenderete al meglio come eseguire la fabbricazione delle pietre regolari. Per riuscire a svolgere questo lavoro bisogna seguire attentamente questa guida nei tre passaggi che vi descriverò. Si tratta di un lavoro che viene svolto...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare un trapano a colonna

Il trapano a colonna è formato da una base d'appoggio, composta da un piano in ghisa dove vengono collocati i pezzi da lavorare: al di sopra vi si trova la colonna, la parte penetrante e composta dalle parti meccaniche in movimento; a sua volta il movimento...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare una colonna di cemento

Se ci apprestiamo ad arredare la nostra casa con uno stile decisamente classico ed intendiamo posare delle colonne fisse o da appoggio all'interno degli ambienti, invece di acquistarle possiamo realizzarle in modo pratico e veloce con l'utilizzo del cemento...
Materiali e Attrezzi

Come scegliere un trapano a colonna

Ecco un'interessante guida, attraverso il cui aiuto concreto ed anche molto pratico, poter essere in grado d'imparare come e cosa fare per scegliere, nel modo corretto, un trapano a colonna. Dobbiamo sapere che la scelta di questo strumento di lavoro,...
Materiali e Attrezzi

Come costruire colonne di pietra

Le colonne sono elementi architettonici verticali e portanti, composti solitamente da 3 elementi: base, fusto e capitello. Esse hanno in genere una forma circolare e vengono usate da molti millenni per realizzare costruzioni monumentali, come templi ed...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.