Come costruire una dama

Tramite: O2O 03/11/2016
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il gioco della dama appartiene alla categoria dei cosiddetti giochi "nobili", ovvero di quei giochi da tavolo che richiedono importanti processi logici, molta pazienza e tanta attenzione, senza tralasciare una buona dose di passione. Oggigiorno siamo sempre più spesso circondati da oggetti elettronici e realtà virtuali che ci allontanano sempre di più da giochi fisici indimenticabili e soprattutto insostituibili, poiché classici senza tempo. Il gioco della dama non è solamente un gioco da tavolo, ma se praticato abitualmente, permette sia ai grandi che ai più piccoli di allenare la mente e cosa ancor più importante, di confrontarsi con gli altri. In questa occasione cercherò di dare alcuni consigli utili su come costruire una dama personalizzata, utilizzando alcuni semplici elementi come i turaccioli e il compensato! Il progetto non richiede particolari competenze tecniche e in generale si rivelerà un' idea divertente e al tempo stesso molto raffinata. Abbiate cura di utilizzare dei guanti protettivi da lavoro durante le varie fasi di lavorazione mentre, se utilizzerete vernici spray, ricordate di verniciare in luoghi aperti e ben ventilati o al chiuso ma con gli opportuni sistemi di aerazione.

26

Occorrente

  • 1 foglio di compensato
  • turaccioli
  • carta vetrata a grana fine (adatta al legno)
  • colori acrilici o pennarelli a vernice
  • squadra, matite, pennelli
  • seghetto da modellismo
36

Innanzitutto è necessario creare le pedine: allo scopo occorre tagliare i turaccioli con il seghetto in modo da ottenerne ventiquattro rondelle di uguale spessore; indicativamente potrebbero essere adatte rondelle di circa 5 centimetri di spessore. Proprio queste rondelle diventeranno le pedine della nostra dama.

46

A questo punto si può passare alla seconda fase: levigare dunque il taglio dei turaccioli con la carta vetrata, avendo cura di rimuovere ogni "scheggia" o frammento di legno rimasto e rendendo ben lisce tutte le superfici delle rondelle. Trattandosi di parti molto piccole si consiglia di stendere la carta vetrata sul piano di lavoro, strofinandovi poi sopra i turaccioli. Fatto questo si può passare alla decorazione e alla "personalizzazione" vera e propria delle pedine. È importante in questa fase tenere presente che una metà delle rondelle-pedine dovrebbe essere colorata in un modo e l'altra metà con un altro colore, che non per forza dovranno essere bianco e nero come nel gioco "tradizionale"; è consigliabile inoltre utilizzare colori acrilici.

Continua la lettura
56

A questo punto occorre passare alla realizzazione della scacchiera: ritagliare un quadrato di compensato che misuri 24 centimetri di lato. Con la matita disegnare sul compensato ritagliato una griglia che lo suddivida in 64 caselle quadrate, ciascuna di 3 centimetri esatti. Colorare poi la scacchiera, alternando caselle nere e bianche o di due colori a scelta; è importante a questo punto che il primo quadrato scuro sia quello nell'angolo in basso a destra rispetto a chi siede ponendo di fronte a sé la scacchiera. Quando tutti gli elementi saranno asciutti, sarà possibile cominciare la prima sfida.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Creare Una Dama Con Materiale Da Riciclo

Cosa ne dite se oggi ci dedichiamo ad un hobby adatto ai nostri bambini? Vi sarà capitato sicuramente che i vostri figli, vedendovi assorte in qualche hobby creativo, vi abbiano chiesto di aiutarvi: a me capita molto spesso e, purtroppo, non sempre i...
Bricolage

Come Costruire Un Villaggio In Miniatura

Se amate le miniature e in particolare i villaggi in scala, sicuramente avete pensato almeno una volta di poter costruire un villaggio in miniatura a casa vostra. Questo è possibile e non richiede competenze particolari, a meno che non vogliate realizzare...
Bricolage

Come costruire un termometro ad acqua

Lo scopo di questa guida sarà quello di esplicare come costruire un termometro ad acqua. Il bello di questo esperimento è che non si ha bisogno di oggetti di difficile reperibilità, solo materiale che sarà facilmente rinvenibile, sicuramente, in casa....
Bricolage

Come costruire animali di cartone

Capita spesso di osservare i bambini giocare con i loro giocattoli preferiti, ma dopo un po' li abbandonano immediatamente. Così annoiati, chiedono agli adulti di acquistarne dei nuovi. Gli adulti, invece, potrebbero insegnare a costruire degli animali...
Bricolage

Come costruire un caminetto

Se si intende arredare la propria casa con qualche elemento decorativo di particolare bellezza, non c'è niente di meglio che costruire un caminetto. Si tratta infatti di un lavoro piuttosto semplice e al tempo stesso non richiede molto impegno, per cui...
Bricolage

Come costruire una casa per le bambole

Anche se passano gli anni, le bambole sono sempre uno dei giochi preferiti dalle bambine. Un oggetto sicuramente più moderno che ad esse si accompagna è la casa delle bambole. In commercio ne esistono di tanti tipi e di varie dimensioni. In un certo...
Bricolage

Come costruire un carrello

Un carrello è di un'utilità straordinaria per lo spostamento di oggetti pesanti e di ingombro. Specialmente nella frequente azione della spesa per le necessità domestiche. Ma anche in un appartamento l'uso di un carrello può rivelarsi estremamente...
Bricolage

Come costruire un telaio a cornice per tessere

Tessere è un bellissimo hobby per chi ama cimentarsi nelle arti manuali e non tutti possono farlo perché bisogna possedere delle doti manuali particolari per potere esercitare quest'arte in modo corretto. Al tempo stesso, per chi vuole impegnarsi in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.