Come costruire una doccia a filo pavimento

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Così come per ogni settore, in ogni momento storico, ci sono delle tendenze dominanti, delle mode particolari, così anche nella progettazione di uno degli ambienti più importanti in una casa, il bagno, si assiste all'affermazione di particolari orientamenti come l'attuale crescente richiesta di docce a filo pavimento.
In cosa consiste dunque questo nuovo trend nel design privato? Il buon vecchio piatto doccia lascia il posto alla continuità estetica, cromatica e materiale, e alla piena libertà di organizzazione degli spazi, svincolandoci da limiti e standard. Vediamo quindi come costruire una doccia a filo pavimento in maniera semplice ed economica.

27

Occorrente

  • Nastro impermeabilizzante, bande isolanti e/o guaine
  • Pozzetto sifonato o canalina di scarico
  • Malta, colla o altro adesivo indicato dal produttore della pavimentazione
37

Il primo elemento da considerare è il solaio. Esistono infatti diverse tipologie di solai e, di conseguenza, diverse saranno le modalità di lavorazione e posa in opera degli impianti e dei materiali. Sicuramente è opportuno progettare la doccia a filo pavimento in fase di costruzione o ristrutturazione, risultando difficile adattarne gli impianti in un bagno finito.
Sotto ogni piatto doccia è presente un sifone ad S che convoglia le acque nello scarico principale del bagno e questo sifone ha un'altezza di circa 12 cm: assicuriamoci di avere un'altezza tale da consentirci il suo posizionamento nel punto in cui vogliamo realizzare la nostra doccia.

47

Muniamoci di nastro impermeabilizzante, bande isolanti o guaine che andremo a predisporre lungo il perimetro della sagoma-doccia e assicuriamoci di farlo aderire correttamente alle superfici. Questa guaina servirà a prevenire e scongiurare pericolose infiltrazioni acqua. Per la posa della guaina o banda isolante dovranno essere seguite minuziosamente le specifiche tecniche fornite dal produttore del prodotto scelto.

Continua la lettura
57

Posizioniamo il pozzetto sifonato al centro dell'area-doccia e muriamolo al solaio con una pendenza di pochi gradi verso lo scarico principale. Stendiamo una guaina su tutta la superficie della doccia e fissiamola ai bordi del pozzetto.
Sopra la guaina andrà incollato il rivestimento o le mattonelle scelte, precedentemente sagomate, tenendo in debito conto che dal bordo del piatto fino alla sommità del pozzetto ci dovranno essere 2-3 cm di differenza di quota per garantire la giusta pendenza.
Per il fissaggio del materiale scelto per la pavimentazione doccia useremo malta o colla, seguendo le indicazioni di posa della specifica azienda produttrice.
In commercio possiamo inoltre trovare dei profili anti-infiltrazione da applicare sotto il pavimento ad ulteriore protezione dalle infiltrazioni.

67

Un'evoluzione estetica del pozzetto sifonato è rappresentata dalle moderne canaline di scarico dove l'acqua viene fatta defluire attraverso una o più aperture. Sul mercato sono presenti in diversi materiali, diverse misure e diversi decori delle griglie in modo da poter incontrare i diversi gusti e soddisfare le diverse esigenze.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Progettare la doccia in fase di costruzione o ristrutturazione
  • Prestare molta attenzione alle pendenze
  • Giunzioni, fughe e zone di collegamente devono essere ben sigillate
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come eliminare il cattivo odore dalle tubature

Per evitare di arrivare al punto di subire cattivi odori e varie otturazioni nei tubi, è opportuno controllare periodicamente il funzionamento degli scarichi delle tubature, chi sia il lavello o il lavabo.Pulire spesso e igienizzare il sifone è il solo...
Casa

Come realizzare un impianto di scarico

Bisogna considerare come prima cosa la possibilità di due soluzioni per realizzare un impianto di scarico: la prima è quella di installare un tubo unico dove acque nere e bianche confluiscono nello stesso medesimo condotto per poi giungere nel pozzetto...
Materiali e Attrezzi

Come installare una prolunga flessibile sul pluviale

Se abbiamo intenzione di ripristinare un pluviale, senza spostare il vecchio pozzetto ubicato sul terrazzo, possiamo rimediare aggiungendo una prolunga. Nello specifico si tratta di utilizzarne una di tipo flessibile che è possibile tenere a vista,...
Casa

Come installare un piatto doccia

In casa il luogo più utilizzato da tutti è proprio il bagno dove vi prendete cura del vostro corpo. E proprio uno dei sanitari più utilizzati ogni giorno da centinaia di migliaia di persone è proprio la doccia che rispetto al passato ha preso quasi...
Casa

Come realizzare la messa a terra dell'impianto elettrico

Ogni casa ha un impianto elettrico dotato di messa a terra. Questo sistema permette di proteggere le persone dall'eventualità di prendere la scossa. Il sistema, infatti, scarica al suolo l'energia elettrica che scorre nelle sue parti a varie tensioni....
Giardinaggio

Come rialzare un pozzetto ceduto in giardino

Dopo aver realizzato l'impianto d'irrigazione in un nuovo giardino per il quale sono stati installati alcuni pozzetti tecnici indispensabili per l'inserimento di elettrovalvole o dove vengono solitamente raccordate le differenti tubazioni, l'assestamento...
Casa

Come Evitare Cattivi Odori Da Scarichi E Tubature

Per evitare di incorrere nel rischio di subire cattivi odori e otturazione dei tubi è opportuno controllare il buon funzionamento degli scarichi e delle tubature, del lavabo e del lavello. Una buona igiene e pulizia del sifone è l'unica misura preventiva...
Materiali e Attrezzi

Come regolare la pendenza dei pluviali

L'acqua piovana, negli edifici, viene fatta defluire, mediante la giusta pendenza del solaio, o della grondaia, nei canali di scolo e nei tubi pluviali verticali. Spesso, a causa di calcoli erronei nella pendenza del solaio o di un tetto a falda, può...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.