Come costruire una luce di emergenza

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Una luce emergency è parte integrante degli apparecchi elettronici di oggi. Come ben noto, la luce di emergenza viene utilizzata durante l'interruzione di corrente per illuminare la casa. I LED bianchi utilizzati nelle luci di emergenza, sono generalmente luminosi e durano molto di più rispetto alle altri luci; inoltre, producono più luce e consumano meno energia. La luce di emergenza è dunque molto utile. Il luce di emergenza LED è suddiviso in due parti: la prima parte viene utilizzata per discesa della tensione alternata 220v in 8v, con l'aiuto del trasformatore e un ponte raddrizzatore. La seconda parte è costituita da relè e la batteria ricaricabile, che viene utilizzata per alleggerire i LED in caso di interruzione. Ecco come costruire una luca di emergenza.

25

Realizzare i fori nella custodia

Per realizzare una lampada di media potenza dovrete reperire almeno otto LED luminosi bianchi da 3 volt. Potrete sottrarli a qualunque vecchia lampada guasta. Approntate l'interno di una scatola di cioccolatini e dopo averla voltata applicate dei fori lì dove erano sistemati i cioccolatini. Utilizzando la punta del saldatore sarà semplicissimo bucare gli alloggiamenti senza lesionare la custodia. Disponete i fori in maniera ordinata così da poter allocare i LED ad una distanza regolare gli uni dagli altri.

35

Sistemare i LED.

Sistemate i LED nei fori e fate spuntare dai buchi praticati i terminali di ogni LED. Ad alcuni dei terminali dovrete saldare due spezzoni di filo di rame. Alternate i LED senza fili a quelli con i fili mantenendo sempre un certo ordine, così da limitare al massimo i possibili errori. Sui LED liberi dovrete saldare i terminali degli spezzoni che avete precedentemente saldato, così da mettere in comunicazione tutte le fonti di illuminazione fra loro.

Continua la lettura
45

Provare il funzionamento

Provate il corretto funzionamento della vostra luce d'emergenza utilizzando una tensione ridotta (cinque volt in corrente continua andranno benissimo). Se tutte le lampadine che avrete impiegato risponderanno presente all'accensione di prova, avrete compiuto il passo più importante verso la riuscita dell'esperimento.

55

TIpi di batterie a litio ricaricabili

Ricordate infine, che una lampada a led può essere tranquillamente realizzata anche con batterie a litio ricaricabili, che sono utilizzate per immagazzinare l'energia elettrica. Ci sono diversi tipi di batterie con capacità differenti. Si consiglia di acquistare una batteria con acido solforico e una scheda di emergenza a 6 V. Se non vi è alcuna possibilità di collegare un trasformatore sulla scheda, è necessario acquistare un adattatore 7,5 V 500 mA. Ci sono altri 6 fili sulla scheda inverter per la batteria, CFL e l'interruttore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come costruire una lampadina a led

Se per arredare la nostra casa intendiamo realizzare dei portalampada, lo possiamo fare costruendo una lampadina a LED, in modo da ottenere un buon quantitativo di luce, e nel contempo ottimizzare i consumi, visto che questo tipo di lampadine sono di...
Materiali e Attrezzi

Come costruire una dinamo per bicicletta

Se possedete una bicicletta, magari vecchio modello senza dinamo incorporata, non disperate, non avrete bisogno di cambiarla per trasformarla in versione "notturna". Grazie a pochi semplici passaggi, un po' di manualità e poco occorrente, sarete in grado,...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un portafiori in legno

In questo articolo vorrei spiegarvi come costruire un portafiori in legno. Con il legno possiamo costruire tantissimi oggetti utili e soprattutto decorativi per le nostre abitazioni. Il legno è un materiale facile da lavorare per la costruzione di oggetti...
Materiali e Attrezzi

Come costruire una voliera per rapaci

Durante la propria storia, l'umanità sviluppò tante tradizioni e pratiche che si protrassero nel tempo per secoli. Alcune di esse sono oramai in disuso. Altre, invece, si riscoprono e si apprezzano anche al giorno d'oggi. È il caso, ad esempio, della...
Materiali e Attrezzi

Come costruire una lampada UV

Se avete intenzione di realizzare con il fai da te una funzionale lampada UV che può ritornare utile per molte cose, come ad esempio per ricostruire le unghie o semplicemente incollare dei vetri su metallo, potete seguire delle specifiche linee guida...
Materiali e Attrezzi

Come costruire pupazzi con lana e polistirolo

Spesso prima delle feste di Natale si tende ad acquistare oggetti decorativi. Questi serviranno per decorare la casa. Ovviamente senza prendere in considerazione l'eventualità di realizzarli con il fai da te! Infatti, osservandoli ci si rende conto...
Materiali e Attrezzi

Come costruire uno scaffale in ferro

Se abbiamo bisogno di uno scaffale in ferro per posizionarlo nel nostro giardino, terrazza oppure in cantina per appoggiarvi utensili o derrate alimentari, possiamo occuparcene in modo semplice, realizzandolo con poca spesa ed in breve tempo. La realizzazione...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un'aspirapolvere fai da te

Se siamo particolarmente abili nel fai da te ed abbiamo molta creatività, possiamo realizzare di tutto. Per questi lavori occorrono anche alcuni attrezzi, ed un minimo di conoscenza delle regole che riguardano l'elettricità; infatti, se ad esempio intendiamo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.